Pattinaggio di figura: Guignard-Fabbri sul velluto vincono le Finali del Gran Premio Italia

Vittoria con la testa già a Stoccolma. Charlène Guignard e Marco Fabbri hanno dominato anche la danza libera trionfando in scioltezza alle Finali del Gran Premio Italia di Bergamo, competizione di pattinaggio di figura andata in scena questo fine settimana presso l’IceLab Arena.

I fuoriclasse seguiti da Barbara Fusar Poli, in quella che è stata una vera e propria prova generale in vista dei Campionati del Mondo previsti tra un mese, hanno nuovamente convinto sfoggiando tutta la loro capacità tecnica, ricevendo un grado di esecuzione elevato in tutti gli elementi pianificati. Sulla falsa riga di quanto accaduto ieri, l’unico elemento leggermente inferiore alle media è stato (ed è una sorpresa) la sequenza di twizzles, chiamata di livello 3 dalla parte del cavaliere. Lieve imprecisione a parte i danzatori hanno colpito, oltre che a livello emozionale, sia negli elementi coreografici che nel sollevamento combinato senza dimenticare la sequenza di passi su un piede in parallelo, raggiungendo nel segmento 129.33 (72.53, 56.70) per un totale di 218.19.

Crescita a dir poco incoraggiante per Carolina Moscheni-Francesco Fioretti, pattinatori che sono riusciti nuovamente ad abbattere nel libero la soglia dei 100 punti raccogliendo 100.17 (56.37, 43.80) per 165.94, frutto di un aumento significativo del GOE.

In campo Junior vittoria nettissima dei leader Carolina Portesi Peroni-Michael Chrastecky con 91.35 (49.15, 42.20) per 152.67 davanti a Nicole Calderari-Marco Cilli, secondi con 86.40 (46.20, 20.20) per 143.65, e Noemi Tali-Stefano Frasca, terzi con 80.52 (44.52, 36.00) per 130.44.

CLASSIFICA FINALE DANZA SUL GHIACCIO SENIOR

FPl. Name Nation Points RD FD
1 Charlene Edith Magali GUIGNARD / Marco FABBRI ITA 218.19 1 1
2 Carolina MOSCHENI / Francesco FIORETTI ITA 165.94 2 2

CLASSIFICA FINALE DANZA SUL GHIACCIO JUNIOR

FPl. Name Nation Points RD FD
1 Carolina PORTESI PERONI / Michael CHRASTECKY ITA 152.67 1 1
2 Nicole Rosanna CALDERARI / Marco CILLI ITA 143.65 2 2
3 Noemi Maria TALI / Stefano FRASCA ITA 130.44 3 3


Foto: LPS/ Valerio Origo 

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Sport Invernali, DIRETTA 14 febbraio: Dominik Paris quarto in discesa. Anche Dorothea Wierer e Davide Ghiotto ai piedi del podio

Rugby, Sei Nazioni 2021: altro spettacolo francese, battuta l’Irlanda a Dublino per 15-13