Masters Augusta 2021, un super Matsuyama mette il primo Major nel mirino. 21esimo Molinari in rimonta

Un sorprendente Hideki Matsuyama si prende la scena nel moving day del Masters 2021 e si guadagna così la privilegiata posizione dell’indiscusso favorito prima di affrontare le ultime 18 buche. Un sabato davvero movimentato, quello che si è appena concluso ad Augusta (Georgia), con una breve interruzione per maltempo che ha ritardato leggermente le operazioni nel corso del pomeriggio americano.

Il giapponese Matsuyama ha però saputo mantenere la calma e ha sfoderato una prestazione esemplare, un round in 65 colpi che va a eguagliare il -7 ottenuto da Justin Rose nel round d’apertura, scavalcando il rivale britannico in testa alla leaderboard e creandosi un comodo gap di quattro colpi su tutti. Con l’eccellente round odierno (-6 nelle sole back 9 del percorso), Matsuyama si è infatti portato sul -11 e domani avrà tutti i riflettori puntati addosso nella sua caccia al primo titolo major della carriera.

Alle sue spalle troviamo un quartetto decisamente interessante, formato da giocatori altrettanto affamati. Il leader delle prime due giornate Rose è incappato oggi in una modesta giornata da pari con il par, e d’improvviso la sua strada verso il trofeo si rivela in salita e molto tortuosa. Insieme al britannico anche l’americano Marc Leishman (-2 oggi) e gli americani Will Zalatoris (-1) e Xander Schauffele (-4).

Settima posizione dopo un giro movimentato per uno dei favoriti della vigilia, Jordan Spieth. Il texano ha pagato un paio di approcci infelici in una giornata per il resto positiva, restando a 5 colpi sotto al par ma ritrovandosi ora a ben 6 lunghezze dalla testa. Ancora più estrema la carta dell’amico Justin Thomas, che nonostante quattro birdie ha terminato il proprio giro a +3, soprattutto a causa di un disastroso 8 alla buca più facile del campo, il par 5 della 13.

Molto bene invece il nostro Francesco Molinari, capace di recuperare ben 26 posizioni per merito di un ottimo 69 costruito in maniera molto solida. Da notare nella sua giornata soprattutto l’eagle al par 5 della 8 dove il torinese ha imbucato un approccio decisamente tutt’altro che scontato da 30 metri.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MMA UFC, Marvin Vettori domina Kevin Holland e si candida per il Mondiale!

NASCAR, la pioggia rinvia tutto dopo 42 giri. Appuntamento questa sera alle 22.00