NASCAR, Austin Cindric debutta alla Daytona 500

Austin Cindric correrà la prossima edizione della Daytona 500, la prima prova della NASCAR Cup Series. Il campione 2020 della Xfinity Series, la ‘F2’ della seguitissima serie statunitense, correrà con la Mustang ‘jolly’ del Team Penske.

La formazione del ‘Capitano’, squadra che supporta il nativo dello Stato dell’Ohio nella categoria cadetta, affiancherà la Ford #33 alle vetture titolari di Brad Keselowski #2, Joey Logano #22 e Ryan Blaney #12.
Il figlio di Tim Cindric, presidente di Penske, affronta la prima esperienza nella Cup Series nella prova più importante della stagione.

Il forte #22 dell’Xfinity Series, maestro nei circuiti non ovali, correrà solo dal prossimo anno nella categoria regina con la Ford #21 del Wood Brothers Racing, auto al momento in cui troviamo Matt Di Benedetto.

In attesa del debutto a Daytona (Florida) e dell’impegno a tempo pieno con il team satellite di Penske, Austin Cindric ha affermato ai microfoni di ‘RACER’: “Sono molto entusiasta di correre a Daytona. É la gara più importante della stagione, una delle prove più prestigiose al mondo. Ringrazio Roger Penske per questa opportunità. Non vedo l’ora di lavorare per questa sfida senza perdere d’occhio la NASCAR Xfinity Series”.

Miles Stanley, crew chief per questa speciale occasione di Cindric, ha affermato in merito: “Da quando sono entrato a far parte del Team Penske ho avuto la possibilità di crescere come ingegnere. Ora ho l’occasione di diventare un caposquadra della Cup Series. Non vedo l’ora di lavorare con Austin a Daytona e nelle sfide dell’Xfinity Series”.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, Alexander Zverev sulle accuse di violenza: “Non c’è nulla di vero e non ne parlo più”

Rugby, Sei Nazioni 2021: Inghilterra e Irlanda si rinnovano per vincere