Atletica, Europei indoor 2021: le speranze di medaglia dell’Italia. Tamberi, Iapichino, Jacobs in prima fila

L’Italia si presenta con grandi ambizioni agli Europei Indoor 2021 di atletica leggera in programma a Torun (Polonia) dal 4 al 7 marzo. Ben 44 azzurri si cimenteranno in questa rassegna continentale al coperto e le chance di medaglia sono diverse. Le più concrete sono affidate sostanzialmente a tre atleti: Gianmarco Tamberi e Larissa Iapichino sono forti del primato mondiale stagionali tra salto in alto e salto in lungo, Marcell Jacobs vanta la seconda prestazione europea di questo 2021 sui 60 metri.

Il ribattezzato Gimbo ha salto 2.35 metri una decina di giorni fa ad Ancona e ha tutte le carte in regola per riconquistare la medaglia d’oro, ma il già Campione d’Europa è atteso da una serrata battaglia col bielorusso Nedasekau e col tedesco Przybylko, mentre l’ucraino Protsenko è assente. La figlia di Fiona May è volata a 6.91 metri ai Campionati Nazionali, ha eguagliato il record italiano della mamma e a 18 anni sogna il colpaccio: la toscana debutterà tra le grandi contro campionesse di lusso come la tedesca Mihambo, l’ucraina Bekh-Romanchuk e la bielorussa Mironchyk-Ivanova.

Marcell Jacobs si è spinto fino a 6.53 sui 60 metri, ad appena due centesimi dal record italiano. In questa stagione soltanto il tedesco Kranz ha fatto meglio di lui (6.52) e sarà l’avversario da battere insieme all’olandese Van Gool e allo slovacco Volko. Altre carte importanti sono rappresentate dagli ostacolisti Paolo Dal Molin e Luminosa Bogliolo: il primatista italiano ha il terzo tempo tra gli iscritti (7.55) ed è tornato competitivo, ma non sarà facile centrare il colpaccio contro il francese Belocian, il britannico Pozzi e il cipriota Trajkovic; la ligure potrebbe puntare alla finale, ma per la medaglia servirà battere almeno una tra l’olandese Visser, la britannica Porter e la finlandese Neziri.

Il pesista Leonardo Fabbri sta pian piano ritrovando la forma dei giorni migliori, ma trovare la cannonata già in questo weekend non sarà semplice. Da tenere d’occhio le due staffette, possibile sorpresa da Dario Dester nell’eptathlon (fresco di record italiano), da non dimenticare Alessia Trost ed Elena Vallortigara nel salto in alto.

Foto: FIDAL/Colombo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Snowboardcross: Eva Samkova vince a Bakuriani e va in vetta alla Coppa del Mondo. Michela Moioli è quarta

Pallamano, Serie A femminile 2021: Oderzo sconfigge Brixen nel big match del turno infrasettimanale