Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, subito un infortunio alla caviglia per Henrik Kristoffersen

Pubblicato

il

Sfortuna nera. La stagione di Coppa del Mondo 2021-2022 di fatto comincia in questo periodo per tutti gli sciatori, che dopo un po’ di vacanza (forse), ripartono con la preparazione atletica prima di tornare sulla neve. Ebbene, l’inizio è davvero da dimenticare per il grande slalom-gigantista Henrik Kristoffersen.

Il norvegese, infatti, 23 vittorie e 65 podi in Coppa del Mondo, un titolo iridato in gigante, si è fratturato l’astragalo della caviglia sinistra durante una sessione di motocross in Austria. Un infortunio che era occorso anche all’azzurra Elena Curtoni, nel 2017, e che aveva definito quell’osso “un osso ‘bastardo'”. Nel senso che poi è davvero complicata la riabilitazione. A dare la notizia è stato papà Lars, allenatore e manager del campione, che ha dichiarato ai media di casa come l’infortunio sia stato causato da un brutto atterraggio dopo un salto. Con conseguenti abrasioni anche sul volto.

Vero, all’inizio della prossima annata agonistica manca ancora molto, in linea teorica c’è tutto il tempo per recuperare, ma certo Henrik perderà almeno un mese e mezzo di lavoro a secco, che andrà poi in qualche modo recuperato. L’obiettivo è tornare sugli sci per metà agosto. Nella scorsa stagione Kristoffersen trionfò in due slalom, quelli di Campiglio e Chamonix, vincendo anche il bronzo iridato a Cortina 2021.

FOTO: La Presse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *