Ciclismo femminile, Olimpiadi 2021: le convocate dell’Italia. Elisa Longo Borghini guida le azzurre, c’è un ballottaggio

Edoardo Salvoldi, CT della Nazionale Italiana di ciclismo femminile, ha diramato le convocazioni per le Olimpiadi di Tokyo 2021. Il tecnico ha selezionato le quattro ragazze che andranno a caccia di un risultato di prestigio su un percorso particolarmente impegnativo e che metterà a dura prova tutte le squadre (va ricordato che ai Giochi le Nazionali sono composte da massimo quattro atlete).

Elisa Longo Borghini sarà la capitana indiscussa della squadra. La 29enne spera di poter salire nuovamente sul podio a cinque cerchi dopo la medaglia di bronzo conquistata a Rio 2016 e ha tutte le carte in regola per essere protagonista, perché il percorso le è congeniale e perché il suo stato di forma è eccellente come dimostra la doppietta ottenuta la scorsa settimana ai Campionati Nazionali. La piemontese, che correrà anche la cronometro, sarà sicuramente affiancata da Soraya Paladin, 28enne che si sta esprimendo su ottimi livelli e che è decisamente solida.

Edoardo Salvoldi deve invece ancora scegliere a chi andranno le altre due maglie azzurre. Marta Cavalli è in dubbio per problemi fisici, sono in ballottaggio anche Marta Bastianelli (Campionessa del Mondo nel 2007 e Campionessa d’Europa nel 2018, nonché vincitrice del Giro delle Fiandre 2019) e l’infinita Tatiana Guderzo (la quasi 37enne si mise al collo la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pechino 2008, poi l’anno dopo vinse l’oro iridato).

Per la cronometro ci si affiderà a Elisa Longo Borghini. Di seguito le convocate dell’Italia di ciclismo femminile per le Olimpiadi di Tokyo 2021.

CONVOCATE ITALIA CICLISMO FEMMINILE SU STRADA OLIMPIADI TOKYO 2021

PROVA IN LINEA:

Elisa Longo Borghini

Soraya Paladin

Due tra: Marta Cavalli, Marta Bastianelli, Tatiana Guderzo

PROVA A CRONOMETRO:

Elisa Longo Borghini

Foto LiveMedia/Luca Tedeschi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo: Andrea Piccolo non correrà per tutta la stagione a causa di problemi fisici

Badminton, Olimpiadi Tokyo 2021: l’Italia non avrà atleti qualificati. Passi indietro rispetto a Londra e Rio