Quanto guadagnano i ciclisti? La classifica degli stipendi: Sagan il Paperone, Nibali in top-10

Tra poche settimane incomincerà la nuova stagione di ciclismo. Ci aspetta un 2021 davvero ricchissimo di emozioni, dopo che l’anno appena passato è stato letteralmente stravolto dalla pandemia e ha portato alla cancellazione o al rinvio di moltissimi eventi. La nuova annata agonistica dovrebbe riportarci alla normalità, con i vari eventi inseriti nella loro tradizionale collocazione in calendario: le Classiche in primavera (Milano-Sanremo a fine marzo, poi Giro delle Fiandre, Parigi-Roubaix, Liegi-Bastogne-Liegi ad aprile), il Giro d’Italia a maggio, il Tour de France tra giugno e luglio, la Vuelta di Spagna tra agosto e settembre, i Mondiali a fine settembre. Inoltre ci saranno anche le Olimpiadi tra fine luglio e inizio agosto: i Giochi impreziosiranno una proposta di ciclismo davvero eccezionale, pronta a soddisfare i palati di tutti gli appassionati più esigenti.

La crisi economica generata dall’emergenza sanitaria ha indubbiamente avuto delle ripercussioni importanti su tutto l’universo del pedale. La speranza è che la situazione possa migliorare progressivamente nei prossimi mesi e che la stagione nasca sotto una buona stella, anche se il momento non è certamente dei più semplici. Le varie formazioni hanno comunque cercato di onorare gli impegni con i vari ciclisti, anche se in alcuni casi si è giunti ad accordi congiunti per eventuali tagli o dilazioni nei pagamenti, in modo che tutto il sistema resti sostenibile. Ma quanti soldi guadagnano i ciclisti? Quali sono gli atleti più pagati? L’ultima stima è datata maggio 2020 per mano de L’Equipe. Il celebre quotidiano sportivo francese aveva redatto una top-10 dei ciclisti che percepiscono i salari più elevato in gruppo.

Si tratta di una classifica che verrà in parte modificata nel 2021 per due motivi principali: Chris Froome ha lasciato il Team Ineos, si accaserà alla Israel Start-Up Nation e avrà un ridimensionamento economico; Fabio Aru ha chiuso il rapporto con la UAE Emirates e deve dimenticare il contratto da quinto ciclista più pagato al mondo, alla Qhubeka Assos sarà ben lontano dalle cifre milionarie. Il ciclista più pagato è sempre lo slovacco Peter Sagan: il tre volte Campione del mondo dovrebbe percepire 5 milioni di euro.

Chris Froome subirà un taglio sui suoi 4,5 milioni di euro in questa nuova avventura, alle spalle del britannico si piazzavano il connazionale Geraint Thomas (3,5) e il colombiano Egan Bernal (2,7). Vincenzo Nibali era nono con 2,1 milioni di euro percepiti dalla Trek-Segafredo. Mancano ad esempio gli sloveni Tadej Pogacar (vincitore dell’ultimo Tour de France) e Primoz Rogliz (miglior ciclista del 2020). Di seguito la classifica dei ciclisti più pagati, con l’ultimo aggiornamento datato maggio 2020 per mano de L’Equipe.

LA CLASSIFICA DEI CICLISTI PIÙ PAGATI (TOP-10, MAGGIO 2020):

1. Peter Sagan (Bora-hansgrohe) 5 milioni di euro
2. Chris Froome (Team Ineos) 4,5 milioni di euro: la cifra cambierà, nel 2021 correrà per la Israel Start-Up Nation
3. Geraint Thomas (Team Ineos) 3,5 milioni di euro
4. Egan Bernal (Team Ineos) 2,7 milioni di euro
5. Fabio Aru (UAE Emirates) 2,6 milioni di euro: la cifra cambierà, nel 2021 correrà per la Qhubeka-Assos
6. Mikel Kwiatkowski (Team Ineos) 2,5 milioni di euro
7. Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep) 2,3 milioni di euro
8. Alejandro Valverde (Movistar) 2,2 milioni di euro
9. Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo) 2,1 milioni di euro
10. Richard Carapaz (Team Ineos) 2,1 milioni di euro

Dati da L’Equipe

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Elisa Balsamo: “Il quartetto ha ancora margini. Sogno Olimpiadi e classiche del Nord”

A quali corse parteciperà Vincenzo Nibali nel 2021? Mirino su Olimpiadi e Mondiali. Dubbio tra Giro e Tour