LIVE Atletica, Diamond League Gateshead in DIRETTA: Filippo Randazzo vola a 8.11 e vince nel salto in lungo! Terza Bogliolo

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA VITTORIA DI LUIGI RANDAZZO

LA CRONACA DELLA SERATA

22.00 La nostra DIRETTA LIVE della prima tappa della Diamond League 2021 finisce qui. Grazie per averci seguito e appuntamento a venerdì con la tappa qatariota a Doha. Buona serata a tutti!

21.59 Buona quindi la serata per l’Italia con la vittoria di Filippo Randazzo con l’8.11 nel salto in lungo, terza posizione per Luminosa Bogliolo nei 100 ostacoli e le quinte posizione di Alessia Trost (1.88) e Gaia Sabbatini rispettivamente nel salto in alto e nei 1500 metri.

21.57 Laura Muir vince grazie ad una splendida progressione nel finale! 4:03.73 il suo crono. Ottima gara anche per Gaia Sabbatini che è quinta con il tempo di 4:10.21, meno di due secondi più lento del record personale siglato a Ostrava in settimana.

21.50 A breve partirà l’ultima gara di giornata: i 1500 metri femminili con al via Gaia Sabbatini.

21.48 Shanieka Ricketts vince il salto triplo grazie ad un ottimo 14.29 nel salto decisivo. Seconda posizione per Mamona, terza Ogbeta.

21.43 L’americano Kenneth Bednarek mette tutti in fila e vince i 200 metri con l’ottimo crono di 20.32. Aaron Brown arriva addirittura a mezzo secondo.

21.40 Sta per cominciare la finale dei 200 metri maschili.

21.37 Nel salto triplo femminile si guadagnano il tentativo finale e decisivo la giamaicana Shanieka Ricketts, la portoghese Patricia Mamona e la britannica Naomi Ogbeta.

21.33 CHE LANCIO DI KRUKOWSKI! Il polacco vince con il lancio finale grazie alla misura di 81.18. Seconda posizione per Walcott, terza per Amb.

21.28 Dina Asher-Smith vince in maniera imperiale i 100 metri! 11.35 per lei davanti all’11.44 della Richardson. Terza Ta Lou con 11.48.

21.26 Sta per partire la finale dei 100 metri femminili. Prevista una grande bagarre per la vittoria.

21.24 L’atleta di Trinidad&Tobago Keshorn Walcott si prende la seconda posizione con un lancio da 77.78 nel giavellotto maschile.

21.19 Che progressione finale di Mohamed Katir! Lo spagnolo vince i 5000 metri con il tempo di 13:08.52, record personale. Seconda piazza per Kimeli con il crono di 13:10.11, migliore stagionale per il keniano.

21.17 Nel giavellotto maschile consolida la leadership Marcin Krukowski che sigla un grande 82.61.

21.15 La giamaicana Shanieka Ricketts balza in testa con la misura di 14.40, tre centimetri in più di Patricia Mamona.

21.12 Nel salto triplo femminile, la portoghese Patricia Mamona si trova al comando con un ottimo 14.37.

21.07 Non c’è storia nel lancio del giavellotto maschile: il polacco Marcin Krukowski svetta a 82.49.

21.04 Cominciano i 5000 metri maschile che presentano un ottimo livello.

21.01 Incredibile! Duplantis salta a 5.80, ma l’asticella cade dopo qualche secondo. Veramente sfortunato lo svedese che è andato ad un passo da una misura irreale, viste le condizioni.

20.57 Va altissimo Armand Duplantis, ma cade proprio nel finale: non è buono il secondo tentativo ai 5.74.

20.56 Sam Kendricks supera l’asticella dei 5.74! Monstre l’americano: una misura simile in queste condizioni è qualcosa di straordinario.

20.54 Jakob Ingebrigtsen non tradisce! Il vichingo stacca il tempo di 3:36.27 con una grande progressione negli ultimi metri che è risultata essere decisiva.

20.50 Cominciano i 1500 metri maschili: strafavorito il classe 2000 norvegese Jakob Ingebrigtsen.

20.47 Riparte l’asta e Kendricks sfiora i 5.74! Per un pelo l’americano non riesce a superare questa quota al primo tentativo.

20.45 Si ferma, almeno temporaneamente, il salto con l’asta: pista troppo bagnata e viscida, le condizioni sono troppo a rischio per poter proseguire.

20.43 Immagine splendida nel salto con l’asta maschile! Armand Duplantis, primatista mondiale, sta tenendo l’ombrello al grande rivale Kendricks, Campione del Mondo.

20.40 Bravissima Luminosa Bogliolo! L’azzurra è terza con un vento contro di 4 m/s. 13.45 il tempo della ligure. Vince Cindy Sember (13.28), seconda Luca Kozak (13.37).

20.37 Sta per cominciare la finale dei 100 ostacoli femminili con Luminosa Bogliolo al via.

20.35 Continua il duello fra Duplantis e Kendricks nel salto con l’asta. Sono rimasti solo loro due in gara.

20.32 Vittoria per Dongmo nel getto del peso femminile. La portoghese ha rischiato grosso nello spareggio decisivo, ma è bastato un 18.16 per ottenere il successo.

20.28 Nel getto del peso femminile, al comando c’è la portoghese Auriol Dongmo con la misura di 9.08, record stagionale della lusitana.

20.26 Bene Sam Kendricks e Armand Duplantis ai 5.55. Continua la sfida fra questi due protagonisti.

20.24 Hillary Bor vince i 3000 siepi maschili con il tempo di 8:30.21. Seconda posizione per Bett. Il keniano ha finito la benzina nel finale di gara.

20.20 Nel salto con l’asta maschile, Armand Duplantis e Sam Kendricks decidono di saltare la misura di 5.45 per disimpegnarsi direttamente a 5.55.

20.16 Parte in questo momento la 3000 metri siepi maschile.

20.13 7.91 per Gayle! Filippo Randazzo diventa il quarto italiano di sempre a vincere in Diamond League! Incredibile performance per il siciliano.

20.12 PAZZESCO FILIPPO RANDAZZO! 8.11 all’ultimo salto! Prima posizione per lui che adesso attende Gayle.

20.11 Grande salto dello spagnolo Caceres! L’iberico supera gli otto metri: 8.04.

20.09 Ancora non ha centrato il minimo olimpico Filippo Randazzo, ma un 7.99 in queste condizioni ha certamente un grande valore.

20.06 Kendall Ellis vince i 400 metri femminili con il tempo di 51.87, decisamente alto. A Gateshead con il vento, il freddo e la pioggia non si favoriscono sicuramente le grandi prestazioni.

20.03 Ha abortito il quinto tentativo Filippo Randazzo che quindi rimane in seconda posizione dietro al Campione del Mondo Gayle.

20.00 Tajay Gayle vola al comando del salto in lungo maschile! Il giamaicano anticipa Randazzo di appena un centimetro: 8.00 contro 7.99.

19.56 Nel salto con l’asta maschile hanno cominciato con il piede giusto ai 5.30 i due protagonisti: Armand Duplantis e Sam Kendricks.

19.54 Nullo il quarto salto di Filippo Randazzo che rimane comunque in testa dopo quattro salti. Il siciliano è ad appena sei centimetri dal suo record stagionale di 8.05.

19.52 Alessia Trost si ferma ancora a 1.88! Stesso risultato di Castiglione della Pescaia per l’azzurra che non riesce a superare questo muro in questa stagione.

19.50 Niente da fare per Levchenko! L’ucraina non riesce a superare gli 1.88 e viene eliminata per quarta! Davvero deludente la sua prova.

19.47 Alessia Trost spalle al muro! La friulana sbaglia anche al secondo tentativo a 1.91 e vede sempre più complicarsi il raggiungimento del minimo olimpico.

19.45 Nei 100 metri donne la vittoria nella batteria va all’americana Sha’Carri Richardson (11.53) che anticipa Ta Lou di cinque centesimi.

19.42 Errore per Alessia Trost al primo tentativo a quota 1.91. In grande difficoltà ancora Levchenko che commette due errori a 1.88 e decide di preservare l’ultimo per 1.91.

19.40 SUPER FILIPPO RANDAZZO! L’azzurro, dopo un 7.64 e un nullo, piazza la zampata con un 7.99 che vale la prima posizione dopo 3 salti.

19.37 La seconda eliminata dalla gara del salto in alto femminile è la britannica Nikki Manson. Fuori anche Levern Spencer.

19.34 Bravissima Alessia Trost! Il secondo tentativo è quello buono per eguagliare il record stagionale a 1.88. Adesso servirà un ulteriore salto di qualità per raggiungere il minimo olimpico posto a 1.96.

19.31 Solo tre atlete hanno superato al primo colpo la misura di 1.84: la britannica Morgan Lake, Kamila Licwinko e Mariya Lasitskene.

19.28 Nullo per Filippo Randazzo nel secondo dei sei tentativi. Il siciliano quindi non riesce a migliorarsi per il momento.

19.25 Niente da fare per Alessia Trost al primo tentativo a 1.88. La difficoltà sale e purtroppo cominciano a fioccare gli errori.

19.23 Nel salto in alto femminile si registra la prima eliminazione: si tratta della britannica Bethan Partridge che non ha superato la quota di 1.84.

19.20 Lo svedese Montler con la misura di 7.71 supera Randazzo issandosi in terza piazza.

19.17 7.64 per Filippo Randazzo al primo salto. L’azzurro si trova attualmente in terza posizione dietro allo spagnolo Caceres e al britannico Banigo.

19.15 Bene Alessia Trost! Il primo tentativo è quello buono anche a 1.84. L’altista friulana adesso proverà a ritoccare il record stagionale personale di 1.88.

19.13 Comincia anche la finale del salto in lungo maschile con Filippo Randazzo impegnato.

19.10 Si salva Levchenko che passa gli 1.80 proprio all’ultimo tentativo! L’ucraina stava per combinare il disastro.

19.09 Attenzione, secondo errore per Levchenko che adesso rischia grosso!

19.08 Incappa in un errore invece al primo tentativo a 1.80 l’ucraina Yuliya Levchenko, una delle favorite di questa gara.

19.06 Ancora bene Alessia Trost a 1.80. Ancora fase interlocutoria della gara, ma per l’azzurra era fondamentale partire con il piede giusto.

19.03 Solo la croata Ana Simic è stata costretta al secondo tentativo a quota 1.75. Nessun problema per le altre.

19.00 Nessun nome di rilievo nei 100 metri maschili e femminili con solo atleti di casa al via.

18.58 Buono il primo salto per Alessia Trost che apre la gara con un 1.75 al primo tentativo.

18.55 Questo il programma di gare:

18.55     Salto in alto femminile

19.09     Salto in lungo maschile

19.32     400 metri ostacoli femminile (non valida per la Diamond League)

19.38     Getto del peso femminile

19.40     Salto con l’asta maschile

19.42     100 metri femminile, batterie

20.03     400 metri femminile

20.15     3000 siepi maschile

20.35     Tiro del giavellotto maschile

20.37     100 metri ostacoli

20.45     Salto triplo femminile

20.49     1500 metri femminile

21.02     5000 metri maschile

21.24     100 metri femminile, finale

21.40     200 metri maschile

21.51     1500 metri femminile

18.52 Oltre ad Alessia Trost, ci sono altri tre azzurri presenti: Filippo Randazzo nel salto in lungo, Luminosa Bogliolo nei 100 ostacoli e Gaia Sabbatini nei 1500 metri.

18.49 Tante le stelle presenti a Gateshead a cominciare da Armand Duplantis, fuoriclasse svedese del salto con l’asta e Jakob Ingebrigtsen, strafavorito per i 1500 metri.

18.46 L’altista di Pordenone, dopo le prove deludenti a Savona e Castiglione della Pescaia, continua ad andare a caccia dell’1.96 che rappresenta il minimo olimpico.

18.43 Il programma di gare comincerà alle ore 18.55 con il salto in alto femminile che vedrà protagonista subito la nostra Alessia Trost.

18.40 Buonasera amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima tappa della Diamond League 2021 a Gateshead (Gran Bretagna).

Il programma di gare

Buonasera amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Diamond League 2021. Prima tappa del massimo circuito internazionale di atletica leggera che comincia da Gateshead (Gran Bretagna). 

La marcia di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Tokyo continua incessante e tanti atleti di spessore vogliono confrontarsi su un palcoscenico di un certo richiamo. Quattro gli italiani in gara: Alessia Trost continuerà la caccia all’1.96 del minimo olimpico dopo le performance non soddisfacenti di Savona e Castiglione della Pescaia. L’altista friulana si dovrà confrontare contro stelle del calibro di Yaroslava Mahuchikh, Mariya Lasitskene e Yuliya Levchenko. Sarà impegnato anche Filippo Randazzo nel salto in lungo. Il classe 1996 siciliano vuole trovare un salto oltre gli otto metri in una gara resa estremamente competitiva grazie alla presenza del campione iridato Tajay Gayle. Luminosa Bogliolo vuole limare qualcosa sul suo 12.84 nei 100 ostacoli e Gaia Sabbatini si disimpegnerà nei 1500 metri.

Tanti i grandi campioni in gara: fra tutte spicca la sfida nel salto con l’asta fra il fuoriclasse svedese Armand Duplantis e lo statunitense Sam Kendricks. Attesa bagarre nei 100 metri femminili fra Sha’Carri Richardson, Dina Asher-Smith, Shelly-Ann Fraser-Pryce e Marie-Josée Ta Lou. Probabilmente assisteremo all’ennesimo dominio nei 1500 metri da parte del norvegese Jakob Ingebrigtsen.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima tappa della Diamond League 2021 a Gateshead (Gran Bretagna). Le gare avranno inizio alle 19.00 circa, noi ci collegheremo venti minuti prima per introdurre al meglio l’evento. Buon divertimento!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tiro a segno, Europei 2021: altre quattro medaglie nelle gare a squadre per l’Italia junior

LIVE Brindisi-Virtus Bologna 66-73, Serie A basket in DIRETTA: la Segafredo si impone in gara-1 e inverte il fattore campo