Clasica de Almeria 2021, una giornata riservata alle ruote veloci. Spiccano Nizzolo, Ackermann e Gaviria

Tutto pronto per la trentaseiesima edizione della Clasica de Almeria, che si disputerà domenica 14 febbraio sulle strade della Spagna. La piccola classica iberica è da sempre una corsa dove tradizionalmente hanno avuto un netto predominio le ruote veloci del gruppo. Anche quest’anno, nei suoi 183,3 chilometri da Puebla de Vicar a Roquetas de Mar, presenterà un percorso in cui i velocisti avranno la possibilità di mettersi in mostra. 

Spicca su tutti il nome di Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe), il favorito numero uno assieme a Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), e alla coppia della Deceuninck-Quick Step formata da Mark Cavendish e Alvaro Hodeg. Abbiamo dunque Jon Aberasturi (Caja Rural), Ivan Cortina (Movistar), Sebastian Molano (UAE Team Emirates), e Juan José Lobato (Euskaltel-Euskadi). 

Ma se si guarda in Casa Italia, potremmo giocarci tranquillamente la vittoria assieme al campione europeo e nazionale Giacomo Nizzolo (Qhubeka Assos), che verrà affiancato da Matteo Pelucchi. Abbiamo dunque altri velocisti del calibro di Simone Consonni, coadiuvato in Cofidis da Fabio Sabatini e Attilio Viviani, ma anche Andrea Vendrame (AG2R Citroen Team) e Andrea Pasqualon (Intermarché-Wanty-Gobert). Possiamo citare anche la coppia della Eolo Kometa formata da Luca Pacioni e Manuel Belletti, Marco Canola (Gazprom-Rusvelo), o Enrico Battaglin (Bardiani-CSF-Faizanè).

La Clasica de Almeria 2021 partirà alle ore 12.55 da Puebla de Vicar e terminerà alle ore 17.30 a Roquetas de Mar. La corsa verrà trasmessa in diretta televisiva su Eurosport 2 dalle ore 15.30. Inoltre sarà disponibile anche la diretta streaming su Eurosport Player dalle ore 14.00. Infine, OA Sport vi proporrà la DIRETTA LIVE testuale dalle ore 13.30.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, i Mondiali di Cortina dedicano il weekend alle discese, Paris sfida Feuz, tra le donne sarà Ledecka-Gut?

MotoGP: Marc Marquez, ok l’ultimo controllo medico. Lo spagnolo continua il suo percorso riabilitativo