Masters1000 Madrid, Marco Cecchinato cede al terzo set contro Roberto Bautista Agut. Prova estremamente convincente dell’azzurro

Si ferma all’esordio l’avventura di Marco Cecchinato al Masters1000 di Madrid. L’azzurro è stato sconfitto in tre set (6-2 6-7 7-5) dallo spagnolo Roberto Bautista Agut dopo una battaglia sportiva durata più di due ore e mezza. Il siciliano ha giocato comunque un match di assoluto livello, in particolare nel secondo set, praticamente alla pari con l’iberico.

Dopo un avvio abbastanza equilibrato, il numero 11 del mondo affonda nel quinto game piazzando il break ai vantaggi. Il siciliano trova l’immediata reazione senza, però, riuscire a sfruttare le due palle del controbreak (4-2). Roberto Bautista Agut nella seconda parte del set alza la qualità del suo gioco salendo 40-30 nel settimo gioco e approfittando al meglio la palla break concessa da Cecchinato, prima di chiudere sul 6-2.

Il secondo set inizia come il precedente. Entrambi i tennisti sono molto attenti al servizio senza fornire possibilità di break all’avversario. Il primo sussulto lo regala Bautista Agut che nel settimo gioco sale 15-40 prima di subire il ritorno dell’azzurro che porta a casa un punto molto importante (4-3). Il siciliano diventa estremamente aggressivo in risposta tanto da conquistare un break preziosissimo nell’ottavo gioco (5-3).

Purtroppo il braccio di Cecchinato trema proprio nel momento più importante, con l’italiano che non riesce a chiudere col servizio (5-4). Il contraccolpo psicologico per l’azzurro è pesantissimo tanto che Bautista Agut piazza un ulteriore break (5-6). Quando tutto sembra perduto il siciliano trova ancora una volta la forza per reagire, annullando tre match point, strappando il servizio all’avversario e portando la contesa al tie-break. Sull’onda dell’entusiasmo per la rimonta, Cecchinato si impone 7-3 e rimanda tutto al terzo set.

Lo spagnolo cerca di essere aggressivo salendo spesso a rete, l’azzurro è molto solido da fondo campo, la diretta conseguenza è un parziale equilibrato che nella prima fase segue pedissequamente l’ordine del servizio (2-2). Cecchinato sfrutta un leggero calo fisico di Bautista Agut e prende in mano le redini del gioco. Lo spagnolo, infatti, si ritrova costretto ad annullare una palla break nel settimo game affidandosi al serve and volley (3-4). Il numero 11 del mondo con grande esperienza approfitta di un piccolo passaggio a vuoto dell’italiano e lo punisce col break del 5-3. Il siciliano, però, non ha alcuna intenzione di abbandonare il sogno del secondo turno al Masters1000 di Madrid e strappa il servizio con un punto incredibile, una demi-volée ai limiti dell’invasione (4-5). Purtroppo quando il match sembra destinato a chiudersi al tie-break Bautista Agut torna lucido e aggressivo da fondo trovando il break decisivo (7-5).

Un risultato beffardo per l’azzurro che ha giocato per lunghi tratti del match alla pari dello spagnolo. Le statistiche mostrano in maniera evidente l’equilibrio della partita. Cecchinato ha vinto il 69% dei punti con la prima contro il 67% dell’avversario. Bautista Agut ha fatto meglio con la seconda conquistando il 45% dei punti a differenza del 32% del siciliano.

Foto: Nico Aguilera / Cordoba Open

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Marco Cecchinato Masters1000 Madrid 2021 Roberto Bautista Agut

ultimo aggiornamento: 04-05-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Fognini-Berrettini 3-6 4-6, Masters1000 Madrid in DIRETTA: vittoria a senso unico per il romano

Giro d’Italia 2021, Edward Ravasi e Manuel Belletti guidano la selezione della Eolo-Kometa