Sci alpino, Foss-Solevaag sfata il tabù a Flachau. Ginnis fa sognare la Grecia, 13° Moelgg

Sesto slalom e sesto vincitore diverso in questa stagione. Sebastian Foss-Solevaag riesce a conquistare la prima vittoria in carriera nel secondo slalom di Flachau. Il norvegese aveva già chiuso in testa la prima manche, confermandosi anche nella seconda.

Secondo posto per l’austriaco Marco Schwarz, staccato di 76 centesimi dalla vetta e che ha recuperato due posizioni rispetto alla prima manche. Sul podio ci sale anche Alexis Pinturault (+0.95), con il francese che ha consolidato ancora di più il suo ruolo di leader della classifica generale di Coppa del Mondo.

Quarto posto per lo svizzero Loic Meillard (+1.14), che ha preceduto l’austriaco Fabio Gstrein (+1.15), che ha sprecato la possibilità del podio dopo il secondo posto ottenuto nella prima manche. Sesto lo svizzero Luca Aerni (+1.31), che ha preceduto il norvegese Henrik Kristoffersen (+1.36) e lo svedese Kristoffer Jakobsen (+1.39). Completano le prime dieci posizioni lo svizzero Ramon Zenhaeusern (+1.66) e l’austriaco Michael Matt (+1.81).

Incredibile undicesimo posto del greco AJ Ginnis, che realizza il miglior risultato di sempre per la Grecia. Una gara straordinaria quella dell’ellenico, bravissimo prima a qualificarsi con il pettorale 45 e poi a migliorare anche di una posizione nella seconda manche.

Il migliore degli azzurri è Manfred Moelgg, tredicesimo a 2.28 da Foss-Solevaag. Sedicesimo Stefano Gross (+2.34), ventunesimo Giuliano Razzoli (+2.56). Sono usciti Simon Maurberger e soprattutto Alex Vinatzer, alla quarta uscita consecutiva.

foto LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Marta Bassino: “Fatico a trattenere le lacrime. Vivo giorno per giorno”

America’s Cup, gli AC75 sono barche sicure. Luna Rossa ha sbagliato tattica