Skeleton, Alexander Gassner beffa Martins Dukurs a St.Moritz e mantiene aperti i discorsi di titolo

Alexander Gassner ce l’ha fatta! Il tedesco ha vinto la tappa di Sankt Moritz (Svizzera), sesto appuntamento della Coppa del Mondo di skeleton 2020-2021, e ha finalmente centrato il primo successo in carriera, dopo aver totalizzato sette podi totali in precedenza. Alle sue spalle, per un soffio, Martins Dukurs, che getta alle ortiche l’ennesimo successo di questa annata trionfale, lasciando quindi ancora aperti i discorsi a livello di Sfera di Cristallo.

Sotto una nevicata veramente copiosa (le condizioni meteo sono state davvero al limite, con -4° di temperatura e percorso da ripulire più volte per permettere lo svolgimento regolare della gara) Alexander Gassner ha saputo scendere in maniera impeccabile, sviluppando una velocità di punta da record e andando a vincere con il tempo complessivo di 2:16.85 (1:08.42 nella prima manche e 1:08.43 nella seconda) beffando per appena un centesimo il lettone Martins Dukurs (1:08.22 e 1:08.64) che paga una fase conclusiva della seconda discesa con qualche sbavatura di troppo. Terza posizione per il rientrante sud-coreano Yun Sungbin a 47 centesimi (1:08.61 e 1:08.71) ma autore di una prova di livello assoluto che conferma tutte le sue indubitabili qualità. Crolla in dodicesima posizione, invece, per colpa di una seconda manche pessima, l’austriaco Samuel Maier, che aveva concluso al vertice la prima.

Si ferma ai piedi del podio il russo Evgeniy Rukousev quarto con un distacco di 67 centesimi dalla vetta, mentre è quinto Tomass Dukurs a 69. Sesta posizione per il tedesco Christopher Grotheer a 72 centesimi, davanti al connazionale Felix Keisinger settimo a 97. Ottava piazza per il britannico Marcus Wyatt a 1.25, nona per il russo Vladislav Semenov a 1.53, quindi completa la top 10 lo statunitense Austin Florian decimo a 1.63 da Gassner. Si classifica in diciottesima posizione il nostro Amedeo Bagnis a 2.34 (1:09.29 e 1:09.90) con una prova con qualche pasticcio di troppo nel suo complesso, mentre si è fermato in ventisettesima ed ultima posizione Pietro Drovanti che, quindi, non ha potuto prendere parte alla seconda manche.

A questo punto la classifica generale della Coppa del Mondo di skeleton 2020-2021 vede Martins Dukurs saldamente al comando con 1320 punti contro i 1171 di Alexander Gassner ed i 1074 di Felix Keisinger. Quarta posizione per Tomass Dukurs con 1066, davanti a Christopher Grotheer, quinto con 1016.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Olimpiadi Tokyo 2021, incertezze arrivano dal Giappone. Taro Kono: “Tutto può accadere con i Giochi”

Prada Cup 2021: Luna Rossa a caccia del riscatto contro Patriot nel day-2, seconda sfida Ineos-American Magic