Atalanta-Napoli 3-1, la Dea vola in Finale di Coppa Italia! Doppietta di Pessina

L’Atalanta ha sconfitto il Napoli per 2-1 nella semifinale di ritorno della Coppa Italia 2021 di calcio e, in virtù del pareggio per 0-0 dell’andata, si è qualificata per la Finale della competizione: il prossimo 19 maggio, in sede ancora da definire, la Dea affronterà la Juventus e cercherà di alzare al cielo il trofeo per la seconda volta nella sua storia, dopo l’unico sigillo datato 1963. Gli orobici, che nel 2019 persero l’atto conclusivo contro la Lazio, affronteranno i bianconeri, a caccia del 14mo del sigillo dopo aver perso lo scorso anno proprio contro il Napoli, che deve invece abdicare.

Insigne si rende pericoloso in un paio di circostanza in avvio, ma è poi l’Atalanta a piazzare un micidiale uno-due: al 10′ Zapata si inventa uno spettacolare destro dalla distanza e beffa Ospina; al 15′ sempre Zapata riceve palla da Gosens, sponda perfetta per Pessina che insacca da due passi. Il Napoli prova a reagire e si distingue per il possesso pallo, ma sono gli orobici ad andarre vicini al tris con un diagonale di Muriel al 36′ e un cross teso di Gosens tre minuti più tardi.

I partenopei iniziano la ripresa con più ritmo, pressano gli avversari e al 53′ riaprono la contesa: Bakayoko sfonda sulla destra, la conclusione viene deviata da Palomino, la palla arriva a Lozano che in due tempi batte Gollini. I ragazzi di Gattuso ci credono, ma è l’Atalanta a creare più occasioni, anche se al 74′ Gollini si deve inventare un miracolo su Osimhen. I padroni di casa non vogliono più correre rischi e al 77′ chiudono i conti: passaggio filtrante di Ilicic, Zapata crea il corridoio per pessina e quest’ultimo cale il tris con un delicatissimo tocco sotto.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Atalanta-Napoli 3-1, Highlights, gol e sintesi: la Dea vola in Finale di Coppa Italia

LIVE Modena-Versa Varsavia 2-3, Champions League volley in DIRETTA: Canarini spreconi, qualificazione rimandata a domani