LIVE 12 Ore del Golfo in DIRETTA: Valentino Rossi conquista il 3° posto in PRO-Am! McLaren vince la gara assoluta con 2 Seas Motorsport

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA 12 ORE DEL GOLFO 2021

21.39 Grazie a tutti amici di OA Sport per averci seguito nella decima edizione della 12h del Golfo. Un saluto a tutti!

21.38 La classifica finale:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

21.37 Vittoria italiana in GT4! Villorba Corse si impone con Jean Luc D’Auria/Benedetto Strignano/Piero Randazzo/Michele Camarlinghi (Mercedes).

21.35 Secondo posto assoluto e primo in PRO-Am per la Porsche #67 di Dinamic Motorsport con Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche. Mercedes/Ram Racing completa il podio assoluto con Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3.

21.34 Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci conquistano il 3° posto nella classe PRO-Am! Il ‘Dottore’ ed i suoi compagni concludono al quarto posto overall.

21.33 BANDIERA A SCACCHI! Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić vincono l’edizione 2021 della 12 Ore del Golfo! Dominio McLaren in Bahrain! Si tratta della prima vittoria per il marchio di Woking in questa prova.

21.30 Inizia l’ultimo giro della 12h del Golfo 2021!

21.27 Mancano 3 giri alla conclusione! Situazione stazioneria, le posizioni non dovrebbero cambiare.

21.25 Luca Marini è ad un passo dal terzo posto in classe PRO-AM! Ottima gara per la Ferrari #46 del dottore!

21.23 Ben Barnicoat non si prende rischi e si prepara a ricevere la bandiera a scacchi!

21.20 Ultimi 6 giri della 12 Ore del Golfo per la McLaren del 2 Seas Motorsport.

21.17 Per Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci si tratta del secondo podio consecutivo in PRO-Am. Nell’ultima edizione arrivò anche il terzo posto overall oltre alla vittoria di classe, un risultato che non potrà essere eguaiato.

21.14  Mancano 18 minuti alla conclusione di una prova che ha avuto un solo padrone: la McLaren #33 del 2 Seas Motorsport, unica formazione PRO iscritta.

21.10  Sembrava impossibile una vittoria da parte della Porsche #67. L’equipaggio di casa Dinamic, in testacoda in T1 nel primo giro, ha saputo non arrendersi e recuperare giro dopo giro il margine perso.

21.06 Rossi/Salucci/Marini sono saldamente terzi ad un passo da un podio che sembrava lontanissimo.

21.03 2 Seas Motorsport potrebbe diventare la prima squadra locale a vincere la 12 Ore del Golfo. Isa Bin Abdulla Alkhalifa si prepara a festeggiare da pilota e da proprietario.

21.00 La classifica aggiornata a 33 minuti dalla fine:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

20.56 La Bentley #31 del team Parker subisce il doppiaggio della Porsche #67 di Dinamic, leader in PRO-Am.

20.53 Mancano 40 minuti alla conclusione. Luca Marini gestisce la terza piazza in PRO-AM.

20.51 Ben Barnicoat, secondo nella 12h di Bathurst 2020, si appresta a vincere per la prima volta questa manifestazione che non è mai stata vinta da McLaren.

20.48 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

20.45 Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod sono pronti a festeggiare sul terzo gradino del podio overall. Il terzetto di RAM Racing (Mercedes) ha un giro di vantaggio sulla Ferrari #46 e dovrebbe mantenere la seconda piazza di classe.

20.43 Anche la seconda posizione della Porsche #67 sembra essere al sicuro. Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco sono al comando della classe PRO-AM e si apprestano a festeggiare il secondo posto assoluto.

20.40 La Ferrari #46 di Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci deve gestire 1 minuto di vantaggio sulla Bentley #31 di Parker Racing di Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick.

20.37 Entriamo nell’ultima ora di gara. Luca Marini è 3° in PRO-Am!

20.35 Il britannico Ben Barnicoat è il pilota designato per tagliare per primo il traguardo della 12h del Golfo. McLaren si prepara a festeggiare la prima vittoria della storia.

20.33 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

20.31 Ultima sosta per il leader della corsa. La McLaren #33 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić entra ai box.

20.27 Callum Macleod torna sulla Mercedes #3, Andrew Meyrick e Stefano Monaco restano in pista, rispettivamente sulla Bentley #31 e sulla Porsche #67.

20.24 Entra ai box la Mercedes #3 di RAM Racing e la Bentley #31 di Parker. Si ferma anche la Porsche #67 di Dinamic Motorsport, leader di classe PRO-Am.

20.21 Luca Marini torna al volante della Ferrari #46 e dovrebbe portare a termine la prova. Pit stop anche per la Mercedes GT4 di Villorba, leader indiscussa della speciale classifica.

20.19 Valentino Rossi rientra ai box. Attendiamo la sosta dei rivali del campione italiano.

20.16 Kessel Racing inizia con i pit stop, attendiamo Valentino Rossi.

20.12 La vettura #33 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić  taglia il traguardo dei 300 giri! La McLaren del 2 Seas Motorsport è al comando con oltre un giro di vantaggio sui rivali.

20.09 Ultimi giri per Valentino Rossi al volante della Ferrari #46 del Team Kessel. Il centauro è terzo in PRO-Am ad 1h e 23 dalla fine.

20.05 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

20.02 Attendiamo i piloti ai box per un nuovo turno di pit stop.

20.00 Christopher Froggatt perde terreno. Il #3 di casa Mercedes/RAM Racing non riesce a tenere il passo della Porsche #76 di Dinamic Motorsport.

19.58 Valentino Rossi si prepara a cedere il testimone ai suoi compagni. Potrebbe essere l’ultima apparizione in pista per la stella del Motomondiale.

19.54 Ci avviciniamo ai 300 giri compiuti. Martin Kodric è il padrone della corsa con la McLaren #33 del 2 Seas Motorsport.

19.50 Non si modificano i distacchi in PRO-Am. Valentino mantiene un minuto sulla Bentley #31 ed un giro di ritardo dalla Mercedes #3.

19.47 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

19.43 Andrew Meyrick continua a perdere nei parziali da Valentino Rossi! Il pilota italiano sta mettendo in ghiaccio la terza posizione ad 1h e 40 dalla conclusione!

19.41 Altro passaggio al comando per la McLaren #33 che vede il successo sempre più vicino. Nessun team locale ha mai vinto la 12h del Golfo!

19.38 Tra qualche minuto gli equipaggi sono attesi per il penultimo pit stop. Nel frattempo la McLaren #33 sta per doppiare la Ferrari #46 di Valentino Rossi.

19.34 Resta invariato il ritardo della Mercedes #3 di RAM Racing dalla Porsche #67 di Dinamic Motorsport.

19.32 Impegno doppio per i piloti di Dinamic Motorsport. Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco, al comando della PRO-Am, saranno impegnati settimana prossima nella 24h di Dubai, opening round della 24h Series.

19.30 Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić  hanno tagliato il traguardo dei 280 giri a 2h dalla conclusione. La McLaren #33 del 2 Seas Motorsport continua a tenere un ritmo impressionante.

19.26 Non cambia il distacco tra Christopher Froggatt (Mercedes) e Mauro Calamia (Porsche), rispettivamente secondo e primo in classe PRO-Am.

19.23 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

19.19 Mauro Calamia è al volante della Porsche #67 che al momento guida la classe PRO-AM. Sono 43 i secondi di vantaggio sulla Mercedes #3  di Christopher Froggatt, 1 giro sulla Ferrari di Valentino Rossi.

19.16 Christopher Froggatt prende la via della pista con la Mercedes AMG GT3 #3 del RAM Racing. La Porsche di Dinamic mantiene la leadership in PRO-Am.

19.14 Pit per la Mercedes #3 di RAM Racing. Attendiamo di scoprire chi prenderà il volante dell’AMG GT3.

19.13 Andrew Meyrick torna sulla Bentley #31. L’esperto inglese entra in pista alla caccia della terza posizione, attualmente in mano a Valentino Rossi.

19.11 Attendiamo in pit lane la Mercedes #3 e la Bentley #31, rispettivamente in seconda ed in quarta piazza virtuale.

19.08 Valentino Rossi torna al volante della Ferrari #46. Potrebbe essere l’ultima apparizione in pista per il centauro italiano che al momento occupa la terza posizione di classe PRO-Am

19.06 Sono attese in corsia dei box la Mercedes #3 del RAM Racing, la Porsche #47 del Dinamic Motorsport e la Bentley #31 di Parker Racing.

19.04 Pit stop per la Ferrari #46 di Rossi/Marini/Salucci. Cambio pilota nel box Kessel a 2h e 30 dalla conclusione.

19.01 Isa Bin Abdulla Alkhalifa, padrone e pilota del 2 Seas Motorsport, è ad un passo della prima vittoria internazionale in carrira. L’arabo per ora ha primeggiato solamente  in una porva del British GT Championship nel 2020.

19.00 Pit stop per il leader della gara. Si ferma la McLaren #33 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić.

18.57 Continua a guadagnare Callum Macleod sulla Porsche di testa! Incredibile passo per il britannico della Mercedes che si porta a 33 secondi da Stefano Monaco (Dinamic).

18.55 Ci avviciniamo ad un nuovo turno di pit stop.

18.52 Scende a 35 secondi il ritardo di Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod (Mercedes/RAM Racing) sulla Porsche #67 di Stefano Monaco, al comando della classe PRO-Am.

18.49 Classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

18.46 Entriamo nell’ultima parte della corsa. Le posizioni sono abbastanza delineate ed a meno di colpi di scena nulla dovrebbe cambiare. Alessio Salucci (Kessel/Ferrari 488 GT3) occupa al momento il terzo posto in classe, il quarto overall.

18.44 Ci avviciniamo ad una nuova sosta ai box per tutti.

18.40 Stefano Monaco doppia Alessio Salucci in t4. L’italiano mantiene il comando della PRO-Am.

18.37 Entra ai box la Mercedes AMG GT4 di Villorba Corse. Jean Luc D’Auria/Benedetto Strignano/Piero Randazzo/Michele Camarlinghi stanno dominando la classe GT4.

18.34 La 12h del Golfo non si era mai disputata in quel del Bahrain. Solitamente la ‘casa’ di questa prova è la pista di Abu Dhabi che sorge sull’isola di Yas Marina.

18.31 Sono sette le auto in pista tra le GT3, solo 1 è a pieni giri. Nella classe PRO-Am sono invece due le macchine che non hanno giri di ritardo.

18.28 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

18.24 Mancano pochi minuti all’inizio dell’ultimo quarto di questa 12h. McLaren controlla davanti a tutti davanti a Stefano Monaco (Porsche) e Callum Macleod (Mercedes).

18.21 Giro lento per Alessio Salucci che perde due secondi dalla Bentley #31 di Parker Racing. Il gap tra i due è di 58 secondi.

18.18 Stefano Monaco detta il passo in PRO-Am, ma perde un secondo al giro dalla Mercedes #3 di RAM Racing di Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod.

18.15 Callum Macleod recupera due secondi a Stefano Monaco, leader della PRO-Am con la Porsche #67 di Dinamic.

18.13 Alessio Salucci aumenta il proprio gap su Derek Pierce e porta il margine a 58 secondi. La Ferrari #46 del Kessel Racing è saldamente in terza posizione in PRO-Am.

18.10 La classifica aggiornata dopo la sosta:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

18.05 L’arabo Isa Bin Abdulla Alkhalifa prende il volante della McLaren 720S del 2 Seas Motorsport #33 e rientra in pista. L’inglese Callum Macleod (RAM Racing) sale sulla Mercedes e torna in azione alle spalle della Porsche #67 che conserva il primato in PRO-Am. Alessio Salucci è al momento terzo con 53 secondi di gap su Derek Pierce.

18.03 Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić sono fermi ai box. Sosta per i leader della 12 Ore del Golfo 2021.

18.01 Sosta ai box per RAM Racing e per Kessel. Alessio Salucci si prepara a salire in auto al posto di Luca Marini.

17.58 Martin Kodric (2 Seas Motorsport), John Loggie (RAM Racing) e Luca Marini (Kessel) devono ancora fermarsi in pit lane.

17.57 Derek Pierce sale al volante della Bentley #31, mentre Luca Marini continua e non si ferma.

17.55 John Loggie guida la classifica PRO-AM con la Mercedes di RAM Racing, ma non si è ancora fermato. Luca Marini è atteso ai box insieme ad Euan Mckay (Bentley #31/Parker).

17.53 Turno di soste in Bahrain. Stefano Monaco prende il volante della Porsche #67, mentre continua lo stint della Ferrari #46 e della Bentley #31.

17.50 Alessio Salucci dovrebbe salire in macchina, mentre è attesa ai box la Porsche #67 di Dinamic Motorsport.

17.49 Pit stop per tutti, attendiamo di scoprire i nuovi piloti che scenderanno in pista.

17.47 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

17.45 Sono 42 i secondi di vantaggio di Marini sulla Bentley #31 di Parker, unica auto che al momento può impensierire il podio di Valentino Rossi

17.42 Luca Marini subisce il secondo doppiaggio della gara da parte della McLaren #33. L’italiano resta al 3° posto di classe, il quarto overall.

17.39 Continua la cavalcata della McLaren 720S GT3 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić del 2 Seas Motorsport. Nessun equipaggio è nel giro del leader.

17.36 Sono 56 i secondi che dividono Luca Marini dalla Mercedes #3 di RAM Racing, seconda in classe PRO-Am, terza overall.

17.35 La graduatoria aggiornata a 4h dalla conclusione:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

17.33 Non manca molto al prossimo turno di pit stop. Luca Marini mantiene il proprio margine sulla Bentley #31 di casa Parker.

17.29 Mauro Calamia segnala che la Porsche #67, attualmente al comando della 12h in PRO-Am, ha riscontrato un problema al cambio. I meccanici hanno dovuto lavorare a lungo per sistemare la 911 GT3-R.

17.27 La McLaren #77 GT4 di Jan Klingelnberg/Warren Hughes/Lars Dahmann/Charlie Hollings procede lentamente lungo il tracciato.

17.24 Resta stabile il ritardo della Bentley #31 dalla Ferrari di Luca Marini, terzo in PRO-Am.

17.22 Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić regalano un giro alla concorrenza. Incredibile prestazione per la McLaren 720S GT3 #33 di 2 Seas Motorsport.

17.21 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

17.18 RAM Racing (Mercedes #3) guadagna sulla Porsche #67, leader in PRO-Am. Anche la Bentley del Team Parker #31 sottrae un secondo a Luca Marini (Kessel/Ferrari).

17.15 Continua in GT4 il dominio della Mercedes #90 di Villorba Corse. Jean Luc D’Auria/Benedetto Strignano/Piero Randazzo/Michele Camarlinghi sono al vertice della categoria con margine sulla McLaren #77.

17.14 Sono 41 i secondi di margine che la Ferrari di Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci ha sulla Bentley #31 di Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick

17.11 Prosegue la 12h del Golfo con una classifica abbastanza delineata.  Luca Marini mantiene la terza piazza in PRO-Am.

17.09 Aumenta il gap tra la McLaren di testa e la seconda auto in classifica. La 720S GT3 segna 1 minuto e 33 di vantaggio sulla 911 GT3-R #76.

17.04 Christopher Froggat inizia a rimontare sulla testa della corsa della PRO-Am. La Mercedes AMG di  RAM Racing appare molto più rapida della Porsche di Dinamic Motorsport che, in questo stint, si sta difendendo con Roberto Pampinini.

17.02 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

17.01 Luca Marini riesce a sdoppiarsi. La Ferrari #46 di Kessel Racing torna nel giro del leader!

16.59 Ottimo passo di Luca Marini. L’ex protagonista della Moto2 cerca di sdoppiarsi approfittando delle difficoltà di Roberto Pampinini, al volante della Porsche di testa.

16.56 Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick cercano di sdoppiarsi. Gli alfieri della Bentley inseguono la Mercedes #3 di RAM Racing, attualmente al secondo posto della PRO-Am alle spalle della Porsche #67 di Dinamic Motorsport.

16.54 Rischio di contatto tra la Bentley #31 e la Ferrari #8 in curva 1. Per poco le due vetture non si sono toccate.

16.52 La classifica aggiornata a meno di 5 ore dalla fine:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

16.50 Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić (McLaren 720S GT3/2 Seas Motorsport)  sono ancora al comando della classifica generale davanti alla Porsche #67 di Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco (Porsche/Dinamic Motorsport).

16.48 Il britannico Christopher Froggatt subentra sulla Mercedes #3 di RAM Racing. Il croato Martin Kodric sale sulla McLaren #33 del 2 Seas Motorsport, mentre lo svizzero Roberto Pampanini eredita il volante dal connazionale Mauro Calamia della Porsche #67 del Dinamic Motorsport.

16.46 Luca Marini prende il testimone dal fratello sulla Ferrari #46 del Kessel Racing. Euan Mckay resta al volante della Bentley #31 di Parker.

16. 44 Valentino Rossi rientra ai box insieme alla Bentley #31 di Bentley.

16.41 Pit stop in GT3. Francesco Zollo (Kessel #27) entra ai box. Attendiamo a breve anche gli altri protagonisti.

16.39 La classifica aggiornata

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

16.37 Non oppone resistenza Francesco Zollo. La Bentley #31 del Parker Racing conquista la quinta posizione assoluta, la quarta in PRO-Am.

16.36 Bentley attacca la quinta posizione della Ferrari di Kessel di Francesco Zollo. Euan McKay insegue la 488 GT3 #27.

16.34  Valentino Rossi è al momento in terza posizione in PRO-Am, quarto nella graduatoria overall. Tra qualche minuto il ‘Dottore’ è atteso ai box per il primo cambio pilota della seconda metà della 12h del Golfo 2021.

16.32 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Kessel Racing Murat Cuhadaroglu/Francesco Zollo/David Fumanelli/Emanuele Tabacchi Ferrari #27
6. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

16.29 Mauro Calamia continua ad allungare su Christopher Froggatt. Sale a 42 secondi il margine tra i primi due della PRO-Am.

16.28 Euan Mckay porta a sei secondi il ritardo dalla quinta posizione. L’alfiere di casa Parker sta rimontando sulla Ferrari che al momento occupa la quarta posizone in PRO-Am.

16.26 Difficoltà per la Ferrari #27 di Kessel Racing. Francesco Zollo perde 3 secondi nell’ultimo giro dalla Bentley #31 di Parker Racing. La vettura britannica, sesta in classifica dopo una sanzione, sta rimontando giro dopo giro.

16.25 Sono 40 i secondi che separano la Mercedes #3 di RAM Racing dalla Porsche #76 di Dinamic Motorsport, al comando della PRO-Am.

16.22 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Kessel Racing Murat Cuhadaroglu/Francesco Zollo/David Fumanelli/Emanuele Tabacchi Ferrari #27
6. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

16.20 Confermiamo il ritiro dopo oltre 6h di gara della McLaren #7 di Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira (2 Seas Motorsport) e della 720S GT3 #72 di Brendan Iribe/Ollie Millroy/Nick Moss/Joe Osborne.

16.16 Situazione lineare in questo momento. il britannico Ben Barnicoat, secondo overall nel 2020 nella 12h di Bathurst, comanda la 12h del Golfo davanti alla Porsche #76 dello svizzero Mauro Calamia.

16.12 Valentino Rossi non riesce a sdoppiarsi. Calamia allunga nella classifica PRO-Am sulla Mercedes #3 di RAM Racing.

16.10 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Kessel Racing Murat Cuhadaroglu/Francesco Zollo/David Fumanelli/Emanuele Tabacchi Ferrari #27
6. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

16.07 Calamia infila e doppia Rossi in curva 4. Solo la Mercedes #3 è attualmente nel medesimo giro della Porsche #67 del Dinamic Motorsport. Al comando della corsa c’è sempre la McLaren.

16.04 Mauro Calamia continua a cercare di doppiare Valentino Rossi che sta cercando in tutti i modi di restare nel giro del leader della classe PRO-Am. Nonostante la ‘battaglia’, Callum Macleod (Mercedes/RAM Racing) non riesce a recuperare sulla Porsche di testa.

16.01 Continua a perdere la Mercedes #3 di Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod dalla Porsche di Calamia, impegnato in questo frangente a doppiare Valentino Rossi.

15.58 Mauro Calamia cerca di doppiare Valentino Rossi. La stella del Motomondiale fatica a tenere il passo della Porsche #76 di Dinamic Motorsport.

15.55 Sale a 15 secondi il margine della McLaren #33 del 2 Seas Motorsport sulla Porsche #76 di Dinamic Motorsport. Terzo posto per la Mercedes con 35 secondi di ritardo dalla 911 GT3-R, al comando della classifica PRO-Am.

15.53 La classifica aggiornata dopo questa complessa fase iniziale:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46
5. Kessel Racing Murat Cuhadaroglu/Francesco Zollo/David Fumanelli/Emanuele Tabacchi Ferrari #27
6. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31

15.49 La McLaren #33 allunga sul gruppo, Valentino mantiene la terza posizione in PRO-Am.

15.45 La McLaren di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren cerca di scappare come accaduto nelle prime sei ore. La Porsche di Dinamic Motorsport insegue davanti alla Mercedes di RAM Racing. Valentino Rossi torna nel giro del leader e si trova al terzo posto nella classifica PRO-Am davanti alla Bentley #31.

15.43 Penalità anche per la Mercedes RAM Racing #3. La vettura tedesca di Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod scivola al secondo posto in classifica PRO-Am con 29 secondi dalla Porsche #67 del Dinamic Motorsport.

15.40 Arrivano notizie in merito a quanto accaduto per Bentley e Mercedes. La vettura di Parker ha scontato uno stop and go per un’infrazione nel tempo massimo di guida dei piloti. Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick #31 sono al momento alle spalle della Ferrari #46 di Valentino Rossi che agguanta il terzo posto.

15.37 Riparte con un giro di ritardo la Bentley #31. Lunghissima sosta per la Continental GT3 che esce dalla lotta per il successo.

15.36 Interessante momento in PRO-Am. Pit stop per la Mercedes #3 di Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod e per la Bentley #31 di Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick  (Parker).

15.35 Lo svizzero Mauro Calamia attacca il britannico Christopher Froggatt. Porsche attacca la Mercedes per la prima piazza in PRO-Am.

15.35 Valentino Rossi cerca subito di sdoppiarsi e tornare nel giro del leader! McLaren mantiene la leadership della corsa davanti alla Mercedes di Ram Racing.

15.32 Bandiera Verde! Riparte la gara!

15.30 Riparte la 12 Ore del Golfo 2021, il cronometro scatterà allo spegnimento dei semafori. McLaren #33 del 2 Seas Motorsport guida il gruppo davanti alla Mercedes del RAM Racing.

15.28 Siamo pronti a ripartire. Mancano 2 minuti al giro di formazione.

15.26 La classifica alla ripartenza:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. 3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

15.23 Le vetture sono schierate sulla griglia di partenza. Si ripartirà con una regolare partenza lanciata con i distacchi invariati. I primi quattro saranno regolarmente nel giro del leader, mentre la Ferrari #46 sarà la prima auto con un giro di ritardo.

15.22 Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci sono al momento al quarto posto della classifica PRO-Am. Una sanzione intorno alla metà corsa ha costretto la Ferrari #46 di Kessel ad inseguire.

15.20 Sono 4 le vetture a pieni giri. I problemi tecnici della McLaren #33 ha permesso alla Bentley #31 di Parker, alle Porsche #76 di Dinamic Motorsport ed alla Mercedes #3 di RAM Racing di tornare a pieni giri. In quinta posizione con un lap di ritardo troviamo la Ferrari 488 GT3 #46 di Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci.

15.17 Dopo metà gara, la McLaren 720S #7 del 2 Seas Motorsport guida il gruppo. Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren, rallentati da un problema dopo 5h di dominio, hanno recuperato il proprio margine chiudendo con margine sulla Mercedes #3 del RAM Motorsport. Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod guidano la classifica PRO-Am.

15.17 Sotto i riflettori del circuito che sorge alla periferia di Manama tutto è pronto per la seconda parte della 10 edizione della 12 Ore del Golfo.

15.15 Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla seconda parte della 12 Ore del Golfo 2021. Si ritorna in pista in Bahrain dopo 2h di pausa.

13.37 Grazie a tutti per averci seguito in queste 6h. Appuntamento alle 15.30 per la conclusione dell’edizione 2021 della 12h del Golfo.

13.36 La classifica al termine delle prime sei ore:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. 3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

13.33 Si chiudono le prime sei ore della 12h del Golfo. Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić hanno dominato la prova! Secondo posto per la Bentley #31 del Team Parker davanti alla Mercedes #3 di RAM Racing. Valentino è al momento al 5° posto overall, il quarto di classe PRO-Am

13.33 Ultimo giro di queste prime sei ore! McLaren al comando!

13.31 Ultimi due giri

13.29 Pit stop per la Bentley #31 per Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick. Piccolo rabbocco di carburante per la Continental GT3 di Parker Racing che lascia alla Mercedes di RAM Racing la prima piazza in PRO-Am.

13.27 Ultimi giri della prima fase della 12h del Golfo 2021. McLaren controlla la situazione. Valentino Rossi è quinto con un giro di ritardo dalla testa della corsa e dai diretti rivali nella PRO-Am.

13.23 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod, Mercedes #3
4. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

13.19 Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić tornano al comando della classifica! La McLaren del 2 Seas Motorsport conferma la sua superiorità e torna al comando della corsa dopo aver accusato alcuni problemi. Bentley #31 (Parker) resta al secondo posto davanti alla Mercedes di RAM Racing #3

13.17 Ben Barnicoat è nettamente superiore! L’alfiere di casa 2 Seas Motorsport potrebbe tornare al comando. La Bentley #31 di Parker di Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick è in difficoltà.

13.15 TESTACODA PER Roberto Pampinini! Lo svizzero di casa Dinamic lascia la seconda piazza a Mercedes #3 e la terza alla McLaren #33

13.12 La Porsche rischia di dover cedere anche la seconda posizione. Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod ha la possibilità per recuperare la Porsche #67 di Dinamic Motorsport.

13.11 La classifica aggiornata:

1.Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31 2.Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

13.07 Ben Barnicoat cerca di rimontare dopo i problemi degli ultimi minuti. L’alfiere del 2 Seas Motorsport, dominatore fino ad ora della stagione, passa la Mercedes #3 del RAM Racing e si riporta nella Top3 a 14 secondi dalla Bentley di testa.

13.04 Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick passano al comando della 12h del Golfo 2021! Bentley guida per la prima volta la prova.

13.03 Andy Meyrick attacca Roberto Pampanini! Battaglia per la leadership!

13.00 I primi quattro della classifica sono a pieni giri. La Bentley #31 di Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick ha raggiunto la Porsche #76 del Dinamic Motorsport.

13.00 La nuova classifica a 33 minuti dalla fine:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
6. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

12.56 Cambia la classifica in Bahrain con la Porsche #76 (Dinamic) che passa al comando della corsa con 2 secondi e nove sulla Bentley #31 di Parker. Terzo posto per la Mercedes di RAM Racing #3 davanti alla McLaren #33 di 2 Seas Motorsport.

12.53 COLPO DI SCENA IN BAHRAIN! La McLaren #33 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić perde quattro posizioni per problemi! Porsche balza al comando della corsa con la Porsche #67 di Dinamic Motorsport!

12.50 Sosta ai box per la McLaren #33 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić, leader della corsa.

12.48 Scende ad 11 secondi il vantaggio della Porsche #76 di Dinamic Motorsport sulla Bentley #31 di Parker. Andy Meyrick, come da pronostico, sta attaccando!

12.47 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

12.44 Dopo l’ultimo pit l’unica classifica che potrebbe subire variazioni è la PRO-Am. Porsche detta il passo da quasi 4h, ma tutto è ancora incerto. Bentley recupera giro dopo giro e potrebbe beffare la Porsche prima della fine della prima fase della gara.

12.41 Andy Meyrick guadagna altri 3 secondi su Roberto Pampinini. L’alfiere di casa Porsche si conferma in difficoltà rispetto all’esperto alfiere della Bentley.

12.39 Continua a dettare il passo la McLaren #33 del 2 Seas Motorsport di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić. Prova dominata per loro.

12.36 Inizia, come prevedibile, la rimonta della Bentley #31 di Andy Meyrick su Roberto Pampinini (Porsche #67), leader della PRO-AM e secondo overall.

12.35 La classifica aggiornata a 60 minuti dalla conclusione:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

12.33 Ben barnicoat torna in pista con la McLaren #33, mentre in PRO-Am rivediamo all’opera Roberto Pampinini sulla Porsche #76 di Dinamic.

12.30 Pit stop per la Porsche #76 di Dinamic Motorsport di Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco, leader in PRO-Am. Si ferma anche la McLaren 720S GT3 #33 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić, auto che sta dominando con il 2 Seas Motorsport.

12.28 Il britannico Callum Macleod torna al volante della Mercedes #3 del RAM Racing. Il pilota inglese è chiamato a rimontare l’esperto Andy Meyrick, in pista con la Bentley #31 del Parker Motorsport.

12.25 Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod (Mercedes #3 RAM Racing) si fermano ai box. Prosegue per un nuovo giro la Porsche #76 di Dinamic Motorsport con Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco.

12.23 Pit stop per Valentino Rossi. Luca Marini sale in macchina per la seconda volta in questa 12h. Tutte le Rosse di Kessel effettuano la sosta ai box.

12.21 Attendiamo la sosta ai box di Mercedes, Porsche e McLaren. Come accaduto anche negli altri stint, la Bentley ha anticipato la sosta.

12.19 Pit stop per la Bentley #31 di Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick, mentre Valentino Rossi decide di non fermarsi.

12.16 Classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

12.13 Jan Klingelnberg/Warren Hughes/Lars Dahmann/Charlie Hollings (McLaren) conquistano la leadership tra le GT4 sulla Mercedes AMG di Jean Luc D’Auria/Benedetto Strignano/Piero Randazzo/Michele Camarlinghi.

12.10 Stiamo per entrare nella fase conclusiva della prima parte della 12h del Golfo, suddivisa in due parti da 6h. Si accende la lotta in GT4 tra Mercedes e McLaren.

12.07 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

12.04 Rossi non riesce a recuperare su Bentley e su Porsche, auto che hanno un giro di vantaggio sulla Ferrari #46.

12.00 Sale a 22 secondi il ritardo di Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick (Team Parker) sulla Porsche #67 del Dinamic Motorsport, saldamente al comando della PRO-Am.

11.57 Nonostante la sanzione di alcuni minuti fa, Villorba Corse mantiene la leadership nella classifica GT4 con nove secondi di vantaggio sulla McLaren #77 di Optimum Motorsport.

11.55 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

11.52 Valentino Rossi continua la prova la quarto posto nella PRO-Am, il quinto overall. La Rossa 488 #46 ha un giro di ritardo dal leader della corsa.

11.50 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

11.46 Scuderia Villorba Corse, squadra che sta dominando la classe GT4 con una Mercedes GT4, ha rimediato uno stop and go di 25 secondi per un’infrazione ai box.

11.43 Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick (Parker #31) non riescono a ricucire sul leader della Porsche #67 del Dinamic Motorsport. Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco restano al comando.

11.41 Sulla vettura di testa, la McLaren #33 del 2 Seas Motorsport, è tornato al volante Isa Bin Abdulla Alkhalifa, padrone della squadra.

11.39 Torna a salire il vantaggio di Dinamic Motorsport nella classifica PRO-Am. Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco portano a 14 secondi il gap sulla Bentley #31 di Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick (Parker).

11.35 La classifica aggiornata dopo 2h.

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3.Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
4. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

11.31 Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić continuano la propria corsa in solitaria. A meno di soprese la McLaren #33 dovrebbe conquistare questa prova. Ricordiamo che è l’unica auto in pista PRO dopo i problemi accusati dalla gemella #7 di Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira.

11.28 Valentino Rossi cerca di sdoppiarsi. Il #46 del gruppo si è liberato della Mercedes #3 di RAM Racing, ma è ancora lontano dalla Porsche #67 di Calamia che guida al momento la classe.

11.25 Euan McKay strappa a Chris Froggatt (Mercedes) la seconda piazza in classe PRO-Am. La Bentley #31 torna al terzo posto overall con un bel sorpasso in curva 8.

11.22 La classifica aggiornata.

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
4. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

11.19 Battaglia per il secondo posto in PRO-AM, il terzo assoluto. La Bentley #31 di Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick  insegue la Mercedes #3 di RAM Racing di Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod.

11.17 Lo svizzero Mauro Calamia prende il controllo della Porsche #67 del Dinamic Motorsport. Al secondo posto troviamo il britannico Chris Froggatt (Mercedes/RAM Racing), pronto a continuare l’ottimo lavoro del compagno Callum Macleod.

11.15 Valentino Rossi ha preso il posto di Alessio Salucci sulla Ferrari 448 GT3 del Kessel Racing. La stella del Motomondiale occupa il quinto posto in PRO-Am.

11.14 Chris Froggatt torna al volante della Mercedes AMG GT3 #3 del RAM Racing, virtualmente seconda in PRO-Am e terza overall. Manca all’appello la sosta di Roberto Pampinini, leader di classe con la Porsche #67 del Dinamic Motorsport.

11.12 Pit stop per RAM Racing e per la Ferrari #46. Valentino Rossi torna in azione!

11.10 Roberto Pampinini è visibilemente in difficoltà. Lo svizzero guida la classe PRO-Am con 7 secondi di vantaggio sulla Mercedes di RAM Racing.

11.09 Si riduce a 7 secondi il margine del leader della classe PRO-Am. La Mercedes di RAM Racing recupera ancora sulla Porsche di Dinamic Motorsport.

11.06 Pit stop per la Bentley #31 del Parker Racing. Euan McKay inizia il proprio secondo stint della 12h.

11.03 Callum Macleod  intravede la sagoma della Porsche di Roberto Pampinini. La Mercedes di RAM Racing #3 insegue ad otto secondi la Porsche #67 del Dinamic Motorsport, leader in PRO-AM e seconda overall.

11.01 La Ferrari #8 di Alessandro Cutrera/Leonardo Maria Del Vecchio/Marco Frezza/Nicola Cadei (Kessel) rientra ai box con problemi.

10.59 Prime soste, iniziano le GT4.

10.56 Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod  recupera ancora. La Mercedes #3 di RAM Racing recupera secondi preziosi e si porta a 10 secondi dalla Porsche #67 che al momento è al comando della PRO-Am. Fortunatamente per Roberto Pampinini si avvicinano i pit.

10.53 Situazione stabile in classifica. Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić procedono al comando senza rivali. Tra non molto vivremo il terzo pit stop della 12h.

10.52 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
4. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

10.51 Continuano le difficoltà della Ferrari #8 di Alessandro Cutrera/Leonardo Maria Del Vecchio/Marco Frezza/Nicola Cadei, in testacoda in T1.

10.48 Il britannico Callum Macleod (AMG/RAM Racing) porta a 14 secondi il gap dalla Porsche #67 dello svizzero Roberto Pampinini (Dinamic Motorsport).

10.46 Ennesimo errore per la Ferrari #8 di Alessandro Cutrera/Leonardo Maria Del Vecchio/Marco Frezza/Nicola Cadei.

10.44 Callum Macleod recupera tre secondi a Pampinini. La Mercedes #3 del RAM Racing porta a 17 secondo il gap dal leader della classe PRO-AM.

10.41 Roberto Pampinini si libera di Alessio Salucci che ha cercato in tutti i modi di restare nel giro del leader.

10.38 Ci avviciniamo ad un nuovo turno di soste, il terzo di questa 12 Ore del Golfo.

10.36 La Mercedes #3 di RAM Racing di Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod sta approfittando del traffico di Pampinini per recuperare secondi preziosi.

10.33 Il croato Martin Kodrić #33 doppia tutti gli avversari dopo 3h di corsa. Dominio impressionante per la McLaren 720S GT3 del 2 Seas Motorsport. Salucci resiste nel giro del leader. Roberto Pampinini cerca in tutti i modi di liberarsi della Rossa per non perdere troppo tempo.

10.30 Alessio Salucci cerca di non perdere il giro! La Ferrari di Kessel ‘difende la posizione’ dal leader della classe PRO-Am.

10.28 La Porsche di Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco (Leader PRO-AM) doppiano la Ferrari #46 di Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci.

10.25 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
4. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

10.22 Si complica la 12 Ore del Golfo per Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci. Il terzetto italiano rischia di subire il doppiaggio della Porsche #67 di Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco (Dinamic), attualmente al comando della competizione PRO-Am e secondi overall.

10.20 Drive through penalty per Alessio Salucci. La Ferrari #46 di Valentino Rossi e di Luca Marini è costretta a scontare una penalità in seguito ad unìinfrazione in pit lane.

10.19 Errore per la Ferrari #27 di Murat Cuhadaroglu/Francesco Zollo/David Fumanelli/Emanuele Tabacchi  (Kessel), in testacoda in curva 4.

10.17 Terzo testacoda per la Ferrari #8 del Kessel Racing all’uscita di curva 10. Alessandro Cutrera/Leonardo Maria Del Vecchio/Marco Frezza/Nicola Cadei si trovano al momento in settima piazza overall.

10.14 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić McLaren #7
2. Dinamic Motorsport, Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco Porsche #67
3. Ram Racing, Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod #3, Mercedes #3
4. Team Parker Racing, Derek Pierce/Euan McKay/Andy Meyrick, Bentley #31
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci, Ferrari #46

10.10 Dopo la sosta, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci  sono al momento al quarto posto della classe PRO-Am. I tre italiani hanno subito il controsorpasso della Bentley #31 del Team Parker, attualmente in pista con l’esperto britannico Andy Meyrick.

10.07 Luca Marini lascia ad Alessio Salucci la Ferrari #46 del Kessel Racing. La formazione italiana rientra in pista.

10.06 Roberto Pampinini entra in pista con la Porsche #67 del Dinamic Motorsport, auto che guida la classifica PRO-Am.

10.05 Non si è ancora fermata la Ferrari #46 di Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci (Kessel).

10.02 Si ferma ai box la McLaren #7 del 2 Seas Motorsport che al momento è al comando della corsa. Isa Bin Abdulla Alkhalifa lascia il testimone al croato Martin Kodrić, campione 2018 del GT World Challenge Asia.

9.58 Sono attese nella corsia dei box la Ferrari #46 di Marini, la McLaren #33 del 2 Seas Motorsport e la Porsche #67 del Dinamic Motorsport. La Rossa di Kessel di Valentino Rossi resta in pista.

9.56 Pit stop per la Mercedes #3 di RAM Racing. Il britannico Callum Macleod entra in pista la posto del connazionale Ian Loggie.

9.54 L’esperto Andy Meyrick prende il volante della Bentley e torna in pista nel tentativo di recuperare i secondi persi nell’ultimo stint. Luca Marini non si ferma e ritarda l’inizio dello stint di Alessio Salucci.

9.53 Inizia con Bentley il secondo turno di pit stop, mentre la Ferrari Alessandro Cutrera/Leonardo Maria Del Vecchio/Marco Frezza/Nicola Cadei #8 si gira ci curva 8.

9.49 Derek Pierce non riesce a tenere il ritmo di Luca Marini! La Ferrari #46 di Kessel Racing di Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci conquista il terzo posto in PRO-Am.

9.47 Situazione stabile al Bahrain International Circuit, sede della 12 Ore del Golfo 2021

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa
2. Dinamic Motorsport, Stefano Monaco
3. Ram Racing, John Loggie
4. Team Parker Racing, Derek Pierce
5. Monster VR46 Kessel, Luca Marini

9.45 Ancora ferma ai box la McLaren #7 del 2 Seas Motorsport di Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira, in difficoltà nei primi minuti in seguito ad un problema al turbo.

9.43 Ci prepariamo per il secondo turno di pit stop. Luca Marini ha un passo decisamente migliore della Bentley del Team Parker, terza in classe PRO-Am con il britannico Derek Pierce.

9.40 McLaren non ha mai vinto la 12h del Golfo. Fino ad ora solo Audi, Mercedes e Ferrari si sono imposte in questa manifestazione. Lo scorso anno vinse l’Audi dei tedeschi di Attempto Racing con il russo Rinat Salikhov, il belga Dries Vanthoor ed il tedesco Christopher Mies.

9.37 Salgono a 48 i secondi di ritardo della Mercedes #3 del Ram Racing di Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod sulla Porsche #67 di Dinamic Motorsport di Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco.

9.35 La classifica aggiornata dopo due ore:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa
2. Dinamic Motorsport, Stefano Monaco
3. Ram Racing, John Loggie
4. Team Parker Racing, Derek Pierce
5. Monster VR46 Kessel, Luca Marini

9.32 Piero Randazzo controlla la classe GT4 con la Mercedes di Scuderia Villorba Corse. L’equipaggio #90 ha un minuto di vantaggio sulla McLaren #77 dell’Optimum Motorsport.

9.29 Situazione abbastanza delineata al momento. Luca Marini fatica a tenere il passo dei migliori della PRO-Am. L’equipaggio capitanato da Valentino Rossi si trova a 19 secondi dalla Bentley di Parker.

9.25  La McLaren di testa di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić continua i doppiaggi. 2 Seas Motorsport controlla, come da pronostico la prova.

9.23 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa
2. Dinamic Motorsport, Stefano Monaco
3. Ram Racing, John Loggie
4. Team Parker Racing, Derek Pierce
5. Monster VR46 Kessel, Luca Marini

9.21 Proseguono i problemi per la McLaren Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira #7. La McLaren 720S di 2 Seas Motorsport ha accusato 60 minuti fa un problema al turbo.

9.18 Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod conquistano il secondo posto nella classe PRO-Am. La Mercede di RAM Racing, facilmente riconoscibile per una bellissima livrea che evoca la Mercedes DTM di Klaus Ludwig, si mette a caccia di Stefano Monaco, leader della PRO-Am con 31 secondi di margine.

9.15. La classifica resta invariata al momento. Loggie cerca in tutti i modi di passare Pierce, ma sul dritto la Bentley ha qualcosa in più.

9.12 Prosegue la lotta per la seconda piazza in PRO-Am. Loggie, campione 2015 nella classe AM del GT World Challenge Europe, insegue la Bentley di Derek Pierce.

9.10 Luca Marini subisce il doppiaggio da parte della McLaren #33, saldamente al comando della prova con oltre un minuto sulla Porsche #67 di Dinamic Motorsport.

9.07 Ram Racing attacca Parker per la seconda posizione della classe PRO-AM, la terza overall. Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod (Mercedes) inseguono Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick (Bentley).

9.04 Isa Bin Abdulla Alkhalifa è il padrone della prova. L’arabo, pilota e padrone del 2 Seas Motorsport, ha debuttato nel 2020 sulla scena internazionale nel British GT Championship. L’obiettivo del 2021 sarà gareggiare nel DTM, una nuova interessante sfida per questa neonata formazione locale.

9.02 La classifica aggiornata:

1. 2 Seas Motorsport, Isa Bin Abdulla Alkhalifa
2. Dinamic Motorsport, Stefano Monaco
3. Team Parker Racing, Derek Pierce
4. Ram Racing, John Loggie
5. Monster VR46 Kessel, Luca Marini

8.59 Luca Marini passa 5° dopo una lunga battaglia con la vettura dell’Optimum Motorsport. La Ferrari #46 sembra pagare sul dritto rispetto alla concorrenza.

8.58 Luca Marini cerca di passare quinto sulla McLaren #72 di Nick Moss.

8.54 Luca Marini ha perso in pit lane la posizione sulla McLaren #72 dell’Optimum Motorsport.

8.51 Riprende la lotta in PRO-Am. Dinamic Motorsport #67 detta il passo davanti alla Bentley #31. Leggermente più attardata la Mercedes #3 di RAM Racing.

8.49 Stefano Monaco sale al volante della Porsche di Dinamic Motorsport, mentre Luca Marini prende il testimone da Valentino Rossi.

8.48 L’arabo Isa Bin Abdulla Alkhalifa, padrone e pilota del 2 Seas Motorsport, scende in pista con la 720S GT3.

8.46 Tutti ai box. Barnicoat, Calamia e Rossi si fermano in pit lane.

8.45 Attendiamo ai box la McLaren #33 (2 Seas Motorsport), la Porsche #67 (Dinamic Motorsport) e la Ferrari #46 di Valentino Rossi (Kessel).

8.44 Pit per la Mercedes #3 di RAM Racing. John Loggie sale in macchina al posto di Chris Froggatt.

8.41 Cambio pilota in casa Parker #31. L’inglese Derek Pierce prende il volante della Continental GT3 dal connazionale Euan Mckay.

8.40 Pit stop per la Bentley #31. Prima sosta importante della gara.

8.38  Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco sono i nuovi leader in PRO-Am. La Bentley #31 di Parker cede il passo alla 911 GT3-R del team italiano.

8.36 Lo svizzero Mauro Calamia attacca  il britannico Euan Mckay. La Porsche #67 di Dinamic Motorsport cerca la seconda posizione overall e la leadership in PRO-Am.

8.34 La classifica aggiornata.

1. 2 Seas Motorsport, Ben Barnicoat
2 Team Parker Racing, Euan Mckay
3. Dinamic Motorsport, Mauro Calamia
4. Ram Racing, Christopher Froggatt
5. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi

8.32 Un problema al turbo sta rovinando la corsa della McLaren #7 di Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira (2 Seas Motorsport), fermi ai box da alcuni minuti.

8.30 A 3 minuti dallo scoccare della prima ora di corsa, McLaren resta saldamente al comando della prova con la 720S GT3 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić (2 Seas Motorsport).

8.28 Lo svizzero Calamia, in testacoda in T1 nel primo giro, passa al secondo posto in PRO-Am dopo una bella lotta con Chris Froggatt.

8.27 Bellissima lotta per il secondo posto in PRO-AM, il terzo overall. Mauro Calamia (Dinamic/Porsche) attacca Chris Froggatt (RAM/Mercedes).

8.24 Pit stop per la McLaren #7 del 2 Seas Motorsport. Lewis Williamson si ferma per una sosta non prevista.

8.23 Problemi per Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira #7. Gli alfieri del 2 Seas Motorsport, secondi sulla griglia di partenza, scivolano in 5^ posizione.

8.21 Passa al secondo posto la Bentley, potrebbero esserci problemi per la McLaren #7 di 2 Seas Motorsport.

8.20 Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick  cercano di riconquistare la seconda piazza overall sulla McLaren #7 di Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira.

8.18 Benedetto Strignano,  giovane pilota italiano, guida la classe GT4 con una Mercedes GT4 della Scuderia Villorba Corse. Secondo posto per lo svizzero Jan Klingelnberg (McLaren/Optimum Motorsport) con sette secondi di ritardo.

8.16 La classifica aggiornata;

1. 2 Seas Motorsport, Ben Barnicoat
2 2 Seas Motorsport, Lewis Williamson
3. Team Parker Racing, Euan Mckay
4. Ram Racing, Christopher Froggatt
5. Dinamic Motorsport, Mauro Calamia
6. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi

8.13 Senza problemi il britannico Lewis Williamson passa secondo. Euan Mckay, leader della classe PRO-AM, lascia strada.

8.11 2 Seas Motorsport cerca la seconda posizione overall. Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira cercano di beffare la Bentley di Parker, saldamente in testa alla classe PRO-Am.

8.10 Ben Barnicoat continua ad allungare. Il britannico, secondo nella 12h di Bathurst del 2020, insegue in questa competizione.

8.08 La classifica aggiornata:
1. 2 Seas Motorsport, Ben Barnicoat
2 Team Parker Racing, Euan Mckay
3. 2 Seas Motorsport, Lewis Williamson
4. Ram Racing, Christopher Froggatt
5. Dinamic Motorsport, Mauro Calamia
6. Monster VR46 Kessel, Valentino Rossi

8.04 Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić controllano la corsa. Il terzetto ha 29 secondi sulla Bentley #31 (Parker) di Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick

8.02 Valentino infila in curva 10 la McLaren #72 di Brendan Iribe. Rossi torna sesto alle spalle della Porsche di Mauro Calamia.

8.00 Che ritmo per Calamia! Lo svizzero di casa Dinamic Motorsport (Porsche) infila anche la McLaren #72 e passa al quinto posto assoluto. Il britannico Lewis Williamson strappa al connazionale Chris Froggatt (RAM – Mercedes) il terzo posto overall.

7.59 Mauro Calamia (Porsche) strappa a Rossi la sesta posizione assoluta.

7.55 Valentino Rossi in difficoltò al momento. Il #46 del  gruppo fa fatica a tenere il passo della concorrenza.

7.54 Salgono a 18 i secondi di vantaggio della McLaren #7 di Ben Barnicoat sulla concorrenza. Il britannico non ha rivali e controlla la corsa.

7.52 Valentino Rossi cerca di impensierire il britannico Brendan Iribe, alfiere della McLaren #72 di casa Optimum Motorsport. La Ferrari #46 lotta per il quinto posto assoluto.

7.48 Testacoda in curva 14 per Nicola Cadei. L’italiano di casa Kessel lascia la posizione a Valentino Rossi.

7.45 Ottimo sorpasso per Lewis Williamson #7 che torna al quarto posto. La McLaren #7 infila in curva 10 la 720S GT3 #72 dell’Optimum Motorsport. Valentino Rossi cerca di restituire a Cadei il sesto posto assoluto, il quinto di classe.

7.44 Valentino Rossi perde una posizione a favore della Ferrari #8 di Alessandro Cutrera/Leonardo Maria Del Vecchio/Marco Frezza/Nicola Cadei.

7.43 Lewis Williamson #7 cerca di prendere il quarto posto. L’alfiere della McLaren di 2 Seas Motorsport lotta contro la 720S GT3 #72 dell’Optimum Motorsport di Brendan Iribe/Ollie Millroy/Nick Moss/Joe Osborne.

7.42 Pessima partenza per la McLaren #7 di Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira. La vettura ha perso 3 posizioni nel primo giro ed ora si trova in quinta piazza.

7.40 La classifica aggiornata al quarto giro:

7.37 McLaren mantiene il comando e cerca di allungare con Ben Barnicoat. Bentley occupa il secondo posto con Derek Pierce/Euan McKay/ Andy Meyrick davanti alla Mercedes #3 di RAM con Ian Loggie/Chris Froggatt/Callum Macleod.

7.35 Sesto posto per Valentino Rossi che guadagna due posizioni. Inizia nel peggiore dei modi l’avventura della Porsche #67 del Dinamic Motorsport di Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco.

7.34 Subito azione in Bahrain! Ottimo spunto per la McLaren #33 che mantiene la leadership. La Bentley #31 del Parker Racing conquista il primo posto in classe PRO-Am ed il secondo posto assoluto!

7.32 Bandiera verde! Inizia l’edizione 2021 della 12h del Golfo!

7.30 Le vetture affrontano il giro di formazione. McLaren al comando con le due auto del 2 Seas Motorsport.

7.29 Il britannico Ben Barnicoat guida il gruppo alla partenza. Valentino Rossi, 8° assoluto e 5° in classe PRO-Am, sale sulla Ferrari 488 GT3 #46.

7.25 McLaren ha dominato la qualifica con il team 2 Seas Motorsport. La formazione locale, unica PRO in gara, ha monopolizzato la prima fila. Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić #33 controlleranno il gruppo alla partenza davanti a Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira.

7.22 Dopo le qualifiche di ieri, Valentino Rossi/Luca Marini/Alessio Salucci scatteranno dall’ottava casella dello schieramento alle spalle della Ferrari #8 di Alessandro Cutrera/Leonardo Maria Del Vecchio/Marco Frezza/Nicola Cadei (Kessel).

7.20 Valentino Rossi si prepara a dare spettacolo a bordo della Ferrari 488 #46 del Kessel Racing. La stella del Motomondiale dividerà il volante con Alessio Salucci e Luca Marini. I tre devono difendere il successo in PRO-Am nel 2019 quando riuscirono a dominare la corsa.

7.18 A differenza delle 22 auto originariamente previste, sono 12 le formazioni in pista per la 12h. 9 sono GT3, 3 GT4.

7.16 Dal Bahrain International Circuit tutto è pronto per la prima prova endurance del 2021. L’emergenza sanitaria ha costretto gli organizzatori a cambiare la location della gara che da sempre si tiene ad Abu Dhabi.

7.14 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live della decima edizione della 12 Ore del Golfo.

I favoriti della 12hLe ambizioni di Valentino Cronaca qualifiche 

Buongiorno a tutti amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live della 12 Ore del Golfo. Dal Bahrain International Circuit tutto è pronto per la prima prova endurance del 2021, una gara che si prospetta molto interessante. In occasione del decimo anniversario di questa manifestazione, ai nastri di partenza spicca la presenza di Valentino Rossi.

Il centauro della Yamaha, in pista a bordo di una Ferrari 488 GT3 del Kessel Racing in compagnia di Luca Marini ed Alessio Salucci, cercherà di confermarsi in vetta alla classifica dopo aver ottenuto la vittoria in classe PRO-Am nel 2019.

L’equipaggio italiano #46 ha ottenuto l’ottavo crono al termine delle qualifiche di ieri con il tempo di 2.01.585. La Ferrari 488 di Kessel Racing scatterà dalla quinta posizione nella classe PRO-Am, realtà che ha visto primeggiare la Porsche #67 Roberto Pampinini/ Mauro Calamia/Stefano Monaco (Dinamic Racing).

2 Seas Motorsport (McLaren), unica formazione PRO iscritta, ha dominato la qualifica ed ha conquistato la pole-position.
Dalla prima casella scatterà la 720S GT3 #33 di Isa Bin Abdulla Alkhalifa/Ben Barnicoat/Martin Kodrić davanti alla gemella #7 di Ed Jones/Lewis Williamson/Dylan Pereira.

Appuntamento alle 7.30 per la prima parte di questa sfida nel deserto del Bahrain. 

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Tour de Ski 2021, Sprint Val di Fiemme in DIRETTA: Federico Pellegrino 4°, ma perde solo 3 punti da Bolshunov in classifica

12 Ore del Golfo 2021, Valentino Rossi chiude al 3° posto nella classe Pro-Am insieme a Luca Marini e ad Alessio Salucci