Beach volley, World Tour Sofia 2 2021: Italia terza con Cottafava e Dal Corso

Ancora un derby a decidere quale coppia italiana sarebbe dovuta salire sul podio nel torneo 1 stella di Sofia 2: alla fine la spuntano Gianluca Dal Corso e Samuele Cottafava che riescono ad avere la meglio sui “compagni” avversari Windisch/Marchetto in questa strana sfida tra le due coppie divise e incrociate per l’occasione.

Cottafava/Dal Corso hanno vinto 2-0 ma il risultato non deve ingannare. E’ stata una partita tiratissima ed i due set si sono conclusi entrambi in volata: 21-19 il primo, ed ai vantaggi, 23-21, il secondo. Per Cottafava è un ritorno sul podio, per Gianluca Dal Corso è il primo nella brevissima carriera nel World Tour, speriamo di una lunga serie.

In finale la vittoria è andata ai russi Bakhnar/Samoday che hanno sconfitto 2-0 (21-17, 21-19) i portoghesi Pedrosa/Campos. La coppia portoghese aveva sconfitto in semifinale 2-0 (21-19, 21-19) gli azzurri Marchetto/Windisch, mentre nella seconda semifinale Bakhnar/Samoday avevano vinto in rimonta la battaglia contro gli azzurri Cottafava/Dal Corso 2-1 (19-21, 21-15, 18-16).

In campo femminile interessante il successo della coppia ucraina Khmil / Lazarenko, campionesse d’Europa lo scorso settembre ad Izmir nella categoria Under 20, e capaci di vincere già il loro primo torneo del World Tour. La coppia ucraina ha travolto in finale 2-0 (21-17, 21-15) le favorite venezuelane Gabi/Agudo, teste di serie numero 1. 

Terzo gradino del podio per la coppia statunitense Wheeler/Quiggle, che ha sconfitto 2-0 (21-15, 21-11) le austriache Klinger/Klinger. Così le due semifinali disputate in mattinata: Khmil/Lazarenko (Ukr)-Wheeler/Quiggle (Usa) 2-0 (21-19, 21-19), Agudo/Gabi-Klinger/Klinger 2-1 (21-18, 19-21, 15-11).

Foto: FIVB

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Calcio, Gianluigi Donnarruma a Eriksen: “Ti aspettiamo presto in campo”

F1, Valtteri Bottas: “Nel prossimo mese prenderò una decisione sul mio futuro”