Pattinaggio artistico: Alena Kostornaia non parteciperà alla Channel One Cup

Ancora un forfait per Alena Kostornaia. La russa, Campionessa d’Europa in carica di pattinaggio artistico, dopo aver saltato i Campionati Nazionali di Chelyabinsk non prenderà parte neanche alla Channel One Cup, la super competizione a squadre al via domani fino a domenica 7 febbraio presso la MegaSport Arena di Mosca.

A rendere nota la notizia è stato l’ufficio stampa della Federazione locale. La causa della mancata partecipazione è legata alle condizioni atletiche della pattinatrice, ancora non al top della forma dopo aver contratto il Covid-19 due mesi fa: “Per decisione dell’allenatore e dell’atleta – si legge – a causa del recupero incompleto dalla malattia, la pattinatrice non sarà in grado di esibirsi in questo torneo“.

Malgrado non sia ancora arrivata una conferma ufficiale, stando alle indiscrezioni sembra che a sostituire l’allieva di Evgenii Plushenko sarà Maia Khromykh.

Intanto è tutto pronto nella Capitale per il grande evento. La prima giornata della rassegna, quella di venerdì, sarà interamente dedicata a una prova inedita per le categorie senior, una gara di salti: una sfida femmine contro maschi. Sabato toccherà invece ai programmi brevi; l’evento si concluderà quindi domenica con i segmenti più lunghi.


Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, startlist superG Garmisch. Programma, orari, tv, pettorali di partenza

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Dovizioso un campione? Falso, ma è il più intelligente di tutti”