LIVE Biathlon, Inseguimento uomini Nove Mesto in DIRETTA: doppietta Boe con Tarjei davanti a tutti. Hofer 11esimo

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA GARA

16.34 E’ tutto per questa diretta live, l’appuntamento sarà ancora in Repubblica Ceca la prossima settimana con la Coppa del Mondo di biathlon! Arrivederci!

16.32 Una gara avvincente ed elettrizzante quella che si è appena chiusa a Nove Mesto. Windisch 30esimo all’arrivo a due minuti esatti, poi Bionaz beffa Bormolini in volata per l’ultimo punto disponibile. Più lontano Giacomel, 56esimo.

16.31 Hofer undicesimo alla fine a 47″, beffato da Peiffer nel finale per la top-10

16.30 E’ Desthieux a prendersi il terzo gradino del podio a 11″ dalla testa , che beffa Fak e Laegreid, poi Fillon Maillet, Jacquelin e Doll.

16.29 Vince Tarjei Boe con 8″ di margine su Johannes Boe che tira un grosso sospiro di sollievo dopo i due errori a terra.

16.28 Boe non ricuce il divario e Tarjei Boe dovrebbe farcela a trionfare davanti al fratello. Furiosa rimonta di Doll che vuole inserirsi nella lotta per  il podio!

16.27 Tarjei Boe ha 13″ su Johannes, che sogna la rimonta impossibile. I tre francesi e Fak restano con Laegreid.

16.26 Zero rapidissimo di Hofer che è 12esimo a 40″, peccato davvero perché la prova è stata molto buona.

16.25 Tarjei Boe con lo zero! Sbaglai Jacquelin, Laegreid e Johannes Boe entrambi con lo zero, la Norvegia può fare tripletta! Desthieux con loro, l’unico con i due comapgni francesi e Fak che può rovinare la festa.

16.24 Johannes Boe e Laegreid entrano all’ultimo poligono con 12″ dalla testa. Ora il momento della verità

16.23 Hofer è a 30″ dal podio e ci sono tanti atleti in mezzo. Difficile a questo punto ma non ancora impossibile.

16.22 Tarjei Boe e Jacquelin mantengono 15″ sugli inseguitori, per la vittoria è ancora tutto apertissimo.

16.21 Vediamo come gestirà il quarto giro Boe, che ha solamente 18″ dalla testa, di fatto attaccato al rivale Laegreid.

16.20 Ottimo inseguimento sin qui di Windisch che con il 14/15 è 24esimo. Un errore per Bormolini e due per Bionaz.

16.19 Poligono impressionante di Jacquelin che si porta dietro Tarjei Boe mentre sbagliano i tedeschi. Puliti Laegreid e Johannes Boe mentre Hofer commette un errore così come Fillon Maillet e Samuelsson. L’azzurro è 12esimo a 40″

16.18 Siamo prossimi al primo poligono in piedi, Hofer paga solamente 18″ dalla testa!

16.17 Sta per formarsi un gruppo veramente cospicuo a 20″ dai primi, con Desthieux, Laegreid, Samuelsson, Hofer, Boe e Latypov.

16.16 I quattro davanti restano insieme con 10″ di vantaggio su Fak e 14″ su Fillon Maillet che sono i primi inseguitori.

16.15 Gara vivacissima davanti, Laegreid ha solamente 8″ di margine su Johannes Boe e Hofer che potrebbero riprenderlo prima della serie in piedi!

16.14 Un errore per Windisch che è stato ripreso da Bionaz e Bormolini, mentre crolla Giacomel con tre errori.

16.13 Altro errore per Laegreid, vera sorpresa sin qui con l’80%. Hofer e Johannes Boe ancora insieme con lo zero! L’azzurro è 13esimo a 30″ dalla testa!

16.12 Tarjei Boe approfitta dell’errore dei tre davanti e si porta in testa, insieme a Peiffer, Doll e Jacquelin ancora con lo zero! Desthieux sprofonda con due errori

16.11 Doll ha ripreso i due di testa nella fase di avvicinamento al secondo poligono. Tre davanti a tutti.

16.10 Bormolini è di fatto insieme a Bionaz e Giacomel attorno alla quarantesima posizione. Continua a spingere Hofer che tiene le code di Boe e continua a recuperare.

16.08 Doll rosicchia qualcosa sui primi due, come fanno anche Boe eHofer da dietro che sono già attorno al minuto. Gli altri italiani intanto: zero per Windisch e Bormolini mentre pagano una penalità i due giovani che restano insieme in pista.

16.07 Da segnalare l’errore di Laegreid così come Tarjei Boe mentre Johannes inizia con un 3/5 che conferma tutti i dubbi. Hofer ne manca uno ed esce 17esimo a 1’08 dalla testa, proprio insieme a JTB.

16.06 L’unico a sbagliare davanti è Samuelsson, mentre restano insieme Peiffer e Desthieux, seguiti da un ottimo Doll a 10″.

16.05 Siamo già prossimi al primo poligono, Laegreid paga solamente 6″ e Boe 25″.

16.04 Hofer a 50″, da dietro Giacomel ha ripreso Bionaz e i due giovani viaggiano con una decina di secondi di vantaggio su Bormolini. Windisch resta sul minuto e mezzo di ritardo.

16.03 Legreid e Tarjei Boe rimangono quietamente a 10″ mentre Johannes sta volando ed è già a poco più di un errore di margine dalla testa

16.02 Partito fortissimo JTB che ha già recuperato 7″ in meno di un km! Anche Hofer in rimonta, davanti il ritmo non è eccezionale

16.01 Anche Hofer in pista, tra poco toccherà agli altri azzurri.

16.00 Partiti! L’ultima prova del weekend è appena scattata, con Desthieux inseguito da Peiffer e Samuelsson

15.58 Il vento pare essersi un po’ attenuato in questi ultimi minuti.

15.57 Hofer pronto all’attacco, l’azzurro è già in posizione e pare determinato e concentrato.

15.55 La fase di azzeramento è terminata e tutti gli atleti stanno ultimando gli ultimi dettagli prima di posizionarsi nella zona di partenza.

15.52 Per quanto riguarda la classifica di specialità invece per ora resta tutto da decidere, con tre gare ancora da disputare abbiamo Laegreid a 239, Jacquelin a 230, Johannes Boe a 221, Samuelsson a 205 e Dale a 202. Quest’ultimo oggi scatta insieme a Hofer e dunque può perdere ulteriore terreno.

15.50 Hofer a parte, l’obiettivo degli azzurri è quello di limitare gli errori e rientrare comodamente in zona punti, obiettivo plausibile per tutti e quattro.

15.48 Johannes Boe non ha vinto alcun inseguimento in questa stagione, pur collezionando tre podi. Sarebbe dunque un vero e proprio capolavoro riuscirci oggi dopo la peggior gara dell’inverno. Chi ci è riuscito sin qui è stato Sameulsson, Fillon Maillet, Jacquelin e Laegreid (2) che resta il favorito numero 1 anche oggi.

15.46 Le condizioni meteo sono rimaste quelle che hanno creato non pochi problemi alle donne, in particolare alle nostre azzurre. Il vento entra e gira ed è abbastanza difficile da leggere.

15.44 Gli italiani in gara sono però 5, tutti quelli che hanno disputato la sprint. Dominik Windisch scatterà col pettorale 41 a un minuto e mezzo dalla testa, dieci secondi più tardi sarà la volta di Didier Bionaz (49) e poi di Tommaso Giacomel (55) e Thomas Bormolini (57), tutti racchiusi in un fazzoletto di pochi secondi.

15.41 Un altro atleta che può sperare di recuperare tante posizioni è Lukas Hofer, pettorale 21 a 57″ da Desthieux. L’azzurro ha naturalmente bisogno di trovare quantomeno il 19/20 oggi per essere competitivo, ma le possibilità di sfruttare un ritmo migliore da dietro e qualche errore avversario ci sono tutte, visto che il divario non è eccessivo.

15.38 A rendere il tutto ancora più vivace ci saranno i tentativi di rimonta da lontano. In particolare Johannes Boe scatta col pettorale 11 a 39″ dalla testa e vuole naturalmente tornare a vincere. Il norvegese ha davvero bisogno di ritrovare le sensazioni migliori al poligono per difendere anche il pettorale giallo dagli attacchi di Laegreid.

15.35 Nella sprint di ieri ha infatti trionfato Simon Desthieux per la prima volta in carriera. Il transalpino potrà vantare solamente una manciata di secondi su Samuelsson e Peiffer, poi a una decina di secondi ci saranno Laegreid e Tarjei Boe. Tutti atleti solidi al tiro che hanno le capacità di fare bene anche oggi.

15.33 Superata la prova femminile con l’ennesimo assolo di Eckhoff, è arrivato il momento degli uomini, con una situazione di partenza davvero equilibrata che rende il tutto davvero incerto.

15.30 Buon pomeriggio, ben ritrovati su OA Sport, pronti a seguire l’avvicinamento alla prova conclusiva della nona tappa della Coppa del Mondo 2020-2021 di biathlon. A Nove Mesto è tempo dell’inseguimento maschile, che scatterà alle 16:00

LA DIRETTA LIVE DELL’INSEGUIMENTO FEMMINILE DI BIATHLON DALLE 12.00

Il programma odierno e la startlist

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale dell’inseguimento maschile della nona tappa della Coppa del Mondo 2020-2021 di biathlon. A Nove Mesto na Morave, in Repubblica Ceca, si chiude oggi proprio con questa prova il programma del primo dei due weekend in loco, visto che gli atleti rimarranno a gareggiare qui anche la prossima settimana. Oggi, domenica 7 marzo, alle ore 16:10 sarà dunque la volta degli uomini scendere in pista con i distacchi accumulati ieri nella sprint e affrontarsi sulla distanza di 12,5km divisi in cinque giri.

L’Italia potrà contare su tutti e cinque i suoi rappresentanti, qualificatisi nonostante di fatto quattro dei quali partiranno da molto lontano e potranno ambire oggi solamente a racimolare qualche punto. Dominik Windisch scatterà col pettorale 41 a un minuto e mezzo dalla testa, dieci secondi più tardi sarà la volta di Didier Bionaz (49) e poi di Tommaso Giacomel (55) e Thomas Bormolini (57), tutti racchiusi in un fazzoletto di pochi secondi. Più avanti, pettorale 21, invece Lukas Hofer che paga un ritardo di 57″ da Simon Desthieux vincitore ieri e deve assolutamente trovare percentuali eccellenti se vuole improvvisare una grande rimonta da lontano in chiave podio. Johannes Boe avrà tutti gli occhi puntati addosso, partendo dall’undicesima posizione in una situazione psicologica decisamente infelice dopo i tanti errori commessi a ripetizione. Meno di 40″ di ritardo possono essere pochi per uno col suo passo, tuttavia sarà necessario trovare risposte al poligono anche perché la classifica si sta facendo sempre più calda nel confronto col compagno di squadra Sturla Laegreid.

OA Sport vi propone la diretta live testuale dell’inseguimento maschile della Coppa del Mondo di biathlon in programma a Nove Mesto, in Rep.Ceca: oggi, domenica 7 marzo, alle ore 16.00, si disputerà l’ultima gara della nona tappa. Buon divertimento con la nostra diretta live testuale in tempo reale!

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biathlon, doppietta dei fratelli Boe a Nove Mesto: vince Tarjei, Johannes torna davanti nella classifica con gli scarti

Short track, la staffetta femminile italiana si tinge di bronzo ai Mondiali di Dordrecht!