Polemica tra Ciccone e Nibali! “Ha riportato tutti sotto”; “E’ un ragazzo del Sud come me”

Li avevamo visti affiatatissimi nella prima parte del Giro d’Italia, una coppia d’attacco che poteva far molta paura a tutti in salita. È passato poco più di un mese e gli scenari sono cambiati del tutto. Ieri, nella prova in linea dei Campionati Italiani di ciclismo su strada, c’è stato un chiaro diverbio tra Vincenzo Nibali e Giulio Ciccone.

Il tutto nel momento decisivo della corsa: davanti c’erano ancora i fuggitivi, dietro, nel gruppo principale, si è spaccata la gara con l’attacco di Davide Formolo che ha tirato via il drappello dei migliori. Superiorità numerica per la Trek-Segafredo che ci ha provato in primis con Nibali, poi con Ciccone che ha seguito Daniel Oss, guadagnando qualcosa. Il siciliano però ha contrattaccato, andando proprio a raggiungere il duo. Da lì in poi sono saltati gli schemi, con Sonny Colbrelli e Fausto Masnada che hanno lasciato la compagnia, andandosi a giocare il titolo.

Nel dopo gara, nelle dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport dell’abruzzese, non è mancata un po’ di vena polemica: “Di fatto ha riportato sotto gli altri. Vincenzo ha preferito chiudere, forse si sentiva più sicuro così. Però l’abbiamo pagata tutti e due. Incomprensioni che capitano. Dispiace”. 

Ha provato a placare gli animi lo Squalo dello Stretto: “Giulio era davanti con Oss, io da dietro sono uscito. Si è girato, mi ha visto come quello che ha riportato tutti sotto. Ma di fatto la mia era una azione per rientrare davanti, per ‘andare’, perché all’Italiano ci tenevo. Lui si è arrabbiato, però ero venuto qui per fare la corsa, non per fare il secondo. Giulio si è arrabbiato, è un ragazzo del Sud come me, ma sono cose che possono succedere”.

Ciclismo, i probabili convocati dell’Italia per le Olimpiadi. Nibali verso il sì

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Campionati italiani ciclismo 2021 Giulio Ciccone Vincenzo Nibali

ultimo aggiornamento: 21-06-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Fausto Masnada: “Colbrelli era il più forte, non ho rimpianti. Peccato per il Giro, potevo essere a Tokyo”

Calcio, Europei 2021: Billy Gilmour positivo al Covid, salterà la sfida della sua Scozia con la Croazia