Ginnastica artistica, Oleg Verniaiev sospeso dalla FIG. Motivi non specificati, il Campione Olimpico non può gareggiare

Oleg Verniaiev è stato sospeso dalla Federazione Internazionale di Ginnastica. Il fuoriclasse ucraino, Campione Olimpico alle parallele pari a Rio 2016 e argento nel concorso generale ai Giochi di cinque anni fa, non potrà gareggiare a tempo indeterminato a causa di un procedimento pendente. Le ragioni non sono state rese pubbbliche e la FIG ha dichiarato che non commenterà la vicenda fin quando il procedimento sarà in corso. La dicitura “suspended”, evidenziata in colore, rosso è comparsa anche nel database della Federazione, nella sezione dedicata a tutte le licenze attive e ritirate dei vari ginnasti.

Il 27enne, Campione del Mondo sugli staggi nel 2014 e bronzo iridato nell’all-around ai Mondiali 2019, si sta preparando in vista delle Olimpiadi. Avrebbe dovuto partecipare agli Europei andati in scena poco prima di Natale a Mersin, ma formalmente aveva dovuto rinunciare a causa di un infortunio (a questo punto appare evidente che i motivi fossero altri). Gennady Sartynsky, head coach dell’Ucraina, ha affermato a Tribuna.com che Oleg Verniaiev per il momento non farà nulla. Staremo a vedere quali saranno gli sviluppi di questa vicenda, in ballo c’è il futuro agonistico di uno dei migliori atleti dell’ultimo decennio.

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Oleg Verniaiev

ultimo aggiornamento: 05-01-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley femminile, Serie A1: Novara regola Casalmaggiore e rafforza il secondo posto. Bosetti e Smarzek di qualità

Sci alpino: Nina Ortlieb cade in allenamento a Lech. Ma St. Anton non sembra in pericolo