ATP Monaco 2021, Jan-Lennard Struff alla prima finale in carriera, con lui lo stakanovista Basilashvili

Giornata assai impegnativa a Monaco di Baviera, dove il maltempo di ieri ha costretto agli straordinari il torneo ATP di Monaco. Se il venerdì si era concluso con due quarti di finale ancora da terminare, dopo ventiquattro ore siamo a conoscenza dei due nomi che si sfideranno nell’ultimo atto. I tifosi tedeschi potranno tifare un proprio connazionale, con Jan-Lennard Struff a prendere il posto che a inizio settimana pareva disegnato addosso ad Alexander Zverev; contro di lui il georgiano Nikoloz Basilashvili.

Partiamo dal 31enne di Warstein, che raggiunge in casa propria la prima finale della sua carriera in singolare. Struff riesce nell’intento battendo Ilya Ivashka vendicando così il numero 1 teutonico delle classifiche ATP. Il match ha vissuto sull’incertezza nella prima frazione, con il tedesco che è stato bravo a rimontare il primo break subito e a resistere al ritorno del suo avversario. Il bielorusso si scioglie in seguito, non opponendo resistenza nella seconda frazione.

Per Basilashvili è stata invece una giornata assai impegnativa. La sua mattinata è partita con la conclusione del match contro Norbert Gombos, con lo slovacco che non ha praticamente opposto resistenza arrendendosi con un doppio 6-4. Evidentemente però il georgiano ha avuto un recupero migliore rispetto a Casper Ruud, suo avversario in semifinale: il norvegese non scende praticamente in campo e racimola soltanto tre giochi nel match del pomeriggio, dopo che aveva dato buone sensazioni nella partita con Millman.

Fra Struff e Basilashvili sarà il quinto confronto negli ultimi due anni, con il bilancio in questo momento che parla di due vittorie per parte. L’unico match giocato su terra è anche l’ultimo in ordine temporale, nell’ultimo ATP di Cagliari: nei quarti di finale fu il georgiano ad imporsi in tre set.

ATP MONACO 2021, RISULTATI 1 MAGGIO

QUARTI DI FINALE

C. Ruud b. J. Millman 6-3 6-4
N. Basilashvili b. N. Gombos 6-4 6-4

SEMIFINALI

J. Struff b. I. Ivashka 6-4 6-1
N. Basilashvili b. C. Ruud 6-1 6-2

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, Razali: “Valentino Rossi non va male, ma i giovani vanno più forte”

Pallanuoto femminile, Serie A1 2021: L’Ekipe Orizzonte batte il CSS Verona nel recupero del Preliminary Round Scudetto