Sci alpino, le convocate dell’Italia per la tappa di Coppa del Mondo in Val di Fassa dedicata alla velocità

Neppure il tempo di rifiatare dopo la conclusione dei Mondiali di sci alpino di Cortina, che è già tempo di pensare alla Coppa del Mondo femminile: si resta in Italia per tre giorni di gare, precedute da due giorni di prove cronometrate sulla pista “La Volata” di Passo San Pellegrino, in Val di Fassa. Il calendario prevede due discese ed un super-G: si tratta dell’ultimo fine settimana di gare dedicato alle discipline veloci prima delle Finali.

Mercoledì 24 e giovedì 25 si disputeranno infatti le prove cronometrate delle discese in programma venerdì 26 (ore 11.45) e sabato 27 (ore 11.00), che saranno i recuperi, rispettivamente, delle gare rinviate a Garmisch Partenkirchen, in Germania, e Yanqing, in Cina, infine domenica 28 ci sarà il super-G (ore 11.00), anche questo recupero della gara inizialmente prevista a Yanqing.

L’Italia, in ciascuna gara avrà a disposizione nove pettorali, sette dei quali sono stati già assegnati a Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni, Nadia Delago, Francesca Marsaglia, Roberta Melesi e Laura Pirovano, mentre nelle due prove cronometrate si giocheranno gli ultimi due posti a disposizione Elena Dolmen, Giulia Albano, Federica Sosio e Teresa Runggaldier.

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biathlon, le percentuali degli italiani ai Mondiali. Dorothea Wierer la migliore tra le azzurre

America’s Cup, Ineos aiuterà New Zealand? Ainslie: “Luna Rossa e NZ ora sono sole”