Lotta, le parole di Lucio Caneva dopo gli Europei: “Siamo soddisfatti, speriamo di arrivare al top al preolimpico”

Tre medaglie, tutte di bronzo, per la Nazionale italiana di lotta agli Europei che si sono svolti in settimana in quel di Varsavia (Polonia). Terzi posti timbrati Frank Chamizo, unico italiano al momento qualificato ai Giochi di Tokyo, Dalma Caneva e Nikoloz Kakhelashvili, con questi ultimi due che proveranno a centrare il pass per le Olimpiadi nell’ultimo appuntamento a livello continentale.

Le parole di Lucio Caneva, direttore tecnico azzurro, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Questi Europei ci sono serviti come test, avevamo bisogno di verificare lo stato di forma visto l’imminente impegno che ci aspetta: dal 6 al 9 maggio a Sofia affronteremo il Torneo di Qualificazione Olimpica, l’ultima chance per conquistare i pass per Tokyo”.

Prosegue: “Siamo soddisfatti dell’andamento della rassegna continentale, le tre medaglie potevano essere anche quattro, ad ogni modo siamo contenti del buono stato di forma. Ci auguriamo di poter arrivare al top settimana prossima per poter affiancare a Frank qualche compagno di viaggio”.

Foto LiveMedia/Luigi Mariani

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Frank Chamizo Lucio Caneva

ultimo aggiornamento: 26-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tiro a segno e tiro a volo: la tappa della Coppa del Mondo di Baku è stata annullata

Tennis, il presidente Binaghi sul pubblico agli Internazionali di Roma: “Mi aspetto buone notizie, ho parlato con Vezzali”