Ciclismo, Lance Armstrong senza pace: dal motorino sulla bici alle accuse di stupro al figlio

Sono giornate estremamente difficili per Lance Armstrong. Ieri era emersa la notizia che il figlio Luke era accusato di stupro, oggi l’ex ciclista è finito ancora una volta nel mirino per alcune dichiarazioni scottanti di Jean-Pierre Verdy, ex capo dell’Agenzia antidoping francese dal 2006 al 2015. Il transalpino è stato molto chiaro: “Ha ricevuto un trattamento speciale. Molti mi hanno detto che non avrei dovuto avvicinarmi alla leggenda, che mi sarei ritrovato da solo. Ma se le leggende si basano su qualcosa… Credo che avesse un motore sulla bici“.

Si parla dunque di un aiuto tecnologico, oltre che dell’utilizzo di sostanze dopanti che ha portato alla cancellazione dei sette Tour de France vinti dallo statunitense tra il 1999 e il 2005. Verdy è entrato nel dettaglio: “Ho ancora in testa le immagini di una tappa di montagna dove lasciò tutti indietro. Alla fine della tappa chiamai tutti gli specialisti che conosco e loro non riuscivano a capire come fosse possibile una prestazione del genere, anche con l’EPO. Qualcosa non andava e tutti gli specialisti mi hanno detto la stessa cosa. Tutte persone dell’ambiente, che conoscevano bene la gara. Non era l’EPO a fare la differenza…”.

Illazioni che arrivano a oltre tre lustri di distanza da quei fatti, appena 24 ore dopo che il nome di Lance Armstrong era tornato nelle pagine di cronaca per le accuse di strupro rivolte al figlio Luke. Il 21enne è stato arrestato con l’accusa di aggressione sessuale ai danni di una ragazza di 16 anni, secondo una dichiarazione giurata del dipartimento di polizia di Austin. L’episodio incriminato risale al giugno 2018, al termine di una festa liceale. La vittima ha denunciato l’accaduto alla polizia soltanto nel novembre 2020.

L’avvocato Randy Leavitt, legale di Armstrong, ha negato le accuse e ha dichiarato a KXAN: “Ciò che è accaduto tre anni fa al liceo non è stato un crimine e non è stata una violenza sessuale, era una relazione consensuale tra due giovani, che alla fine si sono separati. Queste accuse non avrebbero dovuto essere presentate e certamente non tre anni dopo“. Come riportano i media statunitensi, la ragazza ha raccontato agli investigatori di essersi svegliata su un divano dopo essere stato portata a casa da Armstrong in seguito a quella festa e di avere poi subito una violenza.

Nel dicembre 2020 il ragazzo avebbe ammesso l’accaduto in una telefonata, inviata alla polizia come prova, ma l’imputato assicura che i rapporti sono avvenuti sempre con il consenso di entrambi. Lance Armstrong non ha ancora risposta pubblicate alle due accuse.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Lance Armstrong

ultimo aggiornamento: 09-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sollevamento pesi, Europei 2021: l’ucraina Alina Marushchak vince due ori nei -81 kg, alla Francia il terzo titolo

ATP Cagliari, Lorenzo Musetti si arrende in tre set a Laslo Djere. Il serbo in semifinale