Giro d’Italia 2021, Joao Almeida riuscirà a confermarsi dopo il quarto posto dell’anno scorso?

Joao Almeida, in questo 2021, tornerà al Giro d’Italia dopo la grande prestazione sfornata, nella passata stagione, sulle strade del grande giro nostrano. Nel 2020, il giovane lusitano fu addirittura quarto e l’obiettivo, ora, è chiaramente migliorare quel piazzamento e agguantare un posto sul podio. Non sarà facile, però, per il corridore della Deceuninck Quick-Step ripetersi, poiché la concorrenza che troverà questa volta è di livello decisamente superiore rispetto a quella affrontata alla Corsa Rosa dello scorso ottobre.

Il portoghese, ad ogni modo, ha iniziato la stagione alla grande piazzandosi al terzo posto all’UAE Tour, al sesto alla Tirreno-Adriatico e al settimo alla Volta a Catalunya. Nelle gare sopraccitate Almeida ha dimostrato, una volta di più, di essere molto forte a cronometro e di sapersela cavare in modo egregio su percorsi tortuosi. Sulle salite lunghe, invece, è ancora leggermente inferiore ai migliori al mondo.

Allo scorso Giro d’Italia, Almeida ha dimostrato di non avere problemi a reggere le tre settimane, ma di soffrire i tapponi di 200 chilometri con svariati colli da scalare. Nel 2020, infatti, gli fu fatale la frazione che prevedeva l’arrivo a Laghi di Cancano, nella quale si staccò sullo Stelvio e perse quasi cinque minuti da Hindley e Geoghegan Hart. Quest’anno il suo punto debole, invece, potrebbe essere la quindicesima tappa, la Sacile-Cortina d’Ampezzo, la quale misura 212 chilometri e prevede le scalate di Fedaia, Pordoi e Giau.

Quest’anno, infine, Almeida avrà al sua fianco una squadra tutta incentrata sulla classifica generale, ma dovrà fare i conti anche con la concorrenza interna rappresentata da Remco Evenepoel.
L’enfant prodige belga è all’esordio stagionale e, sulla carta, non dovrebbe essere competitivo per la lotta per le posizioni nobili della classifica generale. Tuttavia, un corridore di tal rango può sempre sorprendere e sovvertire le gerarchie.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2021 Joao Almeida

ultimo aggiornamento: 01-05-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro di Romandia 2021, Stefan Kung: “Sono stato vittima di una brutta caduta, ma me la sono cavata solo con qualche graffio”

Tuffi, Pellacani-Bertocchi da sogno! Si qualificano alle Olimpiadi con il 3° posto in Coppa del Mondo dai 3 metri syncro!