MotoGP, GP Doha 2021: meno di 9″ tra il vincitore e il 15° a Losail. Mai tanto equilibrio in pista!

Il GP di Doha, secondo round del Mondiale 2021 di MotoGP, è da ricordare per un aspetto molto particolare: non era mai accaduto, infatti, che tra il vincitore e il 15° ci fossero meno di 15″. Ebbene, nella prova andata in scena ieri a Losail tra il francese Fabio Quartararo (Yamaha) e il portoghese Miguel Oliveira (KTM) c’è stato un distacco di 8″928.

Un dato non casuale sul grande equilibrio che c’è in questo momento nella classe regina. Una situazione dettata anche dall’assenza di una figura dominante come lo spagnolo Marc Marquez? Probabilmente la risposta è sì. Vero è che in questo contesto ancor privo del campione iberico, ogni costruttore ha piazzato almeno un rappresentante nella top-15 e, per essere ancora più precisi, il margine che c’è stato tra Yamaha, Ducati, Suzuki, KTM, Aprilia e Honda è stato di 6”063.

Considerando una sorta di graduatoria dei GP più combattuti, prendendo come parametro il gap tra il leader e il 15° (l’ultimo dei piloti a punti), si evince quanto segue:

1. Gran Premio di Doha 2021 (8”928 secondi)
2. Gran Premio del Qatar 2019 (15”093)
3. Gran Premio di Aragona 2020 (15”941)
4. Gran Premio d’Olanda 2018 (16”043)
5. Gran Premio del Qatar 2021 (16”422)

Un dato che potrebbe prefigurare un’annata in cui in ogni gara vi potrà essere un vincitore diverso? Non è da escludere e nel prossimo GP del Portogallo, sul circuito di Portimao, ne vedremo delle belle dal 16 al 18 aprile.

Credit: MotoGP-com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, 10 italiani nella top-100 del ranking ATP: il circolo virtuoso del movimento maschile azzurro

Tennis: Roland Garros 2021, non si esclude il rinvio tra le opzioni