Volley femminile, play-off ottavi. Scandicci va a Bergamo per ripartire. Che equilibrio tra Firenze e Trento

Tre sfide con la formula delle Coppe Europee (andata e ritorno con eventuale golden set in caso di parità di punti). Si doveva esaurire in fretta il primo turno dei play-off scudetto, ma non sarà così, perché il focolaio riscontrato a Casalmaggiore ha costretto al rinvio (a data da destinarsi) la sfida tra Casalmaggiore e Chieri, non senza qualche polemica (le lombarde hanno 7 giocatrici positive).

Si gioca domenica alle 18.30 a Bergamo tra la Zanetti e la Savino del Bene Scandicci, partita per essere protagonista assoluta e costretta a questa fatica supplementare mentre le altre big riposano e attendono. La squadra di casa dovrà fare a meno delle infortunate di lungo corso Luketic e Mio Bertolo, mentre è in forte dubbio la presenza del libero Eleonora Fersino, costretta a lasciare il campo nel match con Trento a causa del riacutizzarsi del dolore alla caviglia. Fersino ha ripreso a lavorare, ma difficilmente potrà essere della gara almeno all’andata. Al completo la Savino del Bene, che va a caccia di una vittoria che ridia lo slancio giusto alle toscane. 

Sarà battaglia su tutti i fronti a Scandicci dove si affrontano Il Bisonte Firenze e la Delta Despar Trentino in una sfida che sfugge ad ogni pronostico. Le fiorentine, dopo un finale di regular season disastroso, con la sconfitta casalinga contro Brescia già retrocessa che ha fatto perdere qualche posizione, hanno lanciato qualche segnale molto positivo nel quarto di finale di Coppa Italia giocato contro Novara la scorsa settimana, mentre Trento è arrivata al finale di regular season con il fiato un po’ corto, dopo una prima parte di stagione vissuta a mille. Le trentine, però, vogliono cercare di lasciare il segno in un’annata indimenticabile.

L’anticipo di domani pomeriggio alle 17 è in programma a Perugia tra la Bartoccini Fortinfissi che ora affronta la strada dei play-off dopo aver faticato non poco a centrare la salvezza e una delle squadre rivelazione della stagione, e la Bosca San Bernardo Cuneo che ha sfruttato i venti giorni di stop per recuperare da alcuni acciacchi e preparare al meglio la doppia sfida che, come l’ultima parte della regular season, dovrà affrontare con le sole Ungureanu e Giovannini in banda. Le piemontesi cercano la loro prima vittoria in assoluto nei play-off. Mazzanti dovrebbe poter contare sulla squadra al gran completo.

Foto: LM-LPS/Lisa Guglielmi / LivePhotoSport.it

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio: i convocati dell’Italia per le tre sfide di Qualificazioni Mondiali 2022. Mancini chiama 38 giocatori

WTA San Pietroburgo 2021: semifinali tutte russe, Vera Zvonareva ci ritorna dopo due anni