NBA 2021, i risultati della notte (24 aprile): Brooklyn si prende il primato a Est, vincono Atlanta e Golden State

Durante la notte appena trascorsa si sono disputate sette partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. Non sono mancate le emozioni, andiamo a riepilogare quanto accaduto.

Vittoria e primo posto per i Brooklyn Nets, che superano i Boston Celtics per 109-104 e staccano Philadelphia in vetta alla Eastern Conference. Buona prova di collettivo dei newyorkesi, il cui miglior realizzatore è Joe Harris con 20 punti, mentre ai biancoverdi non basta la super prestazione di Jayson Tatum (38 punti e 10 assist). Successo fondamentale in chiave playoff per gli Atlanta Hawks, che si aggiudicano lo scontro diretto con i Miami Heat con il punteggio di 118-103. Il top scorer del team georgiano è Bogdan Bogdanovic (21 punti e 8 assist), mentre Danilo Gallinari al rientro dall’infortunio mette a referto 17 punti, 5 rimbalzi e un assist; per i vicecampioni NBA da segnalare i 21 punti di Kendrick Nunn.

I Golden State Warriors battono i Denver Nuggets per 118-97 e festeggiano al meglio il ritorno dei propri tifosi al “Chase Center”. Come al solito, a trascinare il team della Baia è Steph Curry, autore di 32 punti, e ben supportato da un Draymond Green che chiude con 2 punti, 12 rimbalzi e ben 19 assist. Dall’altra parte il miglior realizzatore è Michael Porter Jr. (26 punti), mentre Nikola Jokic viene limitato al meglio (19 punti per lui). Quarta vittoria consecutiva per i Los Angeles Clippers che espugnano Houston con il punteggio di 104-109. Il mattatore del match è Paul George, che chiude con 33 punti e 14 rimbalzi, mentre ai Rockets non bastano le doppie doppie di John Wall (27 punti e 13 assist), Christian Wood (24 punti e 19 rimbalzi) e Kelly Olynyk (23 punti e 10 rimbalzi).

Continua la corsa playoff dei Washington Wizards, che sbancano comodamente Oklahoma per 109-129 e agguantano il decimo posto ad Est. Due i volti del successo dei capitolini contro i derelitti Thunder: Russell Westbrook, autore dell’ennesima tripla doppia della sua carriera con 37 punti, 11 rimbalzi e 11 assist, e Bradley Beal, che realizza 33 punti. Vittoria pesante dei Memphis Grizzlies che espugnano Portland in volata per 128-130. Decisivo il solito Ja Morant, che trascina i suoi con 33 punti e 13 assist, mentre ai Blazers non bastano i 27 punti Damian Lillard e la doppia doppia da 26 punti e 17 rimbalzi di Jusuf Nurkic. Infine, vittoria importante in chiave playoff per i Charlotte Hornets, che liquidano Cleveland con il punteggio di 108-102. Miles Bridges si scatena nella ripresa e chiude con 25 punti e 10 rimbalzi, rendendo inutili i 28 punti di Collin Sexton e i 27 punti di Darius Garland.

RISULTATI

Atlanta-Miami 118-103
Brooklyn-Boston 109-104
Charlotte-Cleveland 108-102
Houston-LA Clippers 104-109
Oklahoma-Washington 109-129
Golden State-Denver 118-97
Portland-Memphis 128-130

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sinner-Tsitsipas, ATP Barcellona: i precedenti sono in parità. E a Roma 2020…

Irlanda-Italia oggi: orario, tv, programma, streaming Sei Nazioni rugby femminile