Sci alpino, Loic Meillard comanda il gigante di Kranjska Gora. Pinturault 2° ed Odermatt 4°, azzurri lontani

Lo svizzero Loic Meillard guida la classifica dopo la prima manche del gigante di Kranjska Gora. L’elvetico ha realizzato il miglior tempo (1’05”59) e va a caccia del suo primo successo della carriera in questa specialità. Una prova davvero ottima quella di Meillard, che ha sfruttato al meglio il pettorale numero due, riuscendo a tenere la velocità elevata lungo tutto il tracciato della Podkoren.

Secondo posto per Alexis Pinturault, staccato di undici centesimi dalla vetta. Una prima manche positiva per il transalpino, che sta duellando con Marco Odermatt per la classifica generale e per quella di gigante. In mezzo ai due rivali, però, c’è l’austriaco Stefan Brennsteiner (+0.52), che ha preceduto lo svizzero (+0.61), quarto e dunque obbligato alla rimonta.

Quinta posizione per il francese Mathieu Faivre (+0.64) davanti allo svizzero Gino Caviezel (+0.83) e al tedesco Alexander Schmid (+0.88). Completano la top-10 il croato Filip Zubcic (+0.93), il francese Thibaut Faivrot (+1.01) e l’austriaco Manuel Feller (+1.16).

Prima manche deludente per gli azzurri. Riccardo Tonetti è stato il migliore, ma ha accusato un ritardo di oltre un secondo e mezzo (+1.70). Luca De Aliprandini ha sprecato la grande occasione di partire con il pettorale numero uno, non trovando mai il feeling con la pista e finendo a 2.04 da Meillard. Più indietro ancora Giovanni Borsotti (+2.19). Per solo due centesimi Alex Hofer (+3.09) manca la qualificazione per la seconda manche. Vicinissimo ai trenta anche Filippe Della Vite (+3.13), più indietro Manfred Moelgg (+3.37) ed Hannes Zingerler (+3.42).

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ski Cross, Coppa del Mondo: Howden Reece e Fanny Smith vincono a Sunny Valley

VIDEO America’s Cup, Luna Rossa-New Zealand 3-3: highlights e sintesi. Botta e risposta, partenze decisive