Rugby, Sei Nazioni 2021: l’Irlanda espugna Edimburgo, Scozia “eliminata”

Un calcio di Sexton a una manciata di minuti dalla fine cancella la rimonta scozzese al Murrayfield e la quarta giornata del Sei Nazioni si conclude con i padroni di casa che vedono svanire le residue chance di conquistare il titolo, che ora resta un discorso tra Galles e Francia.

Parte subito forte l’Irlanda che con il primo possesso mette in forte difficoltà la Scozia in difesa e i padroni di casa sono obbligati a fare fallo e Sexton dopo 4 minuti porta avanti l’Irlanda 3-0. Insistono i tutti verdi, con un calcio Sexton mette in difficoltà i padroni di casa e un nuovo calcio in area di meta non viene controllato dai tre giocatori che saltano e sul pallone si avventa Henshaw che schiaccia e meta del 8-0. Fallo evitabile dell’Irlanda al 10’ e Russell va sulla piazzola per accorciare. Ora la Scozia gioca meglio, ma in mischia l’Irlanda conquista una punizione per risalire il campo. Ancora un fallo scozzese e Sexton questa volta cerca la touche sui 5 metri. Ottima difesa scozzese, però, che ferma l’Irlanda che commette fallo.

Bellissimo calcio scozzese dalla difesa che mette in difficoltà l’Irlanda che si rifugia in una touche nei propri 22. Pallone però perso sulla rimessa e nulla di fatto. Insistono i padroni di casa che entrano nuovamente nei 22, ma ancora una volta pallone perso. Non perde il pallone, invece, Stuart Hogg al 28’, quando l’estremo stoppa un calcio, poi calcia, il pallone lo colpisce sul viso, si allunga e Hogg lo raccoglie per la meta del 10-8 per i padroni di casa. Torna a spingere l’Irlanda e al 24’ un fallo scozzese manda Sexton sulla piazzola per il controsorpasso degli ospiti. Il match è scandito dalle infrazioni e al 38’ è Russell ad andare sulla piazzola, ma l’apertura scozzese non trova i pali. Ultima chance del primo tempo che è sui piedi di Jonathan Sexton e si va al riposo sul 10-14.

Scozia che fatica in touche a inizio ripresa e, così, è l’Irlanda ad avere la prima reale chance in attacco dopo sette minuti di gioco. E dalla touche arriva la meta di Tadhg Beirne che sfonda e schiaccia e Irlanda che scappa via sul 10-21. Spinge ancora la squadra ospite e al 55’ Sexton allunga dalla piazzola. Ma all’ora di gioco dorme la difesa irlandese e How Jones accelera e vola fino in fondo e al piede Hogg trasforma per il 17-24.

Scozia che ora ci crede, dopo il lungo blackout, e spinge sull’acceleratore. Al 71’ punizione per la Scozia che non cerca i pali, ancora un fallo, ancora una ripartenza dai 5 metri, Irlanda che difende l’indifendibile sulla linea di meta, ma alla fine è Watson ad andare oltre e Hogg pareggia. Ma bastano un paio di minuti all’Irlanda per obbligare la Scozia a un nuovo fallo e Sexton da posizione non facile ritorna avanti 27-24.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Irlanda Scozia Sei Nazioni 2021

ultimo aggiornamento: 14-03-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tiro con l’arco, Campionato Italiano Indoor 2021: nell’olimpico titoli per Lucilla Boari e Marco Morello

Parigi-Nizza 2021, Maximilian Schachmann: “Giornata pazza, non è bello vincere così”