Calcio, Serie A 2021: pari tra Spezia e Parma, cade la Lazio a Bologna negli anticipi del 24° turno

Nei due anticipi del 24° turno del campionato di calcio di Serie A 2020-2021 le emozioni non sono mancate e vale la pena andare a raccontare cosa sia accaduto.

SPEZIA-PARMA 2-2 – Partiamo dal match delle 15.00, con lo scontro salvezza tra Spezia e Parma terminato sul 2-2. Al Picco gli ospiti vanno in vantaggio al 17′ grazie a una bellissima realizzazione di Karamoh, bravissimo a resistere al contrasto di Bastoni e a trovare l’incrocio con un fantastico tiro a giro mancino. Ducali che vanno avanti di due gol: ottimi tempi di inserimento per Hernani che, leggendo splendidamente il calcio piazzato di Brunetta, si fa trovare pronto per la marcatura. Al 39′ i padroni di casa trovano la segnatura con Maggiore, ma il VAR annulla per posizione di fuorigioco di Bastoni (autore del cross). Nella ripresa i liguri rimettono le cose al loro posto: splendida giocata del citato Maggiore e tap-in di Gyasi che riapre il confronto. Quest’ultimo si ripete al 72′, realizzando la sua doppietta su invito di Verde. Con questo risultato la compagine di Italiano porta a +10 il proprio vantaggio sul Cagliari terzultimo, con gli stessi punti del Parma che non vince da 15 partite.

BOLOGNA-LAZIO 2-0 –  Pesante sconfitta per biancocelesti di Simone Inzaghi al “Renato Dall’Ara” di Bologna. I felsinei si impongono 2-0, sfruttando alla perfezione le occasioni avute, mentre gli ospiti hanno motivi per cui recriminare. I laziali, infatti, hanno la chance per sbloccare il risultato con Ciro Immobile che dagli undici metri può realizzare al 17′. Il centravanti della Nazionale cerca la botta centrale, ma Łukasz Skorupski intuisce, rimanendo fermo fino alla fine e parando facilmente. Gol sbagliato, gol subito: i rossoblu vanno in vantaggio grazie a Ibrahima Mbaye, freddissimo in arera. Al 64′ c’è il raddoppio dei padroni di casa con Nicola Sansone che, su assist di Barrow, gonfia la rete. Termina così la sfida in terra emiliana e la Lazio rimanere a quota 43 punti (sesta posizione), mentre il Bologna è 11° con 28.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Alaphilippe e Lampaert lodano Ballerini: “E’ una macchina, può tenere testa a van der Poel e Van Aert”

Nuoto, posticipati i Mondiali 2021 in vasca corta ad Abu Dhabi: le nuove date