Calcio, i convocati dell’Italia per gli Europei. Mancini taglia Mancini, Pessina e Politano. Novità Raspadori

Roberto Mancini, CT della Nazionale Italiana di calcio, ha diramato le convocazioni per gli Europei 2021, in programma da venerdì 11 giugno a domenica 11 luglio. Il tecnico marchigiano ha aspettato fino all’ultimo per sciogliere gli ultimi dubbi, visto che il termine per presentare la lista dei 26 giocatori selezionati scadeva alle ore 23.59 di oggi. L’allenatore degli azzurri doveva effettuare due tagli nella rosa dei 28 uomini che si stanno preparando a Coverciano in vista della rassegna continentale. Le scelte del CT sono ricadute su Gianluca Mancini, Matteo Pessina e Matteo Politano. Entra all’ultimo minuto la novità Giacomo Raspadori.

Il 56enne, che già qualche giorno fa aveva escluso a sorpresa l’attaccante Moise Kean, ha puntato su 3 portieri, 9 difensori, 7 centrocampisti, 7 attaccanti. Il capitano sarà Giorgio Chiellini. L’Italia è reduce da un eccellente percorso di qualificazione, si è decisamente ritrovata nelle ultime stagioni dopo la clamorosa assenza ai Mondiali 2018 e guarda con fiducia a questi Europei, dove si presenterà con l’obiettivo di centrare il bersaglio grosso. Gli azzurri sono entrati in una nuova dimensione, sono indubbiamente più convinti dei propri mezzi e sono migliorati sotto ogni punto di vista.

La formazione a disposizione di Roberto Mancini è di assoluto spessore tecnico. Gianluigi Donnarumma è il portiere titolare. In difesa si può fare affidamento sugli esperti Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, su Emerson Palmieri reduce dalla conquista della Champions League col Chelsea, sul convincente Alessandro Bastoni e sul coriaceo Francesco Acerbi, sul tonico Alessandro Florenzi.

Le chiavi del centrocampo saranno affidate a Jorginho (fresco Campione d’Europa) e a Marco Verratti, con Stefano Sensi e Lorenzo Pellegrini in grado di offrire buon gioco proprio come Nicolò Barella. Ampia scelta in attacco dove si hanno a disposizione bomber di ottimo livello come Ciro Immobile, Lorenzo Insigne, Federico Bernardeschi, Federico Chiesa, Andrea Belotti.

L’Italia affronterà la Repubblica Ceca in amichevole il prossimo 4 giugno, poi inizierà il conto alla rovescia in vista degli Europei. Gli azzurri giocheranno le tre partite del gruppo A allo Stadio Olimpico di Roma contro Turchia, Svizzera e Galles. Le prime due classificate dei sei gironi e le quattro migliori terze classificate si qualificheranno gli ottavi di finale, dove incomincerà la fase a eliminazione diretta. Il torneo è itinerante, semifinali e finale si giocheranno allo Stadio Wembley di Londra.

Il CT Roberto Mancini ha dichiarato durante la trasmissione “Notte Azzurra” su Rai Uno: “Speriamo che questa avventura sia più lunga possibile e speriamo di dare grandi emozioni agli italiani. La nostra nazionale è nata dopo la delusione del Mondiale, sono arrivati tanti giovani e forse per questo è piaciuta da subito. Forse siamo stati fortunati a iniziare bene, poi i risultati aiutano“. Il capitano Giorgio Chiellini ha aggiunto, durante la trasmissione condotta da Amadeus: “Ho avuto la fortuna di avere grandi capitani prima di me come Buffon e Cannavaro. Ci sarà da gestire un po’ di tensione, ma abbiamo già fatto tante battaglie insieme. Sarà una bella esperienza, questi giovani mi danno tanta energia“. Di seguito i convocati dell’Italia per gli Europei 2021 di calcio.

CONVOCATI ITALIA EUROPEI CALCIO 2021

PORTIERI: Gianluigi Donnarumma, Alex Meret, Salvatore Sirigu

DIFENSORI: Francesco Acerbi, Alessandro Bastoni, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Giovanni Di Lorenzo, Alessandro Florenzi, Emerson Palmieri, Leonardo Spinazzola, Rafael Toloi

CENTROCAMPISTI: Nicolò Barella, Bryan Cristante, Frello Jorge Luiz Jorginho, Manuel Locatelli, Lorenzo Pellegrini, Stefano Sensi, Marco Verratti

ATTACCANTI: Andrea Belotti, Domenico Berardi, Federico Bernardeschi, Federico Chiesa, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne, Giacomo Raspadori

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Volley femminile, Nations League: “mission impossible” per le azzurre contro il lanciatissimo Brasile

Fognini-Fucsovics, 2°turno Roland Garros 2021: i precedenti. L’ultima volta fu battaglia, ma sull’erba