Beach volley, World Tour 2021, Ostrava. Subito derby azzurro Windisch/Cottafava-Rossi/Carambula. Girone di ferro per Lupo/Nicolai

E’ subito derby italiano nella semifinale del girone del tabellone principale del torneo 4 stelle di Ostrava. Passa dalla sfida con i giovani Windisch/Cottafava la qualificazione olimpica di Rossi/Carambula che hanno bisogno di raggiungere la fase ad eliminazione diretta per mkettere pressione sui rivali nella corsa al posto per Tokyo.

Un incrocio particolare perchè Windisch e Carambula hanno giocato assieme l’Europeo di Jurmala a settembre e dunque si conoscono molto bene. Da una parte la coppia azzurra più in forma del momento, con tre semifinali alle spalle, dall’altra i giovani emergenti che hanno saputo conquistare il main draw con due successi di alto spessore nelle qualificazioni: si gioca alle 11.50, nell’unico precedente vittoria per Rossi/Carambula in due set nel primo torneo di Cancun. Nell’altra semifinale del girone la sfida tra gli statunitensi Bourne/Crabb e i cileni Grimalt/Grimalt, una delle coppie che si giocano la qualificazione olimpica con Rossi/Carambula.

Girone complicato per Lupo/Nicolai che iniziano la loro avventura contro la coppia austriaca Doppler/Horst, vice-campione mondiale nel 2017 sulla sabbia di casa e capace oggi di eliminare in qualificazione Ranghieri/Viscovich prima e Brunner/Schalk poi. Tra le due coppie si sono disputati dieci incontri ufficiali e il bilancio è in perfetta parità: 5-5. Coppie in campo alle 14.20. Nell’altra semifinale del girone di fronte i brasiliani Alison/Alvaro Filho e i russi Liamin/Myskiv.

Cammino tutt’altro che semplice, in campo femminile, per Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth che saranno di scena domattina alle 8.30 contro le canadesi Bansley/Wilkerson, coppia solida anche se non particolarmente in forma nelle ultime uscite. Fra le due coppie l’unico precedente risale al torneo di Vienna del 2018 con successo in due set delle italiane. Nell’altra semifinale del girone di fronte la coppia campione del mondo, le altre canadesi Pavan/Humana Paredes e le olandesi Schoon/Stam.

Semifinali gironi maschili. Pool A: Perusic/Schweiner (CZE)-Menéndez/Huerta (ESP), Samoilovs/Smedins (LAT)-Herrera/Gavira (ESP). Pool B: Mol/Sørum (NOR)-Manas/Sedlak (CZE), Crabb/Gibb (USA)-Dollinger/Wickler (GER). Pool C: Cherif/Ahmed (QAT)-Bercik/Dumek (CZE), Fijalek/Bryl (POL)-Andre/George (BRA). Pool D: Krasilnikov/Stoyanovskiy (RUS)-Åhman/Hellvig (SWE), Varenhorst/van de Velde (NED)-Ehlers/Flüggen (GER).
Pool E: Carambula/Rossi (ITA)-Windisch/Cottafava (ITA), Crabb/Bourne (USA)-Grimalt/Grimalt (CHI). Pool F: Semenov/Leshukov (RUS)-Saxton/O’Gorman (CAN), Plavins/Tocs (LAT)-Brouwer/Meeuwsen (NED). Pool G: Kantor/Losiak (POL)-Boermans/de Groot (NED), Lucena/Dalhausser (USA)-Seidl/Waller (AUT). Pool H: Alison/Álvaro Filho (BRA)-Liamin/Myskiv (RUS), Nicolai/Lupo (ITA)-Doppler/Horst (AUT)

Semifinali gironi femminili. Pool A: Agatha/Duda (BRA)-Williams/Stochlova (CZE), Bieneck/Schneider (GER)-Stockman/Kolinske (USA). Pool B: Pavan/Melissa (CAN)-Schoon/Stam (NED), Menegatti/Orsi Toth (ITA)-Bansley/Brandie (CAN). Pool C: Heidrich/Vergé-Dépré (SUI)-Frolova/Voronina (RUS), Borger/Sude (GER)-Barbara/Carol (BRA). Pool D: Alix/April (USA)-Kvapilova/Kubickova (CZE), Keizer/Meppelink (NED)-Ishii/Murakami (JPN). Pool E: Talita/Taiana Lima (BRA)-Dabizha/Rudykh (RUS), Liliana/Elsa (ESP)-Schützenhöfer/Plesiutschnig (AUT). Pool F: Kozuch/Ludwig (GER)-Lehtonen/Ahtiainen (FIN), Hüberli/Betschart (SUI)-Behrens/Ittlinger (GER). Pool G: Makroguzova/Kholomina (RUS)-Soria/Carro (ESP), Kravcenoka/Graudina (LAT)-Megan/Nicole (CAN). Pool H: Hermannova/Slukova (CZE)-Amaranta/Lobato (ESP), Sponcil/Claes (USA)-Wojtasik/Kociolek (POL).

Foto Fivb

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley femminile, Nations League 2021: l’Italia dura un set poi il Brasile dilaga. Sesta sconfitta consecutiva per le azzurre

Hockey pista, Serie A1: Lodi batte nettamente forte in gara -1 delle finali scudetto