Basket femminile, Venezia supera Ragusa e conquista l’accesso alla finale di Coppa Italia

L’Umana Reyer Venezia è la prima finalista della Coppa Italia 2021 di basket femminile. Alla “Segafredo Arena” di Bologna le orogranata hanno infatti sconfitto la Passalacqua Ragusa per 87-73 e hanno guadagnato l’accesso all’ultimo atto della manifestazione, che lunedì sera le vedrà opposto alla vincente tra Schio e Virtus Bologna.

Dopo un avvio combattuto, il primo strappo del match arriva nella seconda metà del quarto d’apertura con il parziale di 9-0 delle venete, che si prendono così il comando delle operazioni e dopo 10′ sono avanti di otto lunghezze (29-21). Ad inizio secondo periodo, però, la Reyer vive un blackout e subisce un break di 0-11 che porta le siciliane ad operare il sorpasso (33-34). L’equilibrio regna sovrano e il primo tempo si chiude con la squadra di Giampiero Ticchi in vantaggio di un solo punto: 48-47.

Il terzo quarto è il momento decisivo della partita, perché Venezia rompe gli indugi e si abbatte come un tornado contro Ragusa, piazzando un maxi-parziale di 15-0 e, di fatto, ottenendo il pass per la finale: a 10′ dalla sirena finale il punteggio dice 76-58 per le orogranata. Nell’ultimo periodo le siciliane provano a riavvicinarsi ma c’è una montagna da scalare e l’impresa non riesce: il match finisce 87-73 per la Reyer. La palma di MVP del match va a Natasha Howard, protagonista con 26 punti e 11 rimbalzi, mentre per Ragusa da sottolineare i 19 punti di Awak Kuier.

TABELLINO

UMANA REYER VENEZIA – PASSALACQUA RAGUSA 87-73 (29-21, 19-26, 28-11, 11-15)

VENEZIA – Howard 26, Anderson 17, Petronyte 16, Penna 7, Bestagno 6, Pan 6

RAGUSA – Kuier 19, Romeo 18, Consolini 13, Harrison 8, Santucci 7

Credit: Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio femminile, Serie A 2021: la Juventus batte il Milan e vede lo Scudetto, la Fiorentina perde con il Sassuolo

ATP Rotterdam 2021, Andrey Rublev vince l’ottavo titolo in carriera e batte in due set Marton Fucsovics