Giro d’Italia 2021, Simon Yates getta la maschera: è il vero antagonista di Egan Bernal

Lo aspettavano tutti, sin dalla partenza di Torino. Fino ad ora però si è sempre nascosto, tredici tappe del Giro d’Italia 2021 percorse, a differenza delle sue abitudini (spesso e volentieri all’attacco), di rimessa. Oggi però ha deciso finalmente di gettare la maschera Simon Yates: il britannico è il vero antagonista di Egan Bernal per la conquista del Trofeo Senza Fine. 

C’era bisogno delle salite vere, della montagna più dura d’Europa, il Monte Zoncolan, per rivedere protagonista il capitano della Bike-Exchange. Uno stato di forma non eccezionale nelle prime frazioni della Corsa Rosa, sicuramente sorprendente, viste le performance eccezionali alla vigilia (da ricordare il trionfo al Tour of the Alps).

Oggi però sono cambiate le carte in tavola. A circa 2 chilometri dall’arrivo, nel tratto più duro, con pendenze vicino al 20%, ha preso in mano la situazione scattando e portandosi dietro il solo Bernal. La Maglia Rosa ha poi cambiato ritmo, guadagnando qualche manciata di secondi, ma per Yates la gioia di risalire in seconda posizione in classifica generale, lasciando tutto apertissimo. 

Le sue parole all’arrivo fanno ben sperare: “Spero che da ora in poi avrò le stesse gambe di oggi. Spero di poter continuare a provarci per cercare di prendere questa Maglia Rosa”.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Egan Bernal Giro d'Italia 2021 Simon Yates

ultimo aggiornamento: 22-05-2021


Lascia un commento

F1, Carlos Sainz in seconda fila: lo spagnolo sogna il podio con la Ferrari

F1, GP Monaco 2021: danni non gravi sulla Ferrari di Charles Leclerc, ma si deciderà domani sulla sostituzione del cambio