Volley, Playoff SuperLega: Civitanova batte Trento, la Finale Scudetto è a un passo. Lube avanti 2-1

Civitanova ha sconfitto Trento per 3-1 (25-27; 25-22; 25-17; 25-21) nella gara-3 della semifinale scudetto di volley maschile e si è portata in vantaggio per 2-1 nella serie. La Lube si è imposta in rimonta tra le mura amiche dell’Eurosuole Forum e si è così portata a un solo successo dalla qualificazione alla Finale per il titolo, da giocare contro la vincente di Perugia-Monza (2-0).

Gli ultimi Campioni d’Italia, che avevano perso gara-1 in casa, aveva pareggiato giovedì sera espugnando la tana dei dolomitici e oggi hanno messo la testa avanti al termine di una partita particolarmente tirata. I cucinieri potranno chiudere i conti tra tre giorni, imponendosi ancora in trasferta, mentre Trento cercherà il colpo di coda per riportare la serie nelle Marche per la decisiva gara-5 nel prossimo weekend.

A risultare determinanti sono stati lo schiacciatore Yoandy Leal (20 punti, 4 muri), l’opposto Kamil Rychlicki (15) e il centrale Robertlandy Simon (15, 4 muri). Il regista Luciano De Cecco ha mandato in doppia cifra anche l’altro martello Osmany Juantorena (11 punti, 3 aces). Agli ospiti, sempre guidati in regia da Simone Giannelli, non è bastato il solito bomber Nimir Abdel-Aziz (20 punti, 3 muri, aces), di banda Dick Kooy (12) e Ricardo Lucarelli (12).

Civitanova si è trovata avanti 15-10, 19-15 e 24-21 nel primo set, ma Trento ha annullato quattro set-point (di cui tre consecutivi) grazie all’estro di Abdel-Aziz, il quale ha poi trovato anche la parallela per portare a casa il parziale. I ragazzi di coach Angelo Lorenzetti hanno poi tentato la fuga nella seconda frazione (7-10), ma a quel punto gli uomini del CT Chicco Blengini si sono ricompattati, hanno ricucito lo strappo e hanno poi messo la freccia, non concedendo più altre occasioni agli avversari fino al successo arrivato in quattro set.

Foto LiveMedia/Roberto Bartomeoli

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Civitanova-Trento 3-1, Superlega volley in DIRETTA: la Lube si porta ad una vittoria dalla finale!

Curling, Mondiali 2021: l’Italia travolge la Germania per 9-3 e continua a inseguire le Olimpiadi