Strade Bianche femminile 2021: Annemiek van Vleuten per la tripletta, Elisa Longo Borghini il faro azzurro

Siamo arrivati alla vigilia della settima edizione della Strade Bianche femminile, in programma a Siena domani, sabato 6 marzo. Questa sarà anche la prima prova del calendario UCI Women’s WorldTour 2021, e anticiperà di qualche ora la gara maschile. Il tutto per un tracciato unico nel panorama mondiale per i suoi famosissimi tratti in sterrato, e una partecipazione di altissimo livello tecnico. Saranno al via tutte le nove squadre UCI Women’s WorldTeams, insieme a sei UCI Women’s Continental Teams e otto wild cards. 

PERCORSO

Il percorso è molto mosso e ondulato sia sul piano planimetrico che altimetrico, privo di lunghe salite, ma costellato di strappi più o meno ripidi specie su sterrato. Sono presenti circa 30 chilometri di ‘strade bianche’ divise in otto settori, per un totale di 136 chilometri con partenza e arrivo a Siena. Il primo tratto di sterrato è presente al chilometro 18. Pochi chilometri separano dal 2° settore, prima vera asperità della corsa con un breve tratto in leggera discesa e un lungo tratto in salita con pendenze attorno e oltre il 10%. Si raggiunge quindi Radi, dove si incontra il 3° settore, e subito dopo il 4° settore “La Piana” altimetricamente meno impegnativo, che porta a Buonconvento.

A Monteroni d’Arbia avrà inizio il 5° settore sterrato di San Martino in Grania in mezzo alle crete senesi. Un settore sterrato lungo e con un susseguirsi di leggeri saliscendi nella prima parte, per poi concludersi con una scalata a curvoni che immette nuovamente nell’asfalto. Dopo Castelnuovo Berardenga si incontrerà un brevissimo sterrato di 300 metri in piano prima di affrontare, dopo Monteaperti, il 6° settore con uno strappo sterrato con pendenze a doppia cifra. Si arriverà quindi al e penultimo settore sulla strada in salita di Colle Pinzuto con pendenze fino al 15%. Pochi chilometri dopo è posto l’8° e ultimo tratto sterrato con una sequenza di discesa secca, seguita da una ripida risalita con una pendenza massima del 18% che si conclude alle Tolfe.

Da qui mancheranno poco più di 12 chilometri all’arrivo in Piazza del Campo. L’ultima insidia è presente a 2000 metri dal traguardo, dove verrà imboccata la via Esterna di Fontebranda con pendenze fino al 9%. A 900 metri dall’arrivo si supererà la Porta di Fontebranda e inizierà la pavimentazione lastricata. La pendenza supera il 10% fino a raggiungere attorno ai 500 metri dalla conclusione, in via Santa Caterina, punte del 16%. Dai – 300 metri alla fine la strada è sempre in leggera discesa fino alla linea del traguardo.

FAVORITE

Le ultime due edizioni sono state vinte da Annemiek van Vleuten. La campionessa europea in carica, nuovo innesto della Movistar, sarà sicuramente la favorita numero uno del giorno per una storica tripletta. L’olandese peró, dovrà fare attenzione alla sua connazionale, la campionessa del mondo Anna Van Der Breggen (SD Worx), trionfatrice dell’edizione di tre anni fa. Da non dimenticare nemmeno la nostra maglia tricolore Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo Women), splendida vincitrice in Piazza del Campo nel 2017.

Tra le altre contendenti per la vittoria troviamo anche Katarzyna Niewiadoma (Canyon Sram Racing), salita sul podio in ben quattro edizioni, dal 2016 al 2019. Ma abbiamo anche un bel parterre di azzurre oltre alla Longo Borghini, ossia Marta Bastianelli (Alé Btc Ljubljana), Elisa Balsamo (Valcar – Travel & Service), Marta Cavalli (FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope), Sofia Bertizzolo e Soraya Paladin (LIV Racing). 

Guardando al resto del circuito internazionale, spiccano i nomi di Mavi Garcia (Alé Btc Ljubljana), Leah Thomas (Movistar Team), rispettivamente seconda e terza nel 2020, poi la tre volte maglia iridata Marianne Vos (Team Jumbo-Visma Women), Cecilie Uttrup Ludwig (FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope), Amanda Spratt (Team BikeExchange) e Lisa Brennauer (Ceratizit-WNT Pro Cycling).

PROGRAMMA, TV E STREAMING

La Strade Bianche femminile 2021 avrà inizio alle ore 09.15 e terminerà intorno alle ore 13.00. È prevista la diretta televisiva su Eurosport 1 alle ore 12.30 e la differita su Rai Sport alle ore 16.30. Inoltre potrete seguire la corsa in diretta streaming su Eurosport Player e la differita su Rai.tv. Ricordiamo poi che Eurosport è visibile anche su DAZN. Infine, OA Sport vi proporrà la DIRETTA LIVE testuale della prova dalle ore 09.15, per non perdervi nemmeno un secondo di questo grande appuntamento.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Strade Bianche 2021, i favoriti: Van Aert difende il titolo dall’assalto di van der Poel e Alaphilippe

Strade Bianche 2021: la startlist e l’elenco dei partecipanti. Alaphilippe, van Aert e van der Poel: che sfida