Rugby, Rainbow Cup 2021: Treviso dà spettacolo e batte nettamente i Glasgow Warriors

Arriva la prima vittoria stagionale di Treviso nel Pro14/Rainbow Cup e arriva con una bella prestazione contro i Glasgow Warriors, sconfitti nettamente e con i biancoverdi che portano a casa anche il punto di bonus.

Dopo una prima fase di studio, con Glasgow che ha possesso, pallone recuperato da Zanon che si invola, libera Monty Ioane che evita un placcaggio, accelera e al terzo minuto va in meta per il 7-0. E al 7’ arriva il bis, questa volta con Cannone che sfonda e si tuffa e Benetton che scappa via sul 14-0. Insiste Treviso, che ha iniziato benissimo il match, e che obbliga i Warriors a chiudersi nella propria metà campo.

E al 24’ si concede il bis Niccolò Cannone, che riceve da Garbisi e si infila nella difesa scozzese e Treviso che allunga sul 21-0, con Glasgow che usa il Challenge per chiedere la revisione del TMO che, però, conferma la marcatura della seconda linea azzurra. Prova a reagire la squadra ospite, ma è ottima la difesa biancoverde che non concede nulla agli avversari. Chiude in attacco il primo tempo Glasgow, ma ancora una volta il muro Benetton non cede e si va al riposo sul 21-0.

Provano a reagire gli scozzesi a inizio ripresa, ma Treviso difende sempre bene e un avanti nega agli ospiti la prima meta del match. Al 52’ un fallo di Glasgow manda Garbisi sulla piazzola dalla distanza e tre punti per il 24-0 per i padroni di casa. Tanti errori dei Warriors che perdono banalmente l’ovale e Treviso che può controllare il match. Al 59’, però, gli scozzesi recuperano un ovale, manca un placcaggio Treviso e si invola Forbes che va a schiacciare in meta. Ma prima della marcatura c’è un’entrata di spalla di Sam Johnson su Leonardo Sarto, marcatura annullata e fallo per Treviso.

E dalla seguente touche arriva la furba per Halafihi che si infila e va a schiacciare per la meta del bonus che chiude il discorso poco dopo l’ora di gioco per il 31-0. Si invola Sarto poco dopo, l’offload non riesce, ma gli scozzesi portano l’ovale nella propria area di meta e mischia per Treviso sui 5 metri e al 63’ arriva la quinta meta Benetton, questa volta con Lamaro, e punteggio che sale sul 38-0. Al 68’ Sarto non arriva fino in fondo e dall’altra parte è Forbes che prende l’ovale, si invola e meta della bandiera alla bandierina per l’estremo. Ma non è finito lo show biancoverde e al 73′ è Lucchesi che parte dalla maul e schiaccia per il 43-7. Al 76′ cartellino giallo per Garbisi per avanti volontario, ma serve solo per le statistiche, come la meta di Ian Keatley e quella di Nick Grigg per il 46-19 finale.

Foto: Ettore Griffoni/LPS

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Benetton Treviso Glasgow Warriors Rainbow Cup

ultimo aggiornamento: 24-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lotta, Europei 2021: nella greco-romana Kakhelashvili in semifinale, Kabaloev spera nei ripescaggi

ATP Barcellona, Stefanos Tsitsipas è il tennista con più vittorie del 2021. 3° Jannik Sinner