Tennis, ATP Santiago 2021: entry list con Fabio Fognini, Caruso, Cecchinato e Mager

E’ stata rilasciata oggi l’entry list di uno dei tre tornei di metà marzo del circuito maschile, e cioè l’ATP 250 di Santiago, in programma dall’8 al 14 del terzo mese dell’anno nella capitale cilena. Si tratta di un torneo con una buona storia alle spalle, ma che non si era giocato tra il 2015 e il 2019 per tornare lo scorso anno con il primo successo al livello superiore del brasiliano Thiago Seyboth Wild sul norvegese Casper Ruud.

A comandare il seeding quest’anno ci sarà Fabio Fognini, iscritto al torneo insieme ad altri tre giocatori italiani: Salvatore Caruso, Marco Cecchinato e Gianluca Mager. Per quanto riguarda il ligure, si tratta di un ritorno nel luogo in cui ha vinto la finale del 2014 con l’argentino Leonardo Mayer (6-2 6-4). In semifinale, inoltre, sconfisse lo spagnolo Nicolas Almagro al tie-break del terzo set, dopo un’autentica battaglia.

Caruso e Cecchinato tornano dopo l’esperienza dello scorso anno, in cui si erano fermati rispettivamente al secondo turno (con l’argentino Federico Delbonis) e al primo (con il boliviano Hugo Dellien). Per Mager si tratta invece di un esordio.

Sono solo Fognini, il cileno Cristian Garin e il francese Benoit Paire gli iscritti che fanno parte dei primi 30 della classifica mondiale, a meno di future wild card di cui non è dato sapere. Il quarto più forte è il serbo Miomir Kecmanovic, attualmente al numero 41 ATP. Ultimo accesso diretto quello dello spagnolo Roberto Carballes Baena, numero 99.

Questa l’entry list di Santiago, che dovrà ovviamente essere completata con qualificati, citate wild card ed eventuali special exempt:

Fabio Fognini (ITA) 17
Cristian Garin (CHI) 22
Benoit Paire (FRA) 29
Miomir Kecmanovic (SRB) 41
Guido Pella (ARG) 44
Laslo Djere (SRB) 56
Pablo Andujar (ESP) 59
Frances Tiafoe (USA) 64
Dominik Koepfer (GER) 70
Thiago Monteiro (BRA) 74
Salvatore Caruso (ITA) 78
Federico Delbonis (ARG) 80
Marco Cecchinato (ITA) 82
Juan Ignacio Londero (ARG) 83
Pedro Martinez (ESP) 87
Federico Coria (ARG) 92
Joao Sousa (POR) 93
Gianluca Mager (ITA) 96
Roberto Carballes Baena (ARG) 99

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Champions League 2020-2021, l’andata di Borussia Mönchengladbach-Manchester City si giocherà a Budapest

Volley femminile, le migliori italiane della 22ma giornata di A1. Omoruyi e Nwakalor certezze per il futuro