Volley, Superlega 2021. Scattano i play-off! Nel week end garauno del turno preliminare. Milano-Verona: sfida incertissima

Play-off, si parte! E’ un turno preliminare che si preannuncia meno scontato del previsto quello che scatta domani con il derby emiliano-romagnolo tra Modena e Ravenna e che proseguirà domenica con le altre due sfide in programma: una incertissima Milano-Verona e Piacenza-Padova. Chi vince accede ai quarti, le sfide sono al meglio delle tre partite con bella in casa della meglio classificata in regular season.

Modena e Ravenna si ritrovano per la seconda volta nell’ultimo decennio una di fronte all’altra nel primo turno dei play-off scudetto. Nel 2014/15 fu un più nobile quarto di finale a promuovere i gialloblù, ora i quarti di finale sono un obiettivo per le due squadre con Civitanova che attende di conoscere quale sarà la sua avversaria. La Leo Shoes Modena deve fare i conti con il problema serio dei martelli ricevitori, soprattutto in gara uno, la partita che indirizzerà in qualche modo la serie. Ieri hanno ripreso ad allenarsi col gruppo sia Daniele Lavia, sia Tommaso Rinaldi, entrambi reduci da infortuni non gravi ma antipatici ed entrambi difficilmente saranno disponibili, quantomeno al 100%, domani. Su Lavia c’è anche il dubbio che possa scendere in campo per il riscaldamento. Giani, dunque, avrà a disposizione solo due martelli, Karlitzek e Petric, esattamente come nella sfida di Champions contro Roeselare e tutti sanno come è andata a finire, con i belgi a gioire e i modenesi a riporre speranze fondate nell’amico Zaytsev per accedere ai quarti.

Ravenna, dal canto suo, non ha niente da perdere e il suo atteggiamento sbarazzino in questa stagione ha infastidito più di una big in regular season: non Modena, però, che nelle due sfide ha vinto piuttosto agevolmente e parte comunque con i favori del pronostico nella sfida che si gioca domani, sabato 20 febbraio, al PalaPanini alle 17.

Domenica alle 17, invece, sarà la volta di Gas Sales Bluenergy Piacenza e Kiene Padova incrociare le armi al PalaBanca piacentino. La squadra di Bernardi, che dovrebbe scendere in campo al gran completo, parte con i favori del pronostico ma non sono state due passeggiate per gli emiliani le sfide della regular season contro la Kiene: 3-1 in casa all’andata e un 3-2 soffertissimo in trasferta al ritorno. Dall’altra parte c’è una Kioene che è un cantiere aperto visto che il palleggiatore Shoji si è infortunato e sta procedendo spedito l’inserimento in regia dell’ultimo arrivato Tusch, alzatore della nazionale austriaca. Chi vince è atteso da Trento.

Sempre domenica ma alle 18 si gioca gara uno della sfida più attesa e dall’esito più incerto in programma in questo primo turno. Di fronte all’Allianz Cloud la Allianz Milano e la NBV Verona, formazioni da cui forse si attendeva qualcosa in più in questa stagione (quello, magari, che hanno saputo fare Monza e Vibo nella regular season) e che hanno una bella chance di dare lustro ad un’annata che sarà negativa solo per chi delle due uscirà di scena in questo turno. In stagione le due formazioni si sono già affrontate tre volte con un bilancio di due vittorie per Milano ed un successo per gli scaligeri. Nel primo confronto, nel preliminare di Coppa Italia, Milano si impose in tre set in maniera agevole, replicando alla sesta giornata del girone di andata (3-1). L’ultimo match risale al 3 gennaio, gara che ha segnato il ritorno in campo dei ragazzi di coach Piazza dopo un mese di stop causa Covid con il successo di Verona per 3-1 nonostante i 26 punti nelle file milanesi di Tine Urnaut. Le due squadre scenderanno in campo al gran completo. Chi vince affronterà Perugia.

Foto LM-LPS/Daniele Ricci

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Sci alpino, Luca De Aliprandini: “Bellissimo, è una sorpresa. Devo rimanere tranquillo”

Pattinaggio artistico, Finali Coppa di Russia 2021: ultima chiamata per i Campionati Mondiali