Volley, SuperLega: Perugia e Civitanova, botta e risposta vincente. Trento, 15 successi di fila! Modena sconfitta

Oggi si è giocata la 20ma giornata della SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. Prosegue il botta e risposta tra Perugia e Civitanova. Le due corazzate non mollano un colpo ed è ancora tutto aperto nella corsa verso il primo posto quando mancano soltanto due turni al termine della regular season. I Block Devils si confermano in testa con tre punti di vantaggio sulla Lube, alla vigilia dello scontro diretto che andrà in scena tra due settimane (nel prossimo weekend è in programma la Final Four di SuperLega).

Gli umbri hanno sconfitto Modena per 3-1 nel big match di questa intensa domenica di pallavolo: gli uomini di coach Vital Heynen hanno perso il primo set, riuscendo poi a rimontare grazie a uno show inverosimile dello schiacciatore Wilfredo Leon (27 punti, 3 aces), supportato dall’opposto Thijs Ter Horst (12, ancora al posto di Aleksandar Atanasijevic) e dal martello Oleg Plotnytskyi (11). Ai Canarini, settimi in graduatoria e ora più lontani dall’accesso diretto ai quarti di finale dei playoff, non sono bastate le 18 marcature del bomber Luca Vettori.

I marchigiani hanno risposto con un agevolissimo 3-0 sul campo del fanalino di coda Cisterna. Civitanova si è fatta prendere per mano da Osmay Juantorena (16 punti, 2 aces) e dall’opposto Kamil Rychlicki (11), da segnalare anche le 4 stampatone di Robertlandy Simon. I laziali di Kevin Tillie (10) e Giulio Sabbi (8) chiuderanno il campionato all’ultimo posto, ma quest’anno non sono previste retrocessioni.

Trento prosegue il suo momento magico, travolge Vibo Valentia a domicilio e infila la 15ma vittoria consecutiva. I ragazzi di coach Angelo Lorenzetti rivendicano la sconfitta subita all’andata, quando erano senza palleggiatori a causa del Covid-19 e i calabresi non concessero il rinvio (senza quel ko i dolomitici sarebbero a -5 dalla capolista). Simone Giannelli imbecca a meraviglia l’opposto Nimir Abdel-Aziz (15 punti, 6 aces) e il martello Ricardo Lucareli (13, 4 aces), conquistando matematicamente il terzo posto (la seconda piazza di Civitanova è lontana cinque lunghezze, ormai sembra inarrivabile).

Seconda vittoria di fila per Milano che regola Padova per 3-1 in rimonta e si porta in ottava posizione (a -2 da Modena e con una partita da recuperare). Sotto i riflettori ci finiscono Jean Patry (20 punti, 3 aces) e Stephen Maar (19, 4 muri), mentre i veneti restano penultimi (bene i 17 punti di Mattia Bottolo). Di seguito i risultati di oggi della SuperLega e la classifica del massimo campionato italiano di volley maschile.

RISULTATI SUPERLEGA VOLLEY OGGI:

Top Volley Cisterna vs Cucine Lube Civitanova 0-3 (18-25; 18-25; 21-25)

Leo Shoes Modena vs Sir Safety Conad Perugia 1-3 (25-23; 21-25; 18-25; 21-25)

Tonno Callipo Vibo Valentia vs Itas Trentino 0-3 (13-25; 16-25; 20-25)

Allianz Milano vs Kioene Padova 3-1 (26-28; 25-22; 25-17; 25-20)

Gas Sales Bluenergy Piacenza vs NBV Verona    iniziata alle ore 19.30

Consar Ravenna vs Vero Volley Monza    iniziata alle ore 20.30

CLASSIFICA SUPERLEGA VOLLEY:

Perugia 52 punti (20 partite giocate), Civitanova 49 (20), Trento 44 (20), Vibo Valentia 34 (20), Monza 30 (18), Piacenza 29 (19), Modena 28 (20), Milano 26 (19), Verona 22 (18), Ravenna 16 (18), Padova 13 (20), Cisterna 5 (20).

Foto LM-LPS/Bianca Simonetti

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallanuoto femminile, Paolo Zizza: “Prematuro parlare di cambiamenti, ci sono tante situazioni da valutare”

Australian Open 2021, Adriano Panatta: “Disparità di trattamento tra i giocatori? C’è sempre stata, complicato organizzare un torneo in queste condizioni”