Golden Gala 2021, Gianmarco Tamberi: “2.33 buono per partire, sto lavorando per trasformare un sogno”

Gianmarco Tamberi si è distinto al Golden Gala 2021, terza tappa della Diamond League andata in scena all’Asics Marathon Stadium di Firenze. Il saltatore in alto ha superato un eccellente 2.33 al terzo tentativo e ha poi sfiorato anche 2.36, dando ottime sensazioni a poco più di un mese dalle Olimpiadi di Tokyo 2021. Il marchigiano era al rientro dopo i problemi fisici che gli avevano impedito di partecipare alla Coppa Europa e dopo il deludente 2.20 di domenica scorsa a Hengelo.

L’azzurro ha concluso al terzo posto in una gara di spessore tecnico e da qui deve ripartire in vista dei Giochi. Il ribattezzato Gimbo ha espresso le sue sensazioni ai microfoni della Rai: “La gara è iniziata con un po’ di difficoltà, ho fatto dei salti orrendi all’inizio dopo un super salto in riscaldamento, in gara ho faticato a ritrovarlo. Fino a 20 giorni fa stavo lavorando molto bene, poi questo problema mi ha un po’ scombussolato. Oggi era il mio vero inizio stagionale, a Hengelo ho fatto falsa partenza. Oggi ho fatto fatica a trovare costanza nei salti, ma la misura non è male: 2.33 è buona per partire, avrei dovuta fare quattro gare e invece ne ho fatta soltanto una. Abbiamo fatto un buon lavoro e sono sicuro che le cose verranno fuori“.

Gianmarco Tamberi ha poi proseguito: “Per me siamo entrati nei mesi più importanti della mia vita, non vedevo l’ora: sono anni che lavoro per trasformare questo sogno in un obiettivo. Farò altre gare tra fine giugno e a luglio: prima in Ungheria, non so ancora se farò gli Assoluti dipenderà dal programma e dai presenti, poi finirò a Montecarlo per la gioia di chi c’era cinque anni fa“. Va infatti ricordato che nel Principato si infortunò alla vigilia delle Olimpiadi di Rio 2016, dove si sarebbe presentato da grande favorito per la conquista della medaglia d’oro.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, l’Italia si avvicina alle Olimpiadi: i big battono la Tunisia. Lavia top-scorer, ok Zaytsev e Juantorena

Olimpiadi 2032 a Brisbane? Manca solo l’ufficialità, i Giochi tornano in Australia. Bach: “Irresistibile”