Seguici su

Calcio

Calcio femminile, Austria-Italia 2-3: le giovani azzurre vincono in amichevole a Wiener Neustadt

Pubblicato

il

Seconda amichevole e seconda vittoria per la Nazionale italiana di calcio femminile. Dopo il successo contro le campionesse d’Europa dell’Olanda, le azzurre allenate da Milena Bertolini si sono imposte a Wiener Neustadt, piccola cittadina immersa nel verde a circa mezz’ora di macchina da Vienna, contro l’Austria per 3-2.

Un match nel quale la CT ha dato modo a tante giovani di mettersi in mostra al cospetto di una compagine di tutto rispetto che non pochi problemi ha creato alla selezione del Bel Paese. Grazie a una doppietta di Soffia al 3′ e al 53′ e a un gol su rigore realizzato da Linari al 76′ il bersaglio grosso è stato centrato. In due circostanze le padrone di casa erano pervenute al pareggio con Billa al 12′ e Wenninger al 68′. Giocatrici che ora si concederanno una pausa per la vacanze estive per poi riprendere la loro esperienza con la Nazionale a settembre quando avranno inizio le qualificazioni ai Mondiali del 2023.

PRIMO TEMPO – Bertolini vara un 3-4-3 con Schroffenegger; Lenzini, Tortelli, Linari; Soffia, Bellucci, Serturini, Caruso; Cantore, Glionna, Pirone. Risponde la compagine austriaca con un 4-3-3: Zinsberger; Weinroithner, Wenninger, Georgieva, Nascheweng; Hobinger, Puntigam, Zadrazil; Feiersinger, Billa, Dunst. Pronti, via e l’Italia va subito in vantaggio: Soffia di destro colpisce la retroguardia avversaria al 3′, sfruttando un intervento impreciso di Zinsberger. La reazione delle padrone di casa non si fa attendere e al 12′ si concretizza il pareggio: pasticcio difensivo delle azzurre e Billa è lesta ad approfittarne. L’Austria fa la partita, mentre l’Italia gioca di rimessa, sfruttando le ripartenze rapide. Al 31′ ancora Billa si fa vedere dalle parti di Schroffenegger ma l’estremo difensore non si fa sorprendere. Al 38′ grande chance per le azzurre: tiro potente di Serturini dai 25 metri e traversa, con palla che poi rimbalza sulla linea di porta. Le italiane protestano, chiedendo il gol, ma il risultato rimane sull’1-1.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa l’Austria crea qualche problema nei primi scampoli della frazione ed è brava Schroffenegger a metterci una pezza. Nel momento migliore delle austriache arriva il gol dell’Italia: tiro-cross di Soffia al 53′ che beffa l’estremo difensore avversario, riportando avanti la compagine di Bertolini. Le avversarie non ci stanno e al 66′ sfiorano il 2-2, con un salvataggio provvidenziale di Lenzini sul tap-in di Billa. 2′ dopo arriva il pareggio delle padrone di casa: sugli sviluppi di un corner, Wenninger stacca in maniera indisturbata di testa e realizza. La partita è molto combattuta e al 76′ è bravissima la subentrata Bonfantini con una giocata in area a procurarsi un fallo da rigore. Dal dischetto Linari è molto fredda e spiazza Zinsberger. L’Italia soffre, ma tiene botta, portando a casa un successo importante per il morale.

Foto: Fabio Fagiolini / LPS

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *