Seguici su

Nascar

NASCAR Xfinity Series: Austin Cindric vince a Daytona

Pubblicato

il

Inizia nel migliore dei modi il 2021 per Austin Cindric. Il campione in carica della NASCAR Xfinity Series si impone a Daytona nel primo atto stagionale e conquista la prima affermazione in carriera nel famoso catino che sorge nello Stato della Florida. Per il portacolori del ‘Capitano’ si tratta del primo acuto in un superspeedway, la particolare conformazione che caratterizza l’ovale di Daytona e quello di Talladega (Alabama).

Il primo atto della ‘F2’ della seguitissima serie statunitense si è aperto sotto il controllo di Austin Cindric e Justin Allgaier. Il#22 del gruppo e l’alfiere #7 del JR Motorsport si sono alternati a lungo al comando prima dell’arrivo di Riley Herbst #98. Il nuovo volto di casa Haas, sostituto di Chase Briscoe che è passato in Cup Series, è entrato nella lotta per la prima Stage insieme a Brandon Jones (Joe Gibbs Racing #19). Quest’ultimo ha vinto il primo ‘traguardo volante’ in una spettacolare volata con Herbst, secondo a pochi metri dalla Supra del rivale.

La seconda frazione non ha riservato molte emozioni ad eccezione degli ultimi quattro passaggi. La Ford di Ryan Sieg (RSS Racing #39) ha letteralmente dominato il secondo segmento della manifestazione prima di cedere il passo a Brett Moffitt #02. Il campione 2018 della NASCAR Truck Series, dal 2021 iscritto a tempo pieno nell’Xfinity con Our Motorsports, ha conquistato la leadership e vinto la Stage. Mentre la Chevy #02 transitava sotto l’imponente tribuna di Daytona abbiamo assistito al crash di Jones, spinto nell’erba del tri-ovale da Myatt Snider.

Dopo una bandiera rossa e la successiva sosta ai box in regime di Safety Car la gara è ripresa per alcuni passaggi prima di una nuova lunga interruzione in seguito ad una carambola all’uscita di curva 4. Dopo oltre 20 minuti di stop, Harrison Burton (Gibbs #20) è salito in cattedra grazie al splendido gioco di squadra di Daniel Hemric #18 e Ty Dillon #54.

Il ‘treno’ di Gibbs si è frantumato a 15 passaggi dalla conclusione quando, in curva 3-4, Hemric ha colpito il compagno di squadra Dillon innescando una carambola che ha coinvolto moltissimi protagonisti. Haley #11, Herbst #98, Jeb Burton #10 (Kaulig), Jeremy Clements #51 (Jeremy Clements Racing) ed Allgaier #7 sono stati solo alcuni dei piloti coinvolti nell’ottava caution di giornata.

La competizione, come accaduto ieri per la NASCAR Truck Series, si è protratta all’overtime. Negli ultimi due giri conclusivi abbiamo assistito ad una strepitosa prova di forza di Cindric che da campione vince con un discreto gap su Moffitt e Burton, rispettivamente secondo e terzo.

Settimana prossima appuntamento sul road course di Daytona per un nuovo atto della NASCAR Xfinity Series

Classifica finale NASCAR Xfinity Series Daytona

  1. Austin Cindric (Ford)
  2. Brett Moffitt (Chevrolet)
  3. Harrison Burton (Toyota)
  4. Jeb Burton (Chevrolet)
  5. AJ Allmendinger (Chevrolet)

 

[sc name=”banner-app-2020″]

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *