Joshua-Fury, Mondiale pesi massimi in Arabia Saudita. Hearn: “Forse il 14 agosto, prima ci sono le Olimpiadi”

Anthony Joshua e Tyson Fury si affronteranno in Arabia Saudita il 7 o il 14 agosto per il Mondiale dei pesi massimi. Il match di boxe più atteso degli ultimi trent’anni andrà dunque in scena in piena estate, in Medio Oriente (la città è ancora da definire). Sarà un derby britannico tra due fuoriclasse, sul piatto il titolo di Campione del Mondo indiscusso della categoria regina. L’attesa si fa spasmodica per un confronto che si preannuncia vibrante e appassionante: si tratta di uno degli eventi sportivi più importanti in assoluto, anche se nell’anno delle Olimpiadi di Tokyo.

A svelare i dettavli è stato Eddie Hearn, il promoter della sfida, in una dichiarazione concessa a Sky Sports. Il manager ha precisato: “Visto che i Giochi termineranno domenica 8 agosto, allora è più verosimile la seconda data per la disputa del match“. Ribaditi anche i dettagli sulle borse economiche, anche se non ci sono ancora indiscrezioni sulle cifre esatte: i due pugili si divideranno esattamente a metà l’ammontare del primo incontro, mentre nella seconda sfida prevista in inverno (data e luogo da definire) al vincitore andrà il 60% e il 40% allo sconfitto.

Anthony Joshua è l’attuale Campione del Mondo WBA, WBO, IBF, IBO. Il 31enne nativo di Watford si era ripreso le cinture il 7 dicembre 2019 proprio in Arabia Saudita (a Diriyah) battendo Andy Ruiz per decisione unanime, dopo che il messicano lo aveva sconfitto per ko il 1° giugno 2019 a New York. Il ribattezzato AJ aveva poi difeso le cinture stendendo il bulgaro Kubrat Pulev lo scorso 12 dicembre.

Tyson Fury è invece il Campione del Mondo WBC (detiene anche i prestigiosi titoli The Ring e lineare). Il 32enne di Manchester non combatte dal 22 febbraio 2020, quando sconfisse lo statunitense Deontay Wilder per ko strappandogli la cintura iridata. Il rinominato Gypsy King ha un record di 30 vittorie e 1 pareggio, mentre Joshua vanta 24 vittorie e 1 sconfitta. L’ultimo campione indiscusso dei massimi è stato il britannico Lennox Lewis dal 1999 al 2000 (dopo aver battuto Evander Holyfield, ma in palio c’erano quattro cinture perché la WBO non aveva l’importanza odierna).

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Anthony Joshua Tyson Fury

ultimo aggiornamento: 11-05-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Internazionali d’Italia, Matteo Berrettini: “Ho preso energie dal campo, l’ho immaginato pieno”

Rafael Nadal: “Jannik Sinner? L’esordio più difficile. Ho una certa età, nulla dura per sempre”