F1, Helmut Marko: “A Imola lotteremo alla pari con la Mercedes, per vincere serve la perfezione”

Il secondo posto dell’olandese Max Verstappen nel GP del Bahrain, primo round del Mondiale 2021 di F1, ha un valore particolare: da un lato la prestazione indubbia del pacchetto tecnico e dall’altro la gestione della corsa non proprio impeccabile del team di Milton Keynes. Conclusione: nonostante Max sia partito dalla pole-position e godesse di un buon passo gara, a vincere è stato il campione del mondo in carica Lewis Hamilton (Mercedes).

Nel prossimo weekend (16-18 aprile) il Circus della quattro-ruote tornerà in scena a Imola e in una sede così importante dal punto di vista della tradizione vedremo se il confronto tra Verstappen ed Hamilton si replicherà o meno. Basandoci essenzialmente su quello che il weekend di Sakhir ha detto, le modifiche regolamentari riguardanti una riduzione del carico aerodinamico (10%) hanno sorriso maggiormente a Red Bull che sembra nelle condizioni di lottare, ad armi pari, con le Frecce Nere.

Sul circuito del Santerno ne sapremo sicuramente di più. Ad approfondire questi temi è stato Helmut Marko, figura di spicco della scuderia anglo-austriaca. In un’intervista concessa a Formel1.de, Marko ha sottolineato che sarà importante investire quest’anno, ma non nella misura di andare a condizionare il 2022, stagione ancor più importante. Ricordiamo che l’anno venturo vi sarà la “rivoluzione tecnica” con macchine decisamente diverse e tutti stanno lavorando alacremente per farsi trovare pronti.

In un contesto del genere, dobbiamo fare il possibile per diventare campioni quest’anno, senza però perdere di vista il 2022. Ci troviamo nella condizione di dover gestire entrambe le situazioni e non sarà semplice“, le parole del nativo di Graz. Guardando però al prossimo round, il consulente di Red Bull ritiene che i valori saranno simili al Bahrain: “Penso che il pacchetto a nostra disposizione sia competitivo e saremo di nuovo lì per lottare con la Mercedes. Per sperare di vincere però dovremo essere perfetti“, la sua sottolineatura.

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Helmut Marko Mondiale F1 2021

ultimo aggiornamento: 08-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Carlos Sainz: “L’inizio è incoraggiante, ora dobbiamo proseguire e cercare i dettagli giusti anche in vista del 2022”

Ginnastica artistica, Serie A: sabato la terza tappa a Napoli, ultima gara prima degli Europei. E i pass olimpici…