Golden Gala 2021, Gianmarco Tamberi riemerge da fuoriclasse: 2.33, sfiora 2.36 ed è 3° a Firenze

Gianmarco Tamberi torna in forma strepitosa e incanta al Golden Gala 2021, terza tappa della Diamond League in scena all’Asics Marathon Stadium di Firenze. Il nostro saltatore in alto aveva dovuto rinunciare alla Coppa Europa a causa di un infortunio, poi aveva fatto il suo debutto stagionale all’aperto la scorsa domenica con un deludente 2.20 a Hengelo e si temeva sulle sue reali condizioni. Il ribattezzato Gimbo ha però tranquillizzato tutti con una prova di assoluto spessore tecnico a poco più di un mese dalle Olimpiadi di Tokyo 2021 (23 luglio-8 agosto).

Il marchigiano, che durante la stagione al coperto ha conquistato la medaglia d’argento agli Europei con un notevole 2.35, ha faticato a ingranare superando le poco interessanti quote di 2.20 e 2.24 soltanto al secondo tentativo. A quel punto, però, il marchigiano dalla chioma platinata ha inanellato 2.27 e 2.30 al primo colpo di fronte al caloroso pubblico del capoluogo toscano. Il rinominato Halfshave non si è accontentato e ha ruggito con uno spettacolare 2.33 al terzo tentativo. Il 29enne ha tentato poi di superarsi e per un soffio non ha superato 2.36 alla terza prova. Sarebbe stato il colpaccio che gli avrebbe permesso di vincere la gara, invece l’azzurro si deve accontentare di un comunque positivo terzo posto alle spalle del russo Ilya Ivanyuk (2.33 alla prima, 2.37 in stagione) e dell’australiano Brandon Starc (2.33 alla seconda).

Il qatarino Mutaz Essa Barshim, Campione del Mondo in carica, non è andato oltre 2.30 e si è dovuto accontentare del quinto posto, tra l’ucraino Andriy Protsenko (2.30) e il bielorusso Maksim Nedasekau (2.27 per il Campione d’Europa indoor). Gara di spessore perché praticamente erano presenti quasi tutti i big che infiammieranno i Giochi. Nono Stefano Sottile (2.16, poi tre nulli a 2.20).

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica, Gaia Sabbatini in lacrime: “Sono delusa, 3 centesimi dal minimo olimpico”

Europei calcio 2021, tutti gli arbitri e le nazionalità. Per l’Italia ci sarà Daniele Orsato