Ciclismo, Yara Kastelijn si è fratturata il gomito nella caduta che l’ha coinvolta al Giro delle Fiandre

Yara Kastelijn, ex campionessa europea di ciclocross nonché leader della Plantur-Pura, la filiale femminile dell’Alpecin-Fenix, è stata vittima di una brutta caduta, domenica scorsa, al Giro delle Fiandre. La neerlandese, la quale si trovava nel gruppo di testa e aveva buone chance di cogliere un risultato importante, si è toccata con un’altra atleta ed è finita rovinosamente a terra.

La Plantur-Pura ha comunicato oggi, su Facebook, quali sono state le conseguenze della brutta caduta di Kastelijn. La neerlandese si è lussata una spalla e ha, inoltre, subito anche una frattura non scomposta del gomito. Yara dovrà prendersi, ora, un lungo periodo di riposo, ma, a quanto pare, per il momento non è necessaria alcuna operazione.

Queste le prime dichiarazioni rilasciate da Kastelijn sul suo infortunio: “Fortunatamente non ho gare in programma da qui alle prossime tre settimane, dunque questa caduta non mi priva di alcun obiettivo. Guardiamo il lato positivo. Ora mi prenderò una pausa e, poi, inizierò a pensare alla stagione del ciclocross. Mi sono trovate bene in queste corse che ho fatto su strada, vado molto forte anche in questo segmento del ciclismo e, soprattutto nelle gare con tante salite, me la cavo egregiamente. Però il ciclocross è il mio vero amore e l’importante sarà essere di nuovo in forma per l’autunno“.

Kastelijn, in queste corse fatte su strada con la Plantur-Pura, è stata la migliore del team. Alla Gand-Wevelgem è riuscita a rimanere nel gruppo di testa e ha concluso la corsa in trentesima posizione, mentre alla Dwars door Vlaanderen è giunta quindicesima. La sensazione è che, senza caduta, avrebbe lottato per la top-10 al Giro delle Fiandre.

Foto: Shutterstock

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro delle Fiandre 2021 Yara Kastelijn

ultimo aggiornamento: 09-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rugby femminile, Sei Nazioni 2021: Italia-Inghilterra, per le azzurre una sfida durissima

Ciclismo, L’Aia e Rotterdam si candidano per ospitare la partenza del Tour de France nel 2024 o nel 2025