Pattinaggio artistico, Mondiali 2021: l’Italia a Stoccolma senza paura

Esperienza, voglia di stupire e una buona dose di follia. Con questo spirito la compagine azzurra affronterà i Campionati Mondiali 2021 di pattinaggio artistico, in programma dal 22 al 26 marzo presso l’Ericsson Globe Arena di Stoccolma (Svezia).

Una squadra forte quella italiana, ben bilanciata tra pattinatori di grandissima esperienza e giovanissime leve motivate a catturare l’attenzione: a differenza di buona parte degli avversari inoltre i nostri ragazzi, grazie alla partecipazione al Gran Premio Italia, si presenteranno in Svezia con un buon numero di gare alle spalle, aspetto non banale che potrebbe riservare un vantaggio significativo.

Come normale i riflettori saranno puntati sulla specialità individuale maschile, dove gli azzurri avranno la possibilità di giocarsi chance molto importanti: il debuttante Daniel Grassl potrà infatti contare su un bagaglio tecnico con pochissimi eguali e su una cresciuta più che significativa sulle componenti del programma: in tutta la stagione 2020-2021 infatti l’allievo di Lorenzo Magri ha proposto layout di altissimo livello, soprattutto nel libero, impreziosito da tre quadrupli, rittberger, lutz e flip. Con tutta probabilità, ma lo sapremo soltanto a ridosso della gara, il diciottenne altoatesino potrà alzare ulteriormente la posta in gioco, aggiungendo magari un secondo salto da quattro giri di rotazione nel segmento più breve.

Ma non starà certamente a guardare Matteo Rizzo, apparso totalmente rigenerato dopo la vittoria alle Finali del Gran Premio Italia, dove oltre ad atterrare un quadruplo toeloop di grande qualità ha anche rispolverato il quadruplo rittberger, per l’occasione arrivato sul quarto. In campo femminile sfida interessante per Lara Naki Gutmann, anche lei all’esordio assoluto in una rassegna iridata, chiamata a scalare la classifica sfoggiando l’ottimo pattinaggio sciorinato in questi mesi.

Sarà un vero e proprio Jolly invece la prova di Charlène Guignard-Marco Fabbri che, incredibilmente, saranno protagonisti di una gara al buio, incerta più che mai in una specialità gerarchica come la danza, in bilico anche per l’assenza dei Campionissimi Gabriella Papadakis-Guillaume Cizeron. Due performance eseguite come gli allievi di Barbara Fusar Poli sanno fare non potranno dunque che mettere pressione a tutti gli avversari, anche a quelli che partono con i favori del pronostico. Per la coppia di nuova formazione composta da Carolina Moscheni-Francesco Fioretti, insieme da meno di un anno, l’obiettivo sarà certamente quello di riuscire a qualificarsi per il programma libero, traguardo non semplice (soprattutto per la quasi assente esperienza internazionale insieme) ma non impossibile.

Può succedere di tutto anche nelle coppie d’artistico, dove la parola d’ordine sarà soltanto una: non sbagliare. Considerato il ricco calendario interno e l’altissima competizione in Patria, la compagine russa partirà certamente con una marcia in più, anche rispetto alla fortissima Cina; tuttavia Nicole Della Monica-Matteo Guarise, se riusciranno a confezionare due prestazioni pulite puntando sulla qualità degli elementi di coppia e sulla loro lunghissima esperienza, avranno le carte in regola per mettere il bastone tra le ruote a tutti i rivali principali. In rampa di lancio infine Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini, autori di un vistoso exploit negli ultimi mesi e motivati ad avvicinarsi quanto più possibile alla top 10.

CLICCA QUI PER CONOSCERE IL PROGRAMMA DEI MONDIALI 2021

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Adrie van der Poel: “Mathieu ha fatto la più grande impresa della sua carriera a Castelfidardo”

ATP Dubai 2021: Lorenzo Giustino ripescato come lucky loser per forfait di Borna Coric. Sfiderà Bedene