Seguici su

Senza categoria

Matteo Berrettini in finale a Belgrado: “Bella reazione nel terzo set. Karatsev? Non è facile battere Djokovic”

Pubblicato

il

Matteo Berrettini ha sconfitto Taro Daniel e si è qualificato alla Finale del torneo ATP 250 di Belgrado. Il tennista italiano si è imposto in tre set sul giapponese, dominando il terzo parziale con uno schiacciante 6-0 dopo aver perso la seconda frazione al tie-break (ha anche servito per chiudere i conti in due rapidi set). Il romano si è così guadagnato la possibilità di disputare l’atto conclusivo sulla terra rossa della capitale serba, dove domani affronterà il russo Aslan Karatsev, giustiziere dell’idolo di casa Novak Djokovic, numero 1 al mondo.

Il numero 10 al mondo, chiamato a fronteggiare il numero 28 del ranking ATP, cercherà di vincere il quarto torneo in carriera nel massimo circuito. Il romano ha rilasciato le prime dichiarazioni dopo l’incontro: “Gli ultimi match sono i più duri in un toneo. Lui ha giocato un ottimo game in riposta quando ho servito per il match nel secondo set. Sono contento della reazione che ho avuto nel terzo set“.

Matteo Berrettini si proietta verso la battaglia con Karatsev: “Domani sarò in finale, dunque è ovvio che sono contento. Ho visto il match di Karatsev, non è mai facile battere Djokovic a casa sua, domani proverò a batterlo. Sono in buona foma e sono in fiducia, non vedo l’ora di giocare domani“.

Foto: Lapresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *