Milan batte Torino ai calci di rigore e vola ai quarti di finale della Coppa Italia. Sarà derby con l’Inter?

Il Milan ha sconfitto il Torino per 5-4 dopo i calci di rigore negli ottavi di finale della Coppa Italia 2021 di calcio. I rossoneri sono riusciti a imporsi allo Stadio San Siro, trionfando dal dischetto dopo un pareggio a reti bianche al 90′ e anche dopo i supplementari. A risultare decisiva è stata la parata di Tatarusanu su Rincon dagli undici metri. I padroni di casa hanno meritato il successo, hanno colpito due pali nei tempi regolamentari e hanno creato tanto, ma si sono imbattuti contro un grande Milinkovic-Savic. Ora il Milan affronterà la vincente di Fiorentina-Inter, possibile dunque un bel derby ai quarti di finale.

Stefano Pioli punta sul 4-2-3-1: Ibrahimovic unica punta supportato da Leao, Diaz, Castillejo; Tonali e Calabria davanti alla difesa, Dalot e Kalulu sugli esterni, Romagnoli e Musacchio i centrali davanti a Tatarusanu. Il Torino replica con il 3-5-1-1: Zaza in attacco, Cojak alle sue spalle; Vojvoda, Seger, Rincon, Linetty, Ansaldi a centrocampo; Bremer, N’Koulou, Buongiorno in difesa davanti a Milinkovic-Savic.

LA CRONACA DELLA PARTITA:

Lunga fase di studio in avvio di partita, anche se è il Milan a farsi preferire. Al 25′ Ibrahimovic serve Brahim Diaz, il quale cade in area di rigore, ma per l’arbitro è tutto regolare. Cinque minuti più tardi Calabria lancia lungo Ibrahimovic, il quale stoppa e calcia di destro con forza, ma il pallone finisce alto sopra la traversa. I padroni di casa controllano bene la situazione, Tatarusanu è bravo in tuffo su Gojak al 38′ e si va all’intervallo sullo 0-0. Ibra e Castillejo restano negli spogliatoi, entrano Calahnoglu e Hauge.

La capolista della Serie A alza il ritmo a inizio ripresa e va più volte vicina al gol, ma Milinkovic-Savic è semplicemente strepitoso: al 50′ respinge un tiro a tu per tu di Leao, al 57′ para su Calabria e Dalot colpisce il palo sulla ribattuta, al 59′ Calabria prende il palo esterno. La triplice fiammata del Diavolo non spegne i granata, bravi a tenere il campo e ad aggrapparsi ancora a Milinkovic-Savic (parata d’istinto su Calhanoglu al 77′).

Poco dopo lo scoccare dell’ora arriva un doppio cambio per le due squadrer: Kessie e Hernandez rilevano Musacchio e Calabria; Singo e Murru sostituiscono Linetty e Ansaldi. Da segnalare l’espulsione di Gigi Donnarumma dalla panchina al 71′: proteste per un atterramento di Leao in area, non valso il rigore al Milan. I rossoneri tentano il guizzo nel finale, in pieno recupero entra Belotti per Zaza ma il risultato non si sblocca e si va ai supplementari.

Le squadre sono stanche nei supplementari e si vede poco calcio, Theo Hernandez è pericoloso al 96′ ma Milinkovis-Savic si distende bene. Successivamente succede poco o nulla e si va ai calci di rigore. Belotti, Kessie, Lukic, Hernandez, Lyanco, Tonali non sbagliano dal dischetto e si va sul 3-3. Tatarusanu poi para il tiro di Rincon e Romagnoli porta il Milan sul 4-3, Milinkovic-Savic pareggia momentaneamente, ma poi non può nulla sul rigore di Calhanoglu e il Milan avanza.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Milan-Torino 5-4 dcr, Coppa Italia calcio in DIRETTA: i rossoneri si impongono sui granata vincendo la lotteria dal dischetto

Hockey ghiaccio, Alps League 2021: Cortina vince il derby con Asiago, Fassa sconfitto dall’HK Olimpija